domenica 10 settembre 2023

Venezia 80: resoconto dalla Laguna (senza essere stato in Laguna)





E anche quest'anno a Venezia ci vado l'anno prossimo.
Magari per una gita in motoscafo in stile Kanye West.


Già le opinioni di chi i film in concorso li ha visti sono affidabili fino a un certo punto (scherzo, eh), figuriamoci di chi manco li ha visti. Non avendo preso parte alla 80ª Mostra del Cinema di Venezia, e non avendo ancora visto manco mezza pellicola tra quelle proposte, evito quindi di avventurarmi in riflessioni sullo stato del Cinema contemporaneo o altro. Dico solo che la giuria presieduta dal mio adorato Damien Chazelle nell'assegnare i premi ha fatto delle scelte che, almeno in apparenza, mi sembrano piuttosto sensate. Sono contento in particolare per il da sempre sottovalutato Peter Sarsgaard che, per una rara volta, non è stato sottovalutato. Evviva!


Ecco i premi del concorso.

Leone d'oro al miglior film: Povere creature! (Poor Things), regia di Yorgos Lanthimos
Leone d'argento - Gran Premio della giuria: Il Male non esiste, regia di Ryūsuke Hamaguchi
Leone d'argento - Premio speciale per la regia: Matteo Garrone per Io capitano
Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile: Peter Sarsgaard per Memory
Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile: Cailee Spaeny per Priscilla
Premio Osella per la migliore sceneggiatura: Guillermo Calderón e Pablo Larraín per El Conde
Premio speciale della giuria: Zielona granica, regia di Agnieszka Holland
Premio Marcello Mastroianni: Seydou Sarr per Io capitano

Leone di caffè del sito In Central Perk: Povere creature!

Per il resto, mi limito a condividere la mia personale classifica dei film che, a scatola chiusa, attendo con maggiore curiosità tra quelli presentati in concorso e fuori. Oltre ad assegnare i Leoni d'oro alle star più fighe alle feste e sul red carpet, pur penalizzato dall'assenza di molte celebrità hollywoodiane causa sciopero! sciopero! sciopero!


I film di Venezia 80 più attesi da Pensieri Cannibali

#11 Maestro
di Bradley Cooper


#10 Coup de chance
di Woody Allen


#9 Memory
di Michel Franco


#8 Dogman
di Luc Besson


#7 Enea
di Pietro Castellitto


#6 El Conde
di Pablo Larraín


#5 Io capitano
di Matteo Garrone


#4 The Killer
di David Fincher


#3 Hit Man
di Richard Linklater


#2 Priscilla
di Sofia Coppola


#1 Povere creature!
di Yorgos Lanthimos


Leone d'oro ai più fighi di Venezia 80

#11 Damien Chazelle


#10 George Clooney


#9 Edoardo Leo


#8 Franz Rogowski


#7 Matteo Paolillo


#6 Jesse Williams


#5 Peter Sarsgaard


#4 Regé-Jean Page


#3 Pietro Castellitto


#2 Patrick Dempsey


#1 Jacob Elordi



Leone d'oro alle più fighe di Venezia 80

#11 Benedetta Porcaroli


#10 Aurora Ruffino


#9 India Amarteifio


#8 Sadie Sink


#7 Kerry Washington


#6 Miriam Leone


#5 María Pedraza


#4 Ludovica Coscione


#3 Cailee Spaeny


#2 Sydney Sweeney


#1 Jessica Chastain




14 commenti:

  1. Belin, la Sadie, che eleganza, altro che la sua collega Eleven, che pare sempre più una vecchia di 300 anni.
    Comunque la mia top 3 dei film più attesi è identica alla tua, speriamo di non dover aspettare anni, come al solito...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com