mercoledì 14 marzo 2012

Sleeping Beauty: La bella appisellata nel bosco

Sleeping Beauty
(Australia 2011)
Regia: Julia Leigh
Cast: Emily Browning, Rachael Blake, Sarah Snook, Michael Dorman, Chris Haywood, Mirrah Foulkes, Henry Nixon, Bridgette Barrett
Genere: (anti)fiaba
Se ti piace guarda anche: Eyes Wide Shut, Somewhere, Fish Tank

Avete presente la serie tv Once Upon a Time?
Dai, ne abbiamo parlato giusto un paio di giorni fa…
Comunque, mettetela da parte.
Avete presente la fiaba La bella addormentata nel bosco?
Bene, lasciatela da parte.
Avete presente il film animato della Disney?
Quello dove ci sono le fatine che cantano cose tipo: “È nata Auroooora”?
Molto bene, vi vedo preparati sull’argomento. Comunque mettete da parte pure quello, perché Sleeping Beauty, nonostante il titolo che si ritrova non c’entra proprio un bel nulla.
Questa non è una fiaba. Questo non è un film Disney. Piuttosto è tutto l’opposto.
Sleeping Beauty è una pellicola molto minimal. La trama è davvero esile. I dialoghi sono rari (tra i pochi, bella però la citazione de “Il trentesimo anno” di Ingeborg Bachmann). La colonna sonora è quasi assente.
E allora cosa c’è, dentro questo Sleeping Beauty?
Se è facile dire cosa non c’è, definire cosa sia presente è invece questione più ardua.
"Perché quando raccontiamo che questo non è un porno non ci crede nessuno?"
La macchina da presa elegante dell’esordiente australiana Julia Leigh spia segue la protagonista, senza però la morbosità che avrebbe potuto avere un occhio registico maschile, ovvero la splendida Emily Browning. Una giovane attrice già notata come bimbetta ai tempi di Lemony Snicket, dove si segnalava per uno sguardo un po’ strambo, un po’ alla Mia Wasikowska, e quindi in Sucker Punch, pellicola dal buon potenziale visivo sebbene non del tutto riuscita a livello di contenuti (quali contenuti?).
Nonostante il film la segua per tutta la durata, il suo personaggio parte come quello di una ragazza misteriosa e termina come quello di una ragazza ancora più misteriosa, come dentro un film di Sofia Coppola ma con la protagonista tenuta più a distanza. Di lei sappiamo poco all’inizio e anche nel corso della visione scopriamo poco e ciò che scopriamo ci confonde ulteriormente. La assistiamo mentre si barcamena nelle sua attività quotidiane, tra qualche rara apparizione in università, un lavoretto in un ufficio e un lavoretto di altro tipo come… prostituta. O anche escort, se preferite.

"Lo preferisci con un po' di rohypnol il tuo tè, cara?"
ATTENZIONE SPOILER
Un giorno, la giovine va a fare un colloquio per un nuovo lavoro e viene ingaggiata come cameriera sexy per delle cene di lusso in cui tutte le ragazze servono con le zinne di fuori. Una sorta di Eyes Wide Shut, se vogliamo ancora più perverso e glaciale.
Dopodiché si trova un altro lavoretto ancora più particolare: la sua “capa” le fa bere un tè al sonnifero che la fa cadere in letargo fino alla mattina seguente. Mentre lei dorme, il suo corpo da bella addormentata viene “affittato” a dei tizi, perlopiù vecchiazzi a cui non tira più, che possono fare di lei ciò che vogliono. Tranne penetrarla. La prima e sola unica regola non è che non bisogna parlare mai del Fight Club, ma che non si può penetrare mai la bella addormentata.

Magari guarderete questo film e magari penserete: “Beh? Che cazzata!”
E poi magari ci ripenserete e cambierete idea.
Perché Sleeping Beauty non è un film immediato. E non è nemmeno una pellicola moralizzatrice anti prostituzione. È una visione raffinatissima che va lasciata sedimentare. La regola data ai clienti della Bella addormentata con gli spettatori di questo film non vale: Sleeping Beauty infatti ti penetra dentro lentamente. Come le pellicole migliori sanno fare.
Questo non è un film Disney. Questa non è una fiaba. Qui non si inizia con un c’era una volta. E di certo non si finisce con un vissero tutti felici e contenti.
(voto 7,5/10)

20 commenti:

  1. Molto interessante. Molto dark, sembra.
    Recupppperiamooooo....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è molto strano e particolare, però direi che è più luminoso che dark...

      Elimina
  2. Era meraviglioso, è entrato a far parte dei miei film preferiti, bellissima recensione!

    RispondiElimina
  3. Non diventa una guerriera come Alice e Biancaneve, vero? (non ho letto gli spoiler)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no tranquilla.
      di action non ce n'è proprio.
      e nemmeno di favolistico, a dirla tutta...

      Elimina
  4. Minchia! Lo voglio vedere!! Mi ispira di brutto! Ma in Lemony Sneaket lei era la bambina più piccola? Mi era piaciuto un sacco LS..pensavo non l'avessa visto nessuno oltre me e mia sorella..Mi hai convinto (non ho letto lo spoiler)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, era la sorella maggiore.
      anche perché se no avrebbe fatto una crescita davvero pazzesca in così poco tempo... :D

      Elimina
  5. La bella addormentata è una delle mie fiabe preferite così come il film Disney. Sono curiosissima di vedere il film!!! E credo che mi piacerà.
    Devo dire che l'attrice ha un viso che non sfigurerebbe se la fiaba fosse ambientata qualche secolo fa.

    RispondiElimina
  6. La tua splendida recensione ha colpito nel segno!
    Ora voglio vederlo al più presto, soprattutto perché hai detto che non ha niente a che vedere con La bella addormentata nel bosco che non ho mai sopportato ;)

    RispondiElimina
  7. solo il trailer mi mette l'ansia! ora vorrei vederlo e al tempo stesso ho paura!

    RispondiElimina
  8. l'ho cercato ma ancora non l'ho trovato, devo fare una strenua ricerca mi sa ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si trova si trova. però solo in lingua originale con sottotitoli italiani
      (per l'italia - ovviamente - non è previsa una data di uscita)

      Elimina
  9. non mi è piaciuto :(
    mentre Once upon a time, con l'exploit di Cappuccetto rosso, mi ha fatto rimanere di pelouche
    ciao Marco

    RispondiElimina
  10. Questo me lo spizzo: giuro che non lo smerdo. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. qui qualcuno parla il linguaggio dei gggiovani
      e per una volta non sono io! ;)

      Elimina
  11. la trama mi angoscia un po... lo metto nella lista dei dvd da affittare in caso non ci fosse altro, ma è da ragionare bene!

    RispondiElimina
  12. Irriverent Escapademarzo 15, 2012 1:37 PM

    Ho provato a far decantare Eyes Wide shut ma il risultato non è cambiato: non mi è piaciuto proprio per niente. Ritento con questo, sarò più fortunata? Guarda, faccio anche il doppio salto mortale, lo cerco in originale.
    Ma poi torno qui a riferire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aaaaaaAAAAAAAAAAAH eresia!
      eyes wide shut è un capolavoro supremo!!!!!!!

      per questo, cercarlo in originale è l'unica. anche perché in italia mica è arrivato. strano....

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com