venerdì 16 dicembre 2011

Ryan Gosling: Man of the year 2011 n. 1

Ryan Gosling
Genere: autista autistico
Provenienza: London, Ontario, Canada
Età: 31
Il passato: Young Hercules, The Believer, Formula per un delitto, Le pagine della nostra vita, Stay, Il caso Thomas Crawford, Half Nelson, Lars e una ragazza tutta sua
Il suo 2011: Drive, Le idi di marzo, Blue Valentine, Crazy, Stupid, Love., All Good Things
Il futuro: Lawless di Terrence Malick, Only God Forgives di Nicolas Winding Refn, The Place Beyond the Pines, Gangster Squad
Perché è in classifica: perché se sei un uomo etero ti fa venire voglia di essere gay per poter dichiarare il tuo amore nei suoi confronti, se sei un uomo gay ti rende più che contento di esserlo, se sei una donna gay ti fa sorgere qualche dubbio e se sei una donna etero ti fa emettere uno strano e incontrollabile gridolino alla sua semplice vista
Ti potrebbero piacere anche: Ben Foster, Edward Norton, Leonardo DiCaprio, Ryan Reynolds, Daniele De Rossi

Quando si dice: chi ben comincia è a metà dell’opera.
Sarà anche vero, ma non è certo questo il caso di Ryan Gosling. Il suo primo ruolo di "rilievo" è stato infatti in Young Hercules, la serie tv spinoff di Hercules, quella con Kevin Sorbo. Il povero Ryan rischiava così di fare la fine del Sorbo, ovvero…
BOH, chi l’ha mai più visto? (in realtà l’ho visto di recente in Soul Surfer, però era per fare scena)

Per fortuna la carriera di Gosling ha poi preso un’altra strada. Con The Believer ha trovato un ruolo mica da tutti, quello dell’ebreo nazista, che l’ha subito imposto tra i migliori giovani attori da tenere d’occhio. Quindi ha continuato la carriera cercando di imporsi come erede di Edward Norton, specializzandosi in ruoli dal doppio volto: da una parte quel faccino da bravo ragazzo, dall’altra un’inquietudine e follia che gli attraversa sempre il viso. Quando gira Le pagine della nostra vita sembra destinato a diventare il nuovo teen-idol, in una pellicola che negli USA è considerato un classico dei film preferiti dal pubblico femminile al pari del Titanic, mentre da noi è passato piuttosto inosservato (anche se una volta m’è parso di averlo incrociato su Raiuno in prima serata, e dico la stessa Raiuno che di solito trasmette solo fiction per sordociechi, senza offesa per i sordociechi).
Poi a un certo punto scompare.
Puff.
Non fa più film.
Ryan, where are you?
Raaaaaaaaian?

Quest’anno a sorpresa ritorna non si sa da dove e fa di tutto e di più. Certo, nei suoi film non parla molto (vedi video Quiet Ryan qui sotto), però basta il suo solo sguardo per catturare la macchina da presa come solo i grandi divi sanno fare. Sì, proprio quello che il collega blogger Chicken Broccoli ha definito in maniera molto azzeccata “sguardling”. In Drive fondamentalmente usa lo “sguardling”, guida e ha la scena su un ascensore più figa di sempre mentre si fa Carey Mulligan. In Crazy, Stupid, Love. mostra un fisico mica da ridere e si fa Emma Stone. In Blue Valentine mostra inedite e insospettabili doti canore e si fa Michelle Williams. In All Good Things è un imprenditore che cerca di nascondere la sua pazzia e si fa Kirsten Dunst. Adesso esce il nuovo film di George Clooney Le idi di marzo dove è il portavoce (portavoce, siamo sicuri?) di un politico e si fa Evan Rachel Wood. Abbastanza per renderlo Man of the century più che Man of the year.
Da quest’anno quindi il mondo si divide ormai in due principali categorie di persone: chi vorrebbe essere Ryan Gosling e chi vorrebbe farsi Ryan Gosling.


Quiet Ryan - watch more funny videos



11 commenti:

  1. E sono anche d'accordo sull'uomo dell'anno!
    Sta succedendo l'incredibile! ;)

    RispondiElimina
  2. Un film con Ryan Gosling che mi piacerebbe vedere è Lars e una ragazza tutta sua.

    RispondiElimina
  3. E vai! Bravo e irresistibile!
    Io appartengo alla seconda categoria ;)

    RispondiElimina
  4. Lo amo.
    Io sono anni che dico che è bravissimo nonché il miglior attore della sua generazione, ma ha dovuto pomparsi e fare il figo per essere acclamato.
    Lo amo ancora di più, perché ha dimostrato che anche se non si è bellissimi, o comunque non belli in senso classico, si può essere di un fascino pazzesco, molto più di chi ha lineamenti perfetti.
    Attore dell'anno anche per me!

    RispondiElimina
  5. e chi lo ammazza Gosling? io lo amo da tempi non sospetti (Formula per un delitto e ho detto tutto)
    quando già si schiacciava la bullock mica scemo il tragazzo) ho letto il post 5 ore fa, volevo risponderti dall'ufficio ma non potevo
    ovviamente io sto con la seconda categoria
    beata Eva Mendes ;)

    RispondiElimina
  6. Io l'ho conosciuto con Le pagine della nostra vita e devo ammettere che non mi era dispiaciuto. Beh allora, bentornato!
    Mi incuriosisce Blue Valentine...vedremo!

    P.s. Marco mi hai fatto morire comunque!!!

    RispondiElimina
  7. Ahah il "Perché è in classifica" l'avevo pensata pure io una cosa del genere.
    Cmq concordo, mi sembra un tipo occhei.

    RispondiElimina
  8. AIUTIAMOLE!!! CAMPAGNA PER LA DIFESA DELLE DONNE VITTIME DI SGUARDLING!!! http://www.facebook.com/photo.php?fbid=10150477991988554&set=a.284868623553.177512.257535153553&type=3&theater

    RispondiElimina
  9. Dio santo, seconda categoria!!!

    RispondiElimina
  10. per ovvie ragioni mi inserisco nel gruppo di coloro che vorrebbero farselo :)
    visto oggi le idi di marzo, lui è superbo!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com