lunedì 15 ottobre 2018

Youtopa





BREAKING NEWS
Matilda De Angelis ha messo all'asta su Internet la sua verginità.


Scusatemi tanto, ma devo scappare. Devo andare a fare la mia offerta all'asta?
Certo, ma prima ho un'altra cosa da fare. Devo procurarmi un bel malloppo per poter fare un'offerta decente. Solo che al momento, tanto per cambiare, sono al verde e quindi ho bisogno di racimolare soldi in fretta. Come fare?

giovedì 11 ottobre 2018

Il film con Lady Gaga, più le uscite inutili della settimana





Questa settimana nei cinema escono così tanti film che farò un'introduzione brevissima alla rubrichissima delle uscitissime settimanali. A commentare le numerossime pellicole in questa puntata insieme a me Cannibal Kid e al solito Mr. James Ford c'è anche...
Valentina Orsini, bravissima autrice del bellissimo e interessantissimo blogghissimo CriticissimaMente. Sentiamo un po' le tantissime cosissime che ha da dire sui seguenti tantissimi filmissimi.

1938 - Diversi
Valentina: 1938-2018, un anniversario di cui avremmo fatto volentieri a meno, ma la storia ci obbliga a ricordare, o meglio, ci dà questa grande opportunità, e il cinema corre sullo stesso binario sfruttando appieno il suo potenziale. Se fossi un’insegnante porterei senz’altro i ragazzi a vedere questo documentario di Giorgio Treves. Fosse solo per ammirare la grandezza di Roberto Herlitzka. Se penso alla mia prima volta al cinema con la scuola… be’. “Come te nessuno mai”, avete presente? Roba che Muccino (Silvio) era un bimbo, e aveva ancora la feppola, e okkupava le skuole. Bei ricordi, tutto sommato.
Ford: ho sempre adorato i documentari, spesso e volentieri portatori di storie e situazioni anche più "oltre" di qualsiasi pellicola. Il timore, in questo senso, è che il prodotto sia un pò troppo didascalico e scolastico, e in tal caso farò il cattivo ragazzo e salterò la lezione per andare a farmi un paio di birre e costringere poi i supersecchioni come Valentina a raccontarmi tutto per bene.
Cannibal Kid: Ho sempre odiato i documentari, ho sempre odiato la scuola, e ho sempre odiato i film che mi hanno fatto vedere a scuola. Pure quelli belli. Se fossi un insegnante credo quindi che non farei mai vedere delle pellicole ai miei studenti. Consiglierei loro di scaricarseli in rete e guardarseli a casa mentre fanno chiodo. E poi venire a scrivere qualche cacchiata su Pensieri Cannibali e fare un salto pure su WhiteRussian per massacrare l'opinione di Ford. Se infine vogliamo scoprire i veri significati del film, meglio che vadano su CriticissimaMente di quella secchiona di Valentina.

A Star Is Born
Valentina: Enniente, mi sa che stavolta mi innamoro di Bradley. Sul serio. Io che l’ho sempre detestato, almeno fino a Pat Solitano de “Il lato positivo”. Sarà quella barba a metà tra il filosofo greco e il naufrago, un po’ Cast Away, un po’ il musicista maledetto… (un po’ zingaro un po’ peones… cit.) saranno pure la bellezza e la voce di Lady Gaga…
Insomma torno al cinema dai tempi di Civil War con questo film.
Ford: ho diversi dubbi anche rispetto a questo film, nonostante Cooper mi stia simpatico dai tempi di Alias e questo suo look tendente al country rievochi un'attitude fordiana che potrebbe indispettire Cannibal. Quello che c'è da sperare, è che non sia la classica ciucciata amorosa a caccia di Oscar.
Cannibal Kid: Tra le mille uscite di questa settimana, l'unica davvero degna di nota. Da fan di Lady Gaga della prima ora, conto molto su questa sua prova senza trucco e senza inganno, in cui la popstar si trasforma in star del cinema, magari da Oscar. Punto molto su questo film, anche se temo l'esordio alla regia del fordiano Bradley Cooper, che spero non si limiti a scimmiottare lo stile classico del suo maestro Clint Eastwood, ma proponga qualcosa di più fresco e personale. Troverà la sua voce, o dovremo accontentarci di quella della Germanotta?

"Mio Dio Bradley, ma chi sono i tuoi stylist? Dolce & Fordana?"

"Ecco Bradley, seguendo i consigli di Chanel Kid va molto meglio."

lunedì 8 ottobre 2018

Gli effetti di Maniac sulla gente, o almeno su di me





Maniac
(miniserie tv)
Network: Netflix
Creata da: Patrick Somerville
Regia: Cary Joji Fukunaga
Cast: Jonah Hill, Emma Stone, Justin Theroux, Sonoya Mizuno, Sally Field, Gabriel Byrne, Julia Garner, Billy Magnussen, Jemima Kirke, Grace van Patten


Non sono un tipo da binge watching. Lo so che è una cosa fuori moda. Un po' come ascoltare musica rock, e farlo pure con le musicassette nel Walkman. Il vinile è vintage, il vinile è cool. Le musicassette invece sono solo fuori moda. Ed è un po' come essere di sinistra. Il rock e la sinistra sono cose che prima o poi torneranno di moda, probabilmente. Prima o poi tutto torna di moda, persino i Pokemon qualche tempo fa sono tornati di moda. Ho detto i Pokemon, Cristo Santo! Prima o poi tutto viene rivalutato, pure il cinema dei Vanzina...
Quello non è ancora stato rivalutato? Mi pareva di sì.

sabato 6 ottobre 2018

Ma quanto è puttano questo “Love” dei Thegiornalisti, che dura 39 minuti, ma che botta ci dà





Thegiornalisti “Love”


I Thegiornalisti sono gli 883 di questa generazione. Che poi è la mia, generazione. Tommaso Paradiso, il cantante e leader della band, è un 1983, quindi ha un anno in meno di me, ed è cresciuto con la mia stessa musica. Come dice la sua pagina Wikipedia, perché sì Tommaso Paradiso ha una pagina Wikipedia tutta sua e Wikipedia è la Bibbia della nostra generazione quindi ha sempre ragione, ha dichiarato di essersi approcciato alla musica all'età di 11 anni, nel 1994, dopo aver ascoltato “Definitely Maybe” degli Oasis. Io invece mi sono approcciato alla musica a 13 anni, nel 1995, dopo aver ascoltato “(What's the Story) Morning Glory?” degli Oasis. Vedete i punti di contatto?
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com