giovedì 9 maggio 2013

A VANGAR LE VIGNE


Cara Avril Lavigne, il tuo nuovo video “Here’s To Never Growing Up” è troppo tardo-adolescenziale persino per me. LOL XD
TVTB troppo e ti lvv sempre un casino!



12 commenti:

  1. Scusa ma proprio non riesco a non commentare... INSOPPORTABILE! O_o'

    RispondiElimina
  2. ahahahahahahahahahahah ho le lacrime per ti lovvo sempre un kasino! XD

    RispondiElimina
  3. Ahahahah ! La tua mini recensione riesce a rendermi simpatica persino sta ciofeca ! :))

    RispondiElimina
  4. 'mmazza le hai fatto pure la recensione a colori!

    RispondiElimina
  5. Non me l'ascolto neanche sotto tortura, si è scoperto che è una parente di Justin Bieber alla lontana per di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è uscita la storia che justin bieber è parente di avril lavigne, celine dion e pure ryan gosling, però sono parenti tipo di centesimo grado. evidentemente in canada appartengono tutti alla stessa famiglia...

      Elimina
  6. NO, no no no no no...
    E POI NO!
    Non ce la faccio più ad ascoltare quella li!
    E poi stona pure in live!

    RispondiElimina
  7. Brividi lungo la schiena...ma di paura!!

    RispondiElimina
  8. Potevo capirla 10 anni fa. Mobbasta veramente però.

    RispondiElimina
  9. Avril Lavigne,nel passato,ha scritto delle grandi canzoni,ma questa non fa decisamente parte della categoria XD

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com