mercoledì 15 gennaio 2014

10 FILM DA VEDERE PRIMA CHE SI ESAURISCANO I TUOI NEURONI, SE NON È GIÀ TARDI




"Cannibal ha un blog di cinema e non ha mai visto
un mio film? Ridicolo, hihi!"
Circola in rete in questi giorni, almeno tra i blogger più cinefili e cineamatori, un gioco/meme curioso, che consiste nell’elencare 10 film che non hai mai visto. 10 pellicole che, per un motivo o per l’altro, mancano dalla collezione delle tue visioni e che vorresti recuperare fino a quando i tuoi neuroni sono ancora in grado di gustare un film.
Creato dal consigliatissimo blog Director’s Cult, il meme è diventato così un gioco all’auto sputtanamento personale, con una lista di “cadaveri eccellenti” che ci vergogniamo di non aver mai visto, eppure persistiamo a non guardarli. Preferendo magari la visione di una porcatona che sapremo già si rivelerà una porcatona a un capolavoro riconosciuto della Storia del Cinema.
Specificando che i miei neuroni, se mai ci sono stati, ormai hanno abbandonato il mio cervello già da mo’, ecco la lista delle mie vergogne cinematografiche, i film che devo vedere e prima o poi probabilmente vedrò. Ma in questo momento non c’ho voglia e vado a guardarmi una nuova porcatona tipo il remake di Carrie.

1. Casablanca
Super classico che mi sa di troppo super classico per i miei gusti, ma che a sorpresa potrei anche adorare. Un cadavere così eccellente che m’è venuta una gran voglia di recuperarlo. Subito.

2. Charlie Chaplin
Al di là di qualche singola scena, non ho mai visto un film intero di Charles Chaplin ed è un peccato perché so che potrebbero piacermi. Però le pellicole mute vanno gustate al momento giusto, bisogna essere nella giusta predisposizione d’animo e si deve soprattutto essere riposatissimi, altrimenti si rischia l’abbiocco immediato.

3. Quei bravi ragazzi
Non sono bravo con i film di Mafia. Cosa nostra non è la mia cosa. C’ho messo anni per recuperare Il Padrino, un giorno o l’altro magari guarderò pure Il Padrino – Parte II, e prima o poi ce la farò anche con Quei bravi ragazzi di Martin Scorsese. Ne sono convinto, picciotti.

4. Il mucchio selvaggio
Se con i film sulla Mafia non sono bravo, con quelli western sono proprio pessimo. Tra i pochissimi che ho visto e tra i pochissimissimissimi che mi sono piaciuti, salvo giusto quelli di Sergio Leone, il ben poco western Ritorno al futuro 3 e la revisione tarantiniana del genere Django Unchained. Il mio obiettivo per il futuro è quello di riuscire a vedere un giorno uno dei capolavori riconosciuti del genere, Il mucchio selvaggio che, nonostante abbia persino dato il nome a una rivista musicale cui sono parecchio affezionato, continuo a non filarmi. Ma non ci posso far niente: io ooodio i western!

5. La strada
Sul cinema italiano sono una scarpa totale.
Qualcuno dirà che lo sono pure sul cinema internazionale e non ho intenzione di dargli più di tanto torto.
Tra le mie varie lacune italiane, mi mancano un sacco di film importanti e diversi non mi attirano manco per sbaglio, quindi non mi sembra il caso di inserirli nemmeno in questa lista. Tra quelli che invece vorrei guardare e non ho ancora fatto ci sono numerosi film di Federico Fellini. Avendo adorato La dolce vita e 8½, prometto che prima o poi percorrerò anche La strada.

6. Il buio oltre la siepe
Questo film potrebbe diventare uno dei miei preferiti di sempre. Lo so già. Ah, stupido cervello svuotato di neuroni, se solo ti decidessi a vederlo!

7. Chinatown
Da ragazzino confondevo questo titolo con Grosso guaio a Chinatown, film che nonostante la firma di John Carpenter non mi è mai piaciuto. Poi crescendo ho continuato a ignorarlo, nonostante tutti ne parlassero come di un capolavoro imprescindibile. Lo so che avete ragione e un giorno mi deciderò a guardarlo. Promesso. E non ho manco incrociato le dita.

8. Marilyn Monroe
Discorso analogo a quello fatto su Charlot. Marilyn è un’altra icona che, escludendo qualche breve scena, non ho mai visto all’opera in una pellicola completa. E potrei innamorarmi di lei, se solo facessi lo sforzo di recuperare un suo film. Sì, ma da quale cominciare?

9. Krzysztof Kieślowski
Kieślowski kiiiii?
Mi fa paura la mole imponente dei lavori di uno dei più celebrati Autori del cinema mondiale, di cui non ho colpevolmente ancora mai visto niente. Il decalogo mi sa di troppo impegnativo, meglio allora partire con la sua trilogia dei colori: Film blu, Film bianco e Film rosso.

10. La corazzata Potëmkin
Questo film me/ce l’ha rovinato Fantozzi. Potrei riuscire a vederlo senza pensare che è una cagata pazzesca soltanto se davvero ogni neurone abbandonasse il mio cervello e facessi tabula rasa dei miei ricordi. Se solo non ci fosse di mezzo Fantozzi, potrebbe anche rivelarsi una figata pazzesca.
Forse.

Bonus track
The Wire e I Soprano
In chiusura, un paio di lacune televisive. De I Soprano ho visto giusto il pilot e l’ho trovato pure interessante, solo che, vista la mia sopracitata avversione al genere mafioso, non ho più continuato a guardarlo. Ma magari un giorno…
The Wire invece devo recuperarlo a ogni costo. Non seguissi già altre 3mila serie sicuramente inferiori, ma che non posso e non riesco ad abbandonare, lo guarderei immediatamente.

E poi ci sarebbero un mucchio di altri cadaveri eccellenti da elencare, ma al solo pensarci i miei ultimi neuroni mi fanno ciao ciao con la manina!
Quali sono invece le vostre lacune cinematografiche più clamorose?
Scrivetelo qui tra i commenti, sui vostri blog, su Facebook o dove cacchio preferite, basta che continuate questo perfido gioco all'auto sputtanamento!

31 commenti:

  1. Del tuo più che valido elenco manca parecchio anche a me, nello specifico i numeri 5, 6, 7, 9 e 10 + The Wire. Casablanca devi vederlo dai, anche se non è uno di quei film per cui mi sono strappato i capelli. Di Chaplin vai con Il grande dittatore, a me piacque molto. Se devi scegliere tra Quei bravi ragazzi e Casablanca guarda il primo. E guardati pure Il mucchio, ah quante volte ho sognato di montare quella mitragliatrice sulla mia scrivania a lavoro e poi metterla in funzione.... aah! Scusa, non hai mai visto A qualcuno piace caldo?, non me l'aspettavo :) Con I Soprano sono fermo alla prima stagione, però non è solo mala... potrebbe anche piacerti.

    RispondiElimina
  2. Visti tutti, ora posso anche devastarmi e uccidere gli ultimi neuroni rimasti! Addio

    RispondiElimina
  3. io non ho visto di italiani diversi film tra quelli più noti. Per esempio de "La dolce vita" ho visto solo qualche scena. E anche io non ho mai visto un film intero di Marilyn Monroe! Penso che valga lo stesso discorso per i libri di scrittori troppo "cult"

    RispondiElimina
  4. Voglio particolarmente bene a Charlie Chaplin ( anche se mi mette una tristezza infinita e non mi fa proprio ridere), quella su tempi moderni è stata la prima recensione che abbia scritto in vita mia! ( in prima media per il cineclub di classe <3 ) Ho un pessimo rapporto con Marilyn Monroe e anche con Fellini, se ti può consolare! :D

    RispondiElimina
  5. Su Chaplin non dico nulla in quanto pure io sono messa più o meno come te.
    Il Mucchio Selvaggio secondo me potrebbe piacerti, invece, nonostante sia un western.
    Per quanto riguarda Marylin, se davvero non hai mai visto "A qualcuno piace caldo" inizia da quello. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no hay problema, Poison; io ho impiegato anni per capire dove andava la ipsilon

      Elimina
  6. Bella idea quella di Director's cult ma credo che la mia lista sarebbe infinita...di questi ad esempio li ho persi tutti, eccetto Quei bravi ragazzi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ma anche la mia lista è infinita, dovrei comprarmi un cervello nuovo per vederli tutti! Metti giusto quelli che vorresti assolutamente vedere, ma per un motivo o per un altro non riesci. Io per esempio ho escluso Ben Hur perché mi fa due palle il peplum (infatti l'unico di Kubrick che mi manca, e ce l'ho pure in VHS è Spartacus...), eppure è un pezzo di storia anche quello! :-p

      Elimina
  7. Krzysztof Kieślowski è il massimo a livello autoriale, meno figo a livello estetico. Grande (e intenzionale) squallore della messinscena e protagonisti che più brutti non si può, ma Il Decalogo è da vedere per forza.

    RispondiElimina
  8. Assolutamente DEVI vedere Casablanca, Quei bravi ragazzi, La strada... capolavori! Anche Chinatown è molto bello e se vuoi iniziare con Marilyn ovviamente con A qualcuno piace caldo!
    Io sto pensando da un po' ai miei film da vedere!

    RispondiElimina
  9. Eh, alla mia lista dovrei aggiungerne un po' dei tuoi visto che western e Marylin mi mancano e... anche i Soprano. Ho cercato per 3 volte di iniziarlo ma arrivata alle quinta puntata mollavo tutto, mi spiace, Gandolfini, mi spiace.
    La trilogia dei colori e Casablanca, invece, consigliatissimi e adorabili da te, sicuro!

    RispondiElimina
  10. non hai visto il mucchio??' sei da scomunica immediata...gli ultimi 20 minuti,poi,sono la storia del cinema..altro che quella sciacquetta di Leone...

    RispondiElimina
  11. Io non ti leggo più finché non recuperi TUTTO!!!
    (anche se devo ammettere che forse poi mi diventi uno di quei cinefili snob che non vedono oltre Antonioni e Fellini... no, dai, ci piaci pop, resta come sei!)

    RispondiElimina
  12. Di Charlot ho visto per la prima volta Tempi Moderni alle medie. Ci siamo sganasciati tutti dalle risate. Mi ha commosso molto Luci della città: ha uno dei finali più teneri e commoventi che ci siano.
    Di Marilyn ti consiglio A qualcuno piace caldo. E' una commedia perfetta

    RispondiElimina
  13. Per quanto riguarda Charlie Chaplin la "mancanza" è piuttosto diffusa; io ho visto cinque suoi film completi, ma molti ricordano solo le scene memorabili sbirciate qui e lì! ConMarilyn Monroe mi trovo più o meno come te, ne ho visto solo uno completo; in questo caso il personaggio è andato oltre l'attrice, quindi siamo giustificati :-)

    RispondiElimina
  14. Un tuo vecchio lettore che hai poi fatto &quot;defezione&quot;gennaio 15, 2014 7:13 PM

    CASABLANCA. Il resto (non tutto, chiaramente, almeno per quel che ho visto io) naviga fra il "culturale" imprescindibile da ostentazione ed il clamorosamente noioso ("I Soprano", esclusa la prima stagione). Fai bene ad evitare il genere "mafioso", originalità del soggetto a parte pensa che ne "I Soprano" troveresti anche tanta ma tanta soap condita da personaggi grotteschi che fondamentalmente si ripetono e si rinchiudono in un loro circolo vizioso che non porta a nulla. Vediti la prima stagione e poi sbaracca pure, io non ce l'ho fatta ad andare oltre la prima metà della quarta, mi annoiavo a morte e con tutto quello che c'è da vedere proprio non me la sono sentita.

    "I Soprano" restano inevitabilmente un prodotto televisivo che ha in qualche modo smosso le acque, avendo comunque una sua autorialità che esce dal solco di tutto ciò che è circolato prima della sua messa in onda. Va visto solo per questo, non per altro.

    RispondiElimina
  15. Ah, pare che "The Wire" sia strepitoso soprattutto a livello registico, mi riprometto SEMPRE di vederlo anch'io. Magari un giorno, a cose fatte, ne riparliamo ;)

    RispondiElimina
  16. Anche io ho parecchie tue lacune... Casablanca per dirne uno... La strada invece lo vidi sotto un cielo stellato in piazza Maggiore a Bologna e mi rapì, devi assolutamente recuperarlo!

    RispondiElimina
  17. Sono basita...mai visto Casablanca???

    RispondiElimina
  18. Sei davvero un pusillanime a non aver mai visto Il mucchio, ma me lo aspettavo.
    Anzi, ti dirò, considerato che per merito mio hai recuperato Apocalypse now e La morte corre sul fiume, pensavo avresti avuto cadaveri ben peggiori! ;)

    RispondiElimina
  19. Di Chaplin, grazie a storia del cinema, qualcosina ho visto: Easy Street, qualche corto, La febbre dell'oro. Embè, grandioso.
    Poi, sempre grazie all'università, ho recuperato Cantando sotto la pioggia e, ora ora, sto vedendo Sunset Boulevard.
    Sempre di questi classiconi, ho visto Il sorpasso di Dino Risi a lezione: bellissimo.
    Di La corazzata ho visto giusto qualche frammento, soprattutto per capire meglio il concetto di montaggio intellettuale, e di Marilyn ho visto giusto A qualcuno piace caldo :)

    RispondiElimina
  20. La corazzata Potëmkin lo vidi a scuola.
    Mi piacque molto, mi aiutò a capire il mondo del vero cinema

    RispondiElimina
  21. Che hot hot list! Di Chaplin da recuperare almeno di primo acchito Il monello, poi vorrai vedere anche gli altri! Marilyn a parte il fighissimo A qualcuno piace caldo, da recuperare Quando la moglie è in vacanza, ma soprattutto io l'adoro in Come sposare un milionario, dove ha una vis comica e auto ironica eccezionale. Scorsese devi organizzarti con Lisa e vederlo, manca anche a lei! La strada è meraviglioso, fa piangere, ma io devo ancora pagare ammenda per La dolce vita! ;-)

    RispondiElimina
  22. I primi sette li ho visti e, anche se non ti cambieranno la vita, di certo non la peggiorano. Alla tua lista però manca "Alex l'ariete" . Come mai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. alex l'ariete manca dalla lista perché l'ho visto!
      "grazie" a una blog war contro ford, tra l'altro... :)

      Elimina
  23. ... E grazie per i complimenti al mio blog! ;-)

    RispondiElimina
  24. con la mia lista mi sono sputtanato alla grande ma vedo che anche tu mica hai scherzato...

    RispondiElimina
  25. devi recuperare!Alcuni non li ho visti neppure io!Così poi ci dici la tua!

    RispondiElimina
  26. ahah che vaso di pandora mi apri! molte delle tue lacune le condivido.. una su tutte la totale ignoranza sui western, che nel mio caso si estende anche agli horror e ad alcuni inconfessabili grandi classici.. fellini è uno....! farò anche io sto giochino così per sputtanarsi allegramente! ahahah! :) Per Marilyn condivido il consiglio, parti da A qualcuno piace caldo che è anche divertente! ;-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com