domenica 8 maggio 2011

Jukebox DeLorean, Monkees

Piccola appendice alla sfida bloggare con Mr. Ford sui dischi più belli degli anni 60 (parte I e parte II), con un ulteriore viaggio nel decennio con questa splendida canzoncina delle scimmie.

The Monkees "Daydream Believer"
Anno: 1967
Genere: pop che più pop non si puòp
Provenienza: Los Angeles, USA
Album: The Birds, The Bees & The Monkees
Autore: John Stewart
Canzone sentita anche in: Dawson's Creek, Cold Case
Coverizzata tra gli altri da: Anne Murray, Four Tops, Susan Boyle, Mary Beth Maziarz, U2
Nel mio jukebox perché: anche io sono un daydream believer

Testo liberamente tradotto
Oh, se solo potessi nascondermi sotto le ali
di un merlo mentre canta
la sveglia alle 6 di mattina non suonerebbe mai
ooops peccato che suoni e tocca alzarmi
spazzo il sonno via dai miei occhi
il rasoio è freddo e mi punge

Tirati su, sonnolento Jean
oh, cosa mai potrà significare
per uno che sogna ad occhi aperti
e per una reginetta di bellezza?

5 commenti:

  1. Splendida! E' veramente una canzone che fa sognare *_*

    RispondiElimina
  2. Ma come!? Un radical chic come te un believer!? ;)
    Ti aspetto al varco con i seventies!

    RispondiElimina
  3. WOW i "The Monkees", grandi!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com