lunedì 15 aprile 2013

GIRL, YOU’LL BE A CANNIBAL SOON



Vi erano mancate le Blog Wars?
NOOOOOOOOOO!
Nemmeno un pochino?
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!
Pazienza. Io e il mio blogger rivale Mr. James Ford abbiamo pensato di prepararne comunque una nuova. Se pensate che il clima tra Corea del Nord e Stati Uniti si stia facendo bellicoso, non avete visto niente. Noi due abbiamo intenzione di fare di peggio.
Per la prima guerra bloggara del 2013, la prima dal lontano novembre 2012, abbiamo deciso di fare le cose in grande. Con addirittura una battaglia doppia. Questa prima parte si gioca sul terreno delle nostre attrici preferite tipo di tutti i tempi, mentre la seconda settimana prossima vedrà i nostri attori favoriti gli uni contro gli altri.
Una guerra lunga e che promette di stremare voi lettori ancor più di noi guerrieri.
Dopo simili premesse, siete pronti?
Si parte con le mie donzelle preferite: ecco la top 10 delle attrici cannibali.
Cannibal Kid

Finalmente ho capito per quale motivo questo 2013 pareva così strano: non tanto per le sorprese in positivo di inizio stagione - che sono riuscite insolitamente a mettere d'accordo il sottoscritto ed il qui presente Peppa Kid almeno nella maggior parte dei casi - o per la penuria di proposte dell'ultimo mese e mezzo, quanto per la mancanza di una vera, dura, sanguinosa e senza pietà Blog War, da troppo tempo assente dalla blogosfera.
Dunque, per ripagare tutti voi dell'attesa, io e quel pusillanime del Cucciolo eroico abbiamo deciso di sfornare una battaglia raddoppiata, costruita attorno alle figure attoriali che più hanno significato per noi nel corso della formazione cinematografica che ci ha guidato fino ad ora, che occuperà ben due settimane con quattro sessioni decisamente intensive.
E dato che siamo due cavalieri - o meglio, un barbaro ed uno scudiero -, abbiamo deciso di dare spazio prima ai nostri idoli in rosa: dunque preparatevi, perchè oggi e domani assisterete ad una vera e propria "catfight".
Mr. James Ford

1. Natalie Portman

"Se non finivo nella lista cannibale mi ammazzavo..."
CANNIBAL KID È lei o non è lei? Certo che è lei. La mia regina tra le regine non poteva che essere Natalie Portman.
C’è poco da fare. Ci sono attrici che bucano lo schermo e altre che si bucano e basta. L’attrice israeliana fa di certo parte della prima categoria, fin dalla primissima apparizione su grande schermo alla tenera età di 13 anni in Léon. Primo film, prima enorme intepretazione e primo cult movie e di lì in poi ne arriveranno parecchi altri: Heat - La sfida, Mars Attacks!, La mia vita a Garden State, Closer, V per vendetta e Il cigno nero. Un’attrice che non si è mai risparmiata anche a livello fisico, con performance strepitose, enormi ed estreme. Un’attrice di una bravura senza pari e poi, il che non guasta, mora, bionda, rasata o con parrucca rosa, è sempre il top della topa.
Se Ford o qualcun altro ha da obiettare qualcosa su Natalie Portman, sappia che per la prima volta su Pensieri Cannibali scatterà la censura, quindi attenti!
Interpretazioni top: Il cigno nero, Closer
"Ford, beccati 'sta mossa da karate cannibal kid"
MR. FORD Senza dubbio la Portman è una delle attrici più dotate della nostra generazione, un'interprete bravissima che fin dai suoi esordi ha regalato al pubblico performance strepitose - su tutte quella de Il cigno nero -: rispetto agli standard fordiani, però, la brava Natalie risulta un pò troppo sciapetta per bucare lo schermo come vorrebbe il sottoscritto, e perfino nelle sue vesti più umane - vedasi Hesher, che il mio altrettanto sciapetto antagonista ha clamorosamente dimenticato di citare - non riesce a conquistarmi fino in fondo.
CANNIBAL KID Natalie Portman non riesce a conquistarti fino in fondo?
Tranquillo Ford, è perfettamente anormale.
MR. FORD Mi conquista quanto una tavola da surf molto espressiva. Almeno dal punto di vista estetico.

2. Jessica Chastain

"Bin Laden è sistemato, ora c'è soltanto da fermare Ford..."
CANNIBAL KID Venuta fuori da non si sa dove, credo dal Paradiso o qualcosa del genere, Jessica Chastain in una manciata di anni e con una manciata di interpretazioni si è imposta come una delle attrici più versatili del panorama cinematografico mondiale. Dalla bionda svampita di The Help alla mora darkona de La madre si fa fatica a credere sia la stessa attrice, eppure dalle sue performance grandiose si riconosce subito che è lei. E poi nel giro di pochi mesi è stata protagonista di un trio di film strabilianti come The Tree of Life, Take Shelter e Zero Dark Thirty che altre attrici, come molte delle cagne presentate domani da Ford, possono sognarsi in un’intera carriera o in cartolina.
Se ha fatto tutto questo in pochissimo tempo, chissà cosa riuscirà a fare ancora. Sky’s the limit per Jessica Chastain, ormai più che una semplice attrice una fede religiosa.
Interpretazione top: Zero Dark Thirty
"Quel Ford è proprio un bruto scorbutico, ecco."
MR. FORD Jessica Chastain è la nuova diva del Cinema made in USA, e su questo non ci piove.
Si è accattivata a colpi di charme - se vogliamo essere eleganti - sia il grande pubblico che la critica più radical chic, prestando corpo, volto e anima a pipponi terribili come The tree of life e filmoni giganteschi come Zero Dark Thirty, passando attraverso a film per tutti di ottima fattura come The help o di pessima come La madre.
Ancora una volta, però, il buon Peppa non cita un'interpretazione che per lui avrebbe dovuto essere epifanica, ovvero quella di Lawless, dove compare come mamma l'ha fatta. Ma evidentemente il buon Cuccioletto è etereo come il suo compagnone Terrence.
CANNIBAL KID Lawless è il suo film peggiore. Il suo unico finora a essersi beccato un’insufficienza su Pensieri Cannibali. E il fatto che nemmeno la sua apparizione nuda riesca a salvarlo la dice lunga sulla riuscita della pellicola… E il fatto che il suo film peggiore non sia nemmeno così pessimo la dice lunga sulle ottime scelte fatte finora dalla Dea Chastain.
MR. FORD Fortunatamente non siamo qui a parlare di film, altrimenti ti toccherebbero sonore bottigliate per aver criticato Lawless - un film che è una bomba - anche rispetto ad una merdina come La madre, tanto per rimanere in tema Chastain.
CANNIBAL KID Non lo so, l’unico momento in cui mi sono svegliato dal coma causato da Lawless è stato quando sono apparse le tette di Jessica…
MR. FORD Che poi non sono queste gran tette: per quelle si dovrà aspettare domani, con la mia lista!

3. Uma Thurman

"Non ho bisogno di queste per sconfiggere Ford. Mi basta un taglierino..."
CANNIBAL KID Il connubio Quentin Tarantino-Uma Thurman è uno dei più fenomenali e fortunati tra regista e attrice nella storia del cinema. In Pulp Fiction, Uma inventa un nuovo tipo di femme fatale ed entra nella storia del cinema ballando insieme a John Travolta e ballando da sola (e facendosi) sulle note di “Girl, you’ll be a Woman Soon”. Nei due volumi di Kill Bill è mattatrice assoluta e il Quentin le ha regalato uno dei ruoli più cazzuti che un’attrice si possa sognare. Lei l’ha ripagato con un’interpretazione maiuscola e, chissà, questi sono affari loro, magari anche in altri modi…
L’unico limite che le posso riconoscere è che quando non lavora con Tarantino il suo livello si abbassa, ma questa è una cosa che capita a tutti o quasi quelli che hanno girato con lui. Uma si è comunque riuscita a ritagliare altre ottime interpretazioni in film come Gattaca, Lo sbirro il boss e la bionda, Cowgirl - Il nuovo sesso e Analisi finale, ma se poi verrà ricordata soprattutto come musa tarantiniana pazienza, anche perché non è una delle sue musa ma è la sua Musa per eccellenza.
Quanto a Ford e alle sue critiche, io non mi scomodo nemmeno e lascio che sia la Sposa e soprattutto la sua katana a occuparsene.
Interpretazioni top: Pulp Fiction e Kill Bill
"Vi prego, ditemi che quel Ford è più fatto di me quando scrive, vero?"
MR. FORD Uma Thurman, lo ammetto, mi è sempre stata simpatica. Ho l'impressione che sia una tipa tutto sommato pane e salame - anche perchè trovo che qualsiasi figa di legno farebbe fatica a lavorare con Tarantino - e molto yeah, eppure tolte le collaborazioni proprio con il ragazzaccio - o ex - di Knoxville ho sempre pensato che non potesse rendere ad un livello decente con altri registi.
Per usare un paragone calcistico, direi che la buona Uma è un pò come Neymar, che fuori dal campionato brasiliano ha ben poco da dire al calcio giocato.
CANNIBAL KID E’ già qualcosa, Ford, visto che domani nella tua lista vedremo una delle poche (probabilmente l’unica) che manco Tarantino è riuscito a far sembrare un’attrice valida…
MR. FORD Non mi pare, comunque, che la buona Uma sia l'attrice del secolo, Tarantino o no.
CANNIBAL KID Ma intanto le sue parti in Pulp Fiction e Kill Bill resteranno per sempre impresse nella Storia del Cinema.

4. Nicole Kidman

"La mia carriera d'attrice s'è arenata?
Pazienza, posso sempre fare il meteo a Studio Aperto."
CANNIBAL KID Tralasciando gli ultimi spenti e botulinati anni, Nicole Kidman tra gli anni ’90 e i primi Anni Zero è stata la più fenomenale attrice in circolazione. Inizialmente nota come moglie di Tom Cruise, piano piano ma nemmeno troppo piano ha cominciato a oscurare persino il marito scientologista. All’inizio non mi convinceva nemmeno troppo, ma quando l’ho vista in Da morire di Gus Van Sant sono rimasto folgorato e la sua interpretazione è letteralmente da far morire di invidia tutte le colleghe, quelle dell’elenco fordiano di domani in particolare.
Da lì in poi la Cannibal Kidman si è ripetuta alla grande in una serie di performance e di film eccellenti: Eyes Wide Shut, Moulin Rouge!, Dogville, Ritratto di signora, The Others, The Hours. Poi purtroppo il calo, in attesa magari di rivederla in futuro ad alti livelli, ma fino al 2003 è stata probabilmente l’attrice migliore del mondo. Ford invece può vantare ancora oggi un altro primato insuperato: quello di blogger più vecchio inside della blogosfera!
Intepretazione top: Da morire


"Domani c'è la lista di Ford? Mi sento già male!"
MR. FORD Per quanto le sue doti da (ex) grande attrice siano riconosciute anche dal sottoscritto, non solo la Kidman non ha mai rappresentato un mio ideale fisico femminile, ma l'ho anche sempre considerata terribilmente antipatica, una specie di concentrato di spocchiosità da figa di legno, nonostante - questo va ammesso - l'abbia considerata perfetta per i suoi ruoli nei due filmoni Dogville e Eyes wide shut, senza contare l'altrettanto interessante Moulin Rouge.
Ad un certo punto, però, il botulino deve averle dato alla testa decisamente più che a tutti gli Expendables messi insieme, e dunque è iniziato per lei l'inesorabile declino: un po’ come per il mio antagonista, per il quale i bei tempi di Cannibal Kid paiono ormai tramontati oltre l'orizzonte del fighettissimo Marco Goi.
CANNIBAL KID Rispetto all’accantonamento del mio nickname, è una scelta come già spiegato imposta da Blogger. Però dovresti apprezzarla. Mi accusi sempre di non voler crescere e riappropriarmi del mio vero nome è un primo passo per farlo, un po’ come Jovanotti quando ha deciso di passare a Lorenzo Cherubini. Ford, quando ti deciderai pure tu a venire allo scoperto con il tuo nome e crescere un po’, dannazione?
MR. FORD Potremmo fare un patto: tu accetti senza paura di farti una serata di bevute in giro con il sottoscritto, ed io passo dritto dritto al mio vero nome anche sul blog, che ne dici!?
CANNIBAL KID Tanto io il tuo vero nome lo so già, Ermenegildo! ahahah

5. Jennifer Lawrence

"Dichiaro pubblicamente che questa è la miglior lista di attrici mai vista!"
CANNIBAL KID La Katniss Kid Jennifer Lawrence da queste parti è stata esaltata fin da tempi insospettabili, quelli di Un gelido inverno - Winter’s Bone, quando erano ancora in pochi a filarsela e a volersela fare. Dopodiché è diventata sempre più una beniamina cannibale con Hunger Games e il recente Il lato positivo, oltre a essere diventata pure patrimonio dell’umanità. La splendida 22enne ha una carriera enorme davanti ma è già riuscita in un paio di imprese mica da poco: la prima è stata conquistare un Oscar. La seconda è però davvero una roba che non è riuscita prima a nessun’altra attrice e donna al mondo: mettere d’accordo senza riserve sia me che Ford. Vi sembra poco?
Interpretazione top: Il lato positivo
"Dì a Ford che non provi a inserirmi domani nella sua listaccia,
altrimenti la faccio pagare a te, intesi?"
MR. FORD Nei quattro giorni di Blog War attoriale che vi attendono questa e la prossima settimana, troverete solo una persona in grado di mettere d'accordo perfino i due acerrimi nemici per antonomasia della blogosfera: la splendida - in tutti i sensi - Jennifer Lawrence.
Praticamente lanciata dal sottoscritto ai tempi del magnifico Winter's bone, la giovanissima attrice ha scalato in fretta tutte le graduatorie conquistando proprio quest'anno la statuetta per la migliore interpretazione femminile grazie alla memorabile performance fornita ne Il lato positivo. Bella, brava, intensa e anche umana - vedasi la sua caduta proprio al ritiro del suddetto premio -: peccato che il mio rivale abbia dato più spazio al pessimo Hunger games che non ai film veramente validi interpretati dalla fanciulla qui presente.
Del resto, lo chiamo Katniss Kid per un motivo, no!?
CANNIBAL KID Veramente Winter’s Bone era stato esaltato su Pensieri Cannibali mesi prima che tu Ford ci arrivassi… Quanto a Hunger Games, è sicuramente più interessante di saghette da te tanto amate come quelle di Harry Potter e Twilight e, mentre nell’Italietta è stato snobbato, negli Usa è stato apprezzato da pubblico e critica ed è entrato a far parte della pop culture. Oltre ad avere il merito di aver trasformato Jennifer in una star mondiale e già solo per questo merita quindi il massimo respect.
MR. FORD Più che entrare nella pop culture, mi pare entrato di diritto nella trash culture! Praticamente sarà il prossimo Twilight, purtroppo per noi spettatori seri!
CANNIBAL KID Jennifer, non ascoltare le bestemmie di questo infedele!

6. Kirsten Dunst

"Nel Settecento eravamo già più tecnologici di Ford nel 2013!"
CANNIBAL KID Kirsten Dunst nei panni di Lux Lisbon ne Il giardino delle vergini suicide è la cosa più bella che io abbia mai visto. Come direbbe il cantante preferito di Ford, Eros Ramazzotti: più bella cosa non c’è.
Al di là del fatto che la adoro a livello fisico, Kirsten Dunst è un’attrice spesso e volentieri, almeno quando si impegna, fenomenale. Da ragazzina era già un’idola in film come Intervista con il vampiro e Jumanji, poi crescendo è ancora migliorata, sia fisicamente che come attrice, e le sue gigantesche performance in Melancholia e Marie Antoinette sono lì a testimoniarlo. Senza dimenticare anche le sue parti in Se mi lasci ti cancello, Elizabethtown e la saga che l’ha sdoganata presso il grande pubblico, quella di Spider-Man.
Kirsten, grazie di esistere.
Ford, ma perché esisti? Ahahah!
Interpretazioni top: Il giardino delle vergini suicide, Melancholia
"Il commento di Ford c'ha fatto proprio venire voglia di suicidarci!"
MR. FORD Ennesimo esempio di quanto sciapi e orientati verso il legno massiccio siano i gusti del mio antagonista: la Dunst, partita alla grande con Intervista col vampiro e Il giardino delle vergini suicide, si è persa per strada negli ultimi anni preoccupandosi solo di mostrare le tette - ottime, ma c'è di meglio - alla seconda persona al mondo che la venera come una dea, Lars Von Trier.
Considerato che l'altra è il nostro egomaniaco Coniglione, non so quanto possa essere considerato esempio di sanità mentale consegnare le chiavi del proprio cuore di spettatore ad una come Kirsten.
CANNIBAL KID Persa per strada? A me pare che tu stesso avessi riconosciuto le sue buone interpretazioni in Marie Antoinette e pure in Melancholia e ora ti stia rimangiando tutto. Ma magari è solo la mia mente malata che se lo sta immaginando…
MR. FORD La tua mente è sicuramente malata, e su questo non c'è Dunst che tenga! Detto questo, Marie Antoinette mi era piaciuto come film, ma la buona Kirsten non fa nulla per essere ricordata. Per quanto riguarda Melancholia, invece, l'unica cosa che si può ricordare è appunto il suo seno, dato che il resto del film è una cialtronata immonda.

7. Naomi Watts

"Oh, finalmente hanno messo Ford in prigione. Pare l'abbia catturato
Jessica Chastain con l'aiuto dell'agente Jodie Foster."
CANNIBAL KID Dopo un periodo di gavetta, Naomi Watts viene scelta da David Lynch, e ho detto David Lynch mica James Ford, per il suo Mulholland Drive. Mai scelta fu tanto azzeccata. Il suo volto nuovo, affascinante ma con un che di inquietante allo stesso tempo, è perfetto. Come si dice nel film: “E’ lei la ragazza.” La sua prova in Mulholland Drive è qualcosa di trascendentale, così come la pellicola, uno dei capolavori fondamentali della nostra epoca. In seguito la Naomi si è confermata con altri ottime parti in The Ring, 21 grammi, Funny Games e La promessa dell'assassino, mentre negli ultimi anni, nonostante la nomination agli Oscar per The Impossible, mi sembra si sia un pochino spenta. In attesa che arrivi un nuovo David Lynch a riaccendere la fiamma del fuoco (cammina con me, non con Ford).
Interpretazione top: Mulholland Drive
"Il mio sogno più grande? Girare un film sui misteri della mente di Ford.
Ma credo sia un'impresa proibitiva persino per me..."
MR. FORD Naomi Watts - ennesimo esempio di figa di legno del genere che tanto pare piacere al nostro Mastro Geppetto Kid -, è stata a mio parere una vera e propria meteora: passati i fasti del meraviglioso Mulholland drive, infatti, per l'aspirante diva si sono aperte le porte per numerose occasioni mai davvero sfruttate - King Kong di Peter Jackson su tutte, tolta la bellissima sequenza del ballo -, e di conseguenza si sono aperte per lei le porte di un viale del tramonto clamorosamente simile a quello che sta percorrendo Pensieri cannibali, passato da iperattivo blog supergiovane intento a discorrere di più argomenti a infighettata confezione impigrita dalla fama e guidata da un nocchiero non più ribelle: un pò come i Misfits, che da Nathan è finita tra le mani di Rudy.
"Ti prego! Qualunque cosa, ma domani non farmi assistere alla decina fordiana!"
CANNIBAL KID A me sembra che tra Naomi Watts, fresca di nomination agli Oscar, e Pensieri
Cannibali, fresco di post strepitosi uno dietro l’altro, l’unico che si è davvero attapirato sei tu, Ford. Sono sicuro che sei un ottimo padre, ma da quando è nato il Fordino la tua recensione più interessante è stata quella di un documentario su Mr. Olympia… Devo dire altro?
MR. FORD Dunque stai ammettendo di aver apprezzato un post realizzato su un documentario costruito attorno a Schwarzy!? Attenzione, che tra un pò finirà che dovrò adottarti come figlio adolescente! Ahahahahah!
CANNIBAL KID Mi sa che tu e Julez state diventando peggio di Brad Pitt e Angelina Jolie…
MR. FORD Dì la verità, che vuoi già chiamarci papà e mamma! Ahahahahahah!


8. Winona Ryder

"Sì, me li ha tagliati Edward..."
CANNIBAL KID Wainona, why not?
Winona Ryder mi piace perché la sua carriera e la sua vita privata sono state sempre segnate da Schegge di follia. Possiede un fascino da ragazza della porta accanto acqua e sapone, eppure allo stesso tempo ha un che di sinistro e dark. Non a caso è diventata musa di Tim Burton in pellicole come Beetlejuice (dove è una teen idola assoluta) e in Edward mani di forbice, ma anche la sua apparizione ne Il cigno nero è alquanto inquietante. Altri ruoli memorabili ce li ha regalati tra gli altri in Dracula, Great Balls of Fire e Giovani, carini e disoccupati. Per chi è cresciuto negli anni ’90 è un’attrice cult, ma dopo il ritorno in grande stile ne Il cigno nero credo che qualche bel ruolo in futuro potrebbe ancora arrivarle. Per lei il canto del cigno è insomma molto lontano, mentre per il sempre più spento daddy Ford è sempre più vicino…
Interpretazione top: Edward mani di forbice
"Edward, nella mia vita ho incontrato solo un altro più inquietante di te.
Un certo Mr. James Ford..."
MR. FORD Ricordo che ai tempi del liceo avevo una discreta cotta per Winona Ryder, una delle attrici simbolo degli anni novanta: le sue interpretazioni in Beetlejuice ed Edward mani di forbice l'avevano resa una sorta di musa per tutti gli aspiranti depressi grunge del periodo, ma ricordo che riuscì a colpirmi anche nel sopravvalutato Ragazze interrotte.
Poi, piano piano, il mio entusiasmo per lei si è affievolito proprio come accade per tutte le cose profondamente legate ad un periodo ancora lontano dalla maturità, come i dischi o i film che a sedici anni mi facevano impazzire e che ora mi paiono decisamente superati.
Il buon Cannibale, invece, è rimasto chiuso in una capsula del tempo: dev'essere per questo che appare fuori tempo massimo ben più del vecchio Ford! Ahahahahaha!
CANNIBAL KID Se gli idoli degli anni ’90 sono superati, cosa dire di quei tuoi decrepiti eroi trash degli anni ’80? Già che c’eri non avresti fatto meglio a rimuovere quelli, come ha fatto il resto del mondo?
MR. FORD Ma io sono un eroe trash degli anni '80! Come faccio ad eliminare la mia stessa categoria!?!?
CANNIBAL KID Non preoccuparti che ci penso io, a eliminarla.

9. Jodie Foster

"Ammettilo Hannibal: Cannibal è davvero tuo figlio!"
CANNIBAL KID Bambina prodigio rivelatasi con Taxi Driver di un certo Martin Scorsese, dopo il primo Oscar vinto per Sotto accusa Jodie Foster diventa Clarice Starling ne Il silenzio degli innocenti e ci regala una delle parti più incredibili nella storia del cinema. I suoi duetti con Anthony Hopkins/Hannibal Lecter, il secondo cannibale più celebre del mondo dopo il sottoscritto, sono una roba da manuale. Una roba che da sola azzera qualunque interpretazioncina fornita dalle pupille fordiane che vedremo domani. Una roba insuperabile anche per se stessa. Da allora in poi ha infatti anche fornito qualche altra buona prova in Contact, Nell, Panic Room, in versione suora nel sottovalutato The Dangerous Lives of Altar Boys, Inside Man, Carnage, etc., però per me resterà sempre Clarice Starling.
Adesso vorrei continuare a parlare di questo straordinaria interpretazione più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena stasera. Un certo Ford.
Interpretazione top: Il silenzio degli innocenti
"Hey, cos'è questo rumore di fondo fastidioso?
Ah, è solo Ford che parla..."
MR. FORD Jodie Foster è l'ennesimo volto da meteora della lista cannibalesca, decisamente meno incisiva
di quella che vi attende domani con le ben più pregne - in tutti i sensi - attrici fordiane: partita alla grandissima con Taxi driver, consacrata dall'ottimo Sotto accusa e lanciata nell'Olimpo da Il silenzio degli innocenti, la buona Jodie si è poi persa per strada come se fosse una Mel Gibson al femminile, tanto da arrivare a dirigere lo stesso fosse Mel in una delle pellicole peggiori degli ultimi anni, Mr. Beaver.
Ma non siamo qui a parlare del suo talento dietro la macchina da presa, quindi mi limiterò ad affermare che per la Foster i tempi di Clarice Sterling sono decisamente parte del passato remoto, un pò come Cannibal Kid è ormai un rudere della blogosfera a confronto del troppo potente wrestler Ford.

"Golden Globe alla carriera? Beccati questa, Mr. Ford!"
CANNIBAL KID Meteora Jodie Foster???????
Questa è una delle fordianate più grosse mai sentite! Davvero epocale.
Come si può definire una meteora un’attrice con una carriera, pur tra alti e bassi, notevolissima dagli anni Settanta a oggi, nonché da decenni una delle interpreti più apprezzate di Hollywood, con quattro nomination e due Oscar ricevuti in decadi diverse? Talmente una meteora che ai Golden Globe quest’anno le hanno pure dato il premio alla carriera. Per di più di recente è stata ottima in Carnage di Roman Polanski e sarà anche nel nuovo film del regista di District 9, quindi la sua carriera appare tutt’altro che al termine.
Parla poi di meteore Ford che domani ci proporrà delle attrici appena venute fuori che manco hanno ancora fatto mezzo film decente…
Ford sì dovrebbe stare rinchiuso in un manicomio di massima sicurezza, altroché Hannibal Lecter!
MR. FORD Ti mancava, questo clima da Blog War, vero!? Comunque continuo a ricordarti che Jodie Foster è la mente dietro il da te tanto amato Mr. Beaver. E dovrei aver detto tutto.
CANNIBAL KID Un film non riuscito solo per colpa di un inverosimile Mel Gibson. Con un Robin Williams al suo posto sono convinto non sarebbe stato troppo male. E poi la smetti di insultare i film con Jennifer Lawrence?




10. Chloe Sevigny

"I commenti di Ford mi lasciano sempre senza parole..."
CANNIBAL KID Negli anni ’90 Chloe Sevigny è stata la it girl e paladina assoluta del cinema indie americano. A differenza di tanti altri che poi si sono sputtanati a Hollywood, lei ha poi sempre mantenuto intatta la sua aura alternativa. È anche per questo che la adoro particolarmente. La sua più che una filmografia è un piccolo bignami del meglio cinema indie degli ultimi due decenni, dagli esordi con Kids e Gummo, ai ruoli in The Last Days of Disco, American Psycho, Boys Don’t Cry, Party Monster, Demonlover, Dogville… Negli ultimi tempi il meglio l’ha invece offerto in tv, in American Horror Story: Asylum ma soprattutto nella serie inglese Hit & Miss, dove si è dimostrata un’attrice superlativa. Oltre che un’icona cannibale.
Ma so già che per quel commercialone di Ford sarà troppo radical-chic…
Interpretazioni top: Kids, Hit & Miss
"Oh no, la lista cannibale è finita.
Al pensiero che domani ci sarà quella fordiana mi sento mancare..."
MR. FORD Chloe Sevigny, più che radical chic, mi è sempre parsa una di quelle attrici buone giusto per chi pensa che l'alternativismo riesca a dare spessore e profondità ad un film - o a una serie - senza bisogno d'altro: peccato che la maggior parte dei titoli che hanno visto la ragazza brillare siano in realtà robetta da poco o molto sopravvalutata - The last days of disco, Boys don't cry -, certamente non destinati a fare la storia del Cinema e renderla un'icona dello stesso. Come Peppa Kid, che vorrebbe tanto essere un'icona per tutti voi, ed invece finisce sempre per risultare una sorta di richiamo vivente da bottigliate.
CANNIBAL KID Ma stai zitto, Ford. Che lo so che in gran segreto dopo Sylvester Stallone, Schwarzenegger, Kid Rock e i Kiss la tua icona di riferimento sono io. Certo, con una compagnia del genere non mi sento molto sicuro per la mia incolumità fisica…

57 commenti:

  1. Mancono una Michelle Pfeiffer e una Susan Sarandon e ci sono una Lawrence e una Sevigny di troppo ma per il resto mi levo il cappello davanti a una classifica che è un compendio di tutte le mie attrici preferite!
    Domani aspetto le donne fordiane :PP

    RispondiElimina
    Risposte
    1. micetta e susanna non mi hanno mai fatto impazzire, però ci sarà spazio per loro nel post dedicato alle streghe di eastwick...

      Elimina
  2. Risposte
    1. tu sei un'intenditrice.
      o dovrei dire intenditora? :)

      Elimina
  3. bella chart
    ma CATE BLANCHETT cosa ti ha fatto?
    e SAOIRSE RONAN la buttiamo via così?
    SAOIRSE, in particolare, non mi esce più dalla testa... dovendomi disintossicare da BIANCA COME LA MOZZARELLA ROSSA COME IL POMODORO ho rivisto 4 volte di fila il dvd di AMABILI RESTI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cate blanchett brava, ma non mi è mai piaciuta molto.
      saoirse è rimasta fuori per poco, però ha ancora tutto il tempo per entrare in classifica...

      e comunque: ma perché ha visto bianca come la morte? :)

      Elimina
    2. già, perché?
      lo sapevo già che, da un bel po' di tempo, vedere un film italiano è come volare Ryanair (paghi poco, ma rimpiangi le poltroncine della Lufthansa)
      Sono un masochista, temo.
      Ma poi posso apprezzare di più gli anglosassoni. La stessa semplice battuta ("baciami") pronunciata da Saoirse (diretta da Jackson), paragonata al "baciami" pronunciato da Gaia Comesichiama (diretta da Campiotti) è come la Luft... l'ho già detta, vero?

      Elimina
  4. E' la classifica migliore mai stilata... Per le fighe di legno! Ahahahahaha!
    Scelte discrete, ma troppo biondo e troppo poco panesalamismo: domani sarà tutta un'altra cosa! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. leggo solo "E' la classifica migliore mai stilata"
      il resto vedo giusto del "Bla bla bla" :D

      Elimina
  5. Mmmm....è una classifica che arriva al massimo a metà anni '70! Per essere una classifica delle migliori attrici di tutti i tempi mi sembra troppo parziale e orientata agli ultimissimi anni. E poi troppe "ragazzine": dove sono le attrici mature e bravissime?! E poi: Kirsten Dunst bellissima?!?!?! Chloe Savigny bravissima?!?!? Mi sa che stavolta (vedremo) sono con Ford!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sono necessariamente le migliori, sono le mie preferite.
      a quelle del passato, non avendo vissuto la loro carriera in "diretta", sono meno legato...

      Elimina
    2. Ah ok!!!
      Comunque assolutamente sì Kidman, Portman, Chastain e Foster e per ruoli e affetto Wynona e Thurman.
      :)

      Elimina
    3. Quoto in toto la signora Ariete...emmò vojo proprio vedè se anche a lei dai dell'Anticinema'!!
      ;p

      Elimina
  6. Se dovessi buttare giù dalla torre qualcuna di queste allora butterei giù senza indugi: la pessima Natalie Portman, la plasticosa Nicole Kidman, l'inespressiva Kirsten Dunst e la kingkongessa Naomi Watts.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pessima natalie portman????
      ARGH!
      tagliategli la testa :)

      Elimina
  7. Me ne manca qualcuna eh? Tipo la Keaton e la Streep, però vedo la mia grande e bella Winona e la classifica la guida Natalie, quindi direi che mi va bene dai...^_^
    Aspettiamo le tue fanciulle Ford...XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la streep non la sopporto.
      diane keaton idola in io e annie, però per il resto non è tra le mie preferite..

      Elimina
  8. Vaccalogia... con la Sevigny ti sei beccato il mio voto quasi certo! Una scelta vincentissima.
    Però attendo comunque il listone di Ford... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eddy, il mio listone alla Sevigny farà barba e capelli! ;)

      Elimina
    2. chloe rules!
      ford sucks!
      ahahah

      Elimina
  9. Bella classifica, anche se manca Charlize Theron una delle mie preferite...aspettiamo Ford per vedere chi si avvicina di più ai miei gusti. Secondo me dovreste fare quei sondaggi, in cui alla fine e in base alle risposte date uno può constatare se è un Ford o un Cannibal :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. charlize theron grandissima in young adult.
      e pure nello spot martini :)

      sondaggio?
      sia che uno risulti un ford o un cannibal, ci sarebbe da allarmarsi in ogni caso... :D

      Elimina
  10. Non hai inserito Carey Mulligan eppure ti faceva impazzire o sbaglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. carey era la mia numero 11.
      è stata sacrificata, ma ha tempo per rifarsi ;)

      Elimina
  11. No, be', Kirsten non ho espressione Dunst è una noia.
    Io al Lars mica gliel'ho perdonato di averla usata in Melancholia.
    Per il resto di boccio, per i miei gusti, la Kidman, la Portman e la Ryder.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in melancholia è strepitosa!
      il film non avrebbe senso senza di lei...

      Elimina
  12. ...personalmente ho già detto la mia stroncando la Kidman, però debbo dire una cosa...
    a differenza di Mister Ford le tue foto son più belle...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ulteriore dimostrazione di come io abbia molto più buon gusto di lui eheh ;D

      Elimina
  13. Trovo delle impressionanti affinità tra i tuoi gusti ed i miei. Ora vedi tu se preoccuparti

    RispondiElimina
  14. Cannibal....lei mi delude. Come? Come ha potuto tralasciare JULIETTE LEWIS??????? La mia eroina preferita andava messa al PRIMO POSTO! E poi a seguire tutte le altre. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come indie girl alla fine le ho preferito chloe sevigny.
      la juliette negli ultimi tempi si è dedicata troppo alla musica e poco al cinema...

      Elimina
  15. Sono d'accordo con le scelte del Cannibale, tranne Naomi Watts che ho visto in pochissimi film e l'ultima tizia che ammetto di non conoscere. Sono curiosa di leggere la classifica fordiana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. brava!
      e nel frattempo vatti a recuperare qualche film/telefilm con chloe sevigny...

      Elimina
  16. Molto molto anni '90 qui, vediamo domani cosa stila il Ford!
    Ma... Kate Winslet, niente niente?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. kate winslet si che sarebbe stata troppo anni '90!
      e comunque oh, cos'hai contro i 90s?? :)

      Elimina
    2. Nulla, sono una fan e una sostenitrice di quegli anni così spensierati, però mi aspettavo un po' di vecchiaia in più!

      (credo di averti servito una battuta su Ford su un piatto d'argento, chiedo scusa...)

      Elimina
    3. evito di farla, troppo facile... :)

      Elimina
  17. Bella lista...Sevigny troppo indie per me e Dunst che proprio non reggo sorry a parte....curiosa di vedere l'amico tuo domani...

    RispondiElimina
  18. mi fai sentire vecchio perchè i miei gusti sono più radicati nel passato...poi la Sevigny...dì la verità la sua interpretazione che preferisci è quella di The Broiwn Bunny e tu avresti voluto essere Vincent Gallo....capisciammme...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah, no. :)
      quello purtroppo è uno dei suoi pochi film che non ho mai visto...

      Elimina
  19. Sì approvo con la Portman al primo posto avevo già approvato questa classifica, poi ovviamente per fare una lista delle migliori attrici di tutti i tempi proprio in generale, ecco diciamo che non ce la farei neanch'io, io avrei scelto proprio loro ;)

    RispondiElimina
  20. Ma a Anne Hataway no? E un'italiana come Margherita Buy? per il resto elimino la Sevigny e sposto la Kidman e la Portman un po' piu' giu'....de gustibus...ma adesso vado a sbirciare dal tuo rivalissimo :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la pretty princess anne hathaway m'è piaciuta giusto in rachel sta per sposarsi..
      la costantemente nevrotica margherita buy?
      anche no, grazie :)

      Elimina
  21. Ottimo primo posto! Quest'anno però la mia preferita è Jennifer... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. jennifer in poco tempo s'è già guadagnata una valida quinta posizione.
      ma scalzare natalie sarà difficile...

      Elimina
  22. Oh finalmente, un post da applausi cazzo! domani sarà difficile per Ford batterti... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. più che battermi, l'obiettivo di ford credo sia abbattermi fisicamente :D

      Elimina
  23. Si:
    - Natalie Portman per Léon, Un bacio romantico, Il cigno nero
    - Jessica Chastain perché é figa ma allora avrei preferito Bryce Dallas Howard per quanto sembri antipatica
    - Uma Thurman solo per Kill Bill e Le relazioni pericolose perché poi ha cominciato a fare filmetti che levati (la mia super ex ragazza et similia. E poi il Cannibale dice della Dawson. Tze)
    - Jennifer Lawrence perché vorrei essere lei anche se le puzzassero i piedi e avesse una foresta sul culo
    - Naomi Watts solo per la scena della masturbazione in Mulholland Drive che devi averci due palle tante per girarla così. 

    NO:
    - Nicole Kidman ma chi quella di Ho sposato una strega??? MADDAI (che poi la mossa del naso é per forza fatta al computer visto che lei é imbalsamata)
    - Kristen Durst e Jodie Foster avessero smesso di recitare a 15 anni avrei gridato al miracolo poi boh buone mestieranti ma una sembra sempre con un palo piantato nel di dietro anche quando fa i film comici e l'altra specializzatasi in ruoli da Margherita Buy
    - Winona Rayder non proprio sì non proprio no 
    - Chloe Sevigny per me é il trova l'intruso perché non é definibile attrice

    Dunque 5 a 5

    RispondiElimina
  24. Per me Chloe Sevigny ha la faccia (e l'espressività) di un tronco, non la chiamerei attrice!
    Però poi Kirsten Dunst, Natalie Portman, Uma Thurman e la fu Nicole Kidman spaccano di brutto. Ottima anche la Chastain, ma devo vedere altri film per dichiarare amore!

    RispondiElimina
  25. Avevo scritto un megacommento ma mi si è cancellato: la delusione è troppa, farò solo un riassuntino sega della mia modesta opinione :)

    1) Portman: bravissima nel Cigno Nero, cagna in tutti gli altri film. Fortuna che la Blanchett l'ha asfaltata agli Oscar, quando sembrava dovesse vincere per "Closer".

    2) Chastain: Brava, ma quest'anno si è smarrita un po' con due prove così così, e inoltre ha girato troppo poco per metterla in una top10

    3) Thurman: Arrapante e abbastanza brava, ma alla #3 mi sembra troppo, ed inoltre concordo con JF sul problema "Tarantino".

    4) Kidman: Quoto e sottoscrivo! Gnocca che sa recitare! "Moulin Rouge!" e "Rabbit Hole" sono i miei highlights. Peccato abbia vinto l'Oscar per quella medda di "The Hours"...

    5) Lawrence: Stesso problema della Chastain, ma fra 5-6 anni ci sarà al sicuro :)

    6) Dunst: Credo di aver visto troppo poco per poter commentare, ma quello che ho visto è veri gut :)

    7) Watts: Idem-eadem-ideam come per Dunst

    8) Ryder: Sì, ci sta tutta. Forse un pelino più bassa, ma è brava e molto gnocca :)

    9) Foster: Se non è nella mia top10 poco ci manca: meteora 'sto cazzo, è solo che la carriera sta un po' sbiadendo negli ultimi tempi, ma "The Silence Of The Lambs" è una prova che da sola vale una filmografia (e non c'è solo quella).

    10) Sevigny: ma ghe davero?

    Io avrei inserito la Streep, sopravvalutata ma comunque bravissima, e Ingrid Bergman, un connubio incredibile di bellezza e talento (ad oggi, credo, la mia #1). Mi unisco al disappunto per il mancato piazzamento di Mulligan e Blanchett u.u

    P.s. lo mio voto, seppure di centesimi, ti spetta di diritto. Spiacente Ford :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per il tuo voto, d'altra parte non poteva che essere così...
      sappi però che per le tue parole su natalie portman non ti perdonerò mai! :)

      Elimina
  26. Ma che bella classifica Cannibal! tutte attrici che amo, a parte Chloe Sevigny che sarà ricordata solo per aver fatto una pompa a Vincent Gallo. C'è una mancanza inaudita, la mia Michelle ovviamente

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com