venerdì 15 dicembre 2017

Cotta adolescenziale 2017 – Edizione politically correct






Com'è ormai tradizione, la classifiche di fine anno di Pensieri Cannibali partono dalla chart dedicata alla bellezza femminile. Solo che quest'anno, considerata l'aria che tira, non si può più parlare liberamente di f**a, che se no poi sei considerato maschilista. In questo 2017 parliamo di donne. Di femmine. Di membri del sesso debol...
NOOO! Che cosa ho detto?
Volevo dire del gentil sesso... o è un'espressione sessista pure questa?

La classifica delle celebrità più amate dell'anno su questo sito – anzi, su questo blog che poi i siti veri si offendono – va quindi in onda quest'anno in versione censurata e molto politically correct.

Prima della Top 10 comunque ancora una cosa, l'elenco delle vincitrici delle passate edizioni:



E adesso beccatevi 'sti gran bei pezzi di freg*a e non ca*ate tanto il ca**o!



giovedì 14 dicembre 2017

Natale 2017, le idee regalo di Pensieri Cannibali







Non sapete cosa regalare a Natale?
State cercando un dono speciale per una persona speciale, ma fare regali non è la vostra specialità?
Sul serio vi aspettate che ci pensi Babbo Natale al posto vostro?


Se siete disperati e siete ancora a caccia del dono perfetto, ecco qualche suggerimento dal sempre più indispensabile e utile Pensieri Cannibali per risolvere la situazione e fare un figurone.*

*Questo sito non si assume alcuna responsabilità nel caso di divorzi, rotture, pianti, liti, insulti, lancio di piatti o malmenamenti nel caso il regalo non si riveli gradito.

mercoledì 13 dicembre 2017

Blog Wars: Gli ultimi Jedi del web





Poco tempo fa, in una galassia vicina vicina, usciva Star Wars: Il risveglio della Forza, il primo capitolo della nuova trilogia di Guerre stellari. Ora è arrivato il momento del secondo episodio e, per l'occasione, la rubrica delle uscite cinematografiche che state leggendo condotta dagli ultimi (o quasi) Jedi blogger rimasti sul web, ovvero il sottoscritto Cannibal Kid e il suo solito compare/nemico di rubrica Mr. James Ford, presenta delle guest star d'eccezione: visto che l'ospitata del blogger previsto è saltata, la Lucasfilm ci è venuta in soccorso, prestandoci alcuni celebri personaggi della saga di Star Wars. Cosa ne sarà venuto fuori da questo fantascientifico appuntamento della rubrica? Andiamo a scoprirlo...


Star Wars: Gli ultimi Jedi
"Cos'è tutto questo entusiasmo?
Sono già iniziati i Cannibal Awards 2017?"

martedì 12 dicembre 2017

Il massacro di Dunkirk... hey, ma non era il miracolo di Dunkirk?





Dunkirk
Regia: Christopher Nolan
Cast: Fionn Whitehead, Kenneth Branagh, Tom Hardy, Mark Rylance, Harry Styles, Cillian Murphy, Aneurin Barnard, Tom Glynn-Carney, Barry Keoghan, James D'Arcy, Jack Lowden


Oh mio Dio! Dunkirk sta per essere bombardata. Sta per essere rasa al suolo. Sta per essere massacrata, fatta a pezzettini. Dai nazisti?

No. Mi riferisco alla pellicola Dunkirk, non alla città nel Nord della Francia. Sta quindi per essere bombardata da qualche perfido critico cinematografico?

No di nuovo. La critica ha generalmente molto apprezzato il lavoro. Ancor prima che uscisse, c'era chi gridava al miglior film dell'anno, basandosi sulla semplice addizione Christopher Nolan + film bellico ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale = Capolavoro.
C'è anche chi ha subito parlato di filmone da Oscar. Dopo essere stato per lo più snobbato con i suoi lavori precedenti fantascientifici e supereroistici, sembra davvero arrivato il momento giusto per la consacrazione del regista britannico anche presso l'Academy Awards, che adora le storie vere, le storie di guerra e in particolare le storie ambientate nella World War II.
La pellicola poi è sbarcata nelle sale e l'accoglienza è stata positiva. È piaciuto a tutti. Proprio a tutti. Dal cinefilo più accanito, fino a chi non ha mai visto un film in vita sua ma Dunkirk sì, l'ha visto e l'ha apprezzato. Più che amore, c'era una sorta di grande rispetto reverenziale nei suoi confronti. Tutti a parlarne bene, molto bene, ma mi sembrava di notare una certa mancanza di entusiasmo, persino tra i fan più accaniti del regista. Non è che forse ci si attendeva qualcosina di più da Nolan?

L'unica voce fuori dal coro di consenso unanime generale non era quella di un critico cinematografico. Era quella di... una pornostar?!?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com