domenica 18 gennaio 2015

WE CAN BIG HERO 6, JUST 4 1 DAY





"E' arrivata la recensione cannibale del nostro film?
Wow, chissà quante cose magnifiche dirà!"
Big Hero 6
(USA 2014)
Regia: Don Hall, Chris Williams
Sceneggiatura: Jordan Roberts, Daniel Gerson, Robert L. Baird
Ispirato al fumetto: Big Hero 6
Genere: disneymarvelliano
Se ti piace guarda anche: Real Steel, Dragon Trainer 2, The Lego Movie, Kick-Ass

Disney + Marvel??? = Nun je la posso fa'!
Eppure le ultime pellicole dei 2 big studios americani mi sono sorprendentemente piaciute. Oltre a essere il film preferito dai miei 2 nipotini, Frozen è riuscito a sciogliere persino il mio cuore di ghiaccio e a diventare 1 delle mie pellicole d'animazione favorite degli ultimi anni. Per quanto riguarda la celebre casa fumettistica Marvel, dopo aver odiato in pratica quasi ogni loro film tranne il 1°, ovvero il sottovalutatissimo Howard e il destino del mondo, ho trovato il loro recente Guardiani della Galassia 1 prodotto d'intrattenimento parecchio efficace e godibile.
Adesso che però i 2 colossi del capitalismo mondiale hanno unito le loro big forze per fare ancora + soldi che in passato, nun je la posso fa'. Devo tornare a sfoderare la mia cattiveria. Mi tocca. Dopo tutto, non è 1 vero film supereroistico senza 1 cattivo come si deve e non è 1 vera recensione supereroistica senza 1 villain altrettanto all'altezza.



Ok, il villain del film lascia 1 po' a desiderare.

Big Hero 6 ha al suo interno tutti i pregi e soprattutto tutti i difetti delle pellicole di casa Disney e di casa Marvel. Della 1a c'è 1 notevole livello di infantilismo e di buonismo che affiorano in quasi ogni scena. Della 2a ci sono i continui ammiccamenti al pubblico ggiovane, con il protagonista che è tutto 1 “Forte!” “Wow!” “Che storia!” e “Dammi il pugnetto” con gli altri personaggi. Manco in Expendables 3 si perdeva tanto tempo con i pugnetti per allungare il minutaggio della pellicola come in questo caso.

Veniamo ora alla delicata questione razziale. I 2 fratelli protagonisti della pellicola si chiamano Hiro e Tadashi ma... hanno in tutto e per tutto tratti fisici occidentali. Why? Capisco che già nel fumetto da cui la pellicola è tratta erano così e che spesso pure gli stessi giapponesi nei loro manga disegnano i personaggi seguendo canoni estetici occidentali, però non sarebbe stato tanto male vedere per 1 volta dei protagonisti con gli occhi a mandorla. Certo, gli esperti di marketing di Disney e di Marvel avranno valutato che a livello economico sarebbe stata 1 mossa 1 po' troppo azzardata.


Al di là di questa mia pretestuosa polemica razziale e, già che ci siamo, stendendo 1 velo pietoso sulla scelta di rifare la canzone dei Fall Out Boy “Immortals” in versione italiana, la visione scivola in maniera fondamentalmente innocua. La 1a parte in particolare non è male e viene affrontata in maniera toccante la tematica dell'elaborazione del lutto. Peccato che questa non sia altro che appena 1'anticipazione per 1 2a parte che scivola nei soliti prevedibili terrotori della pellicola supereroica ricca di bambinate, di inseguimenti e di combattimenti vari. Il tutto comunque prosegue senza particolari momenti memorabili, ma nemmeno senza clamorosi scivoloni, almeno fino al finale.
Finale?
Big Hero 6 non ha 1 solo semplice finale. Ne ha tipo 6, quasi come se il titolo del film si riferisse ad essi, + che ai 6 protagonisti.

In 1 scala da 1 a 10, ecco come valutavo il mio dolore prima dei 6 finali del film.

ATTENZIONE SPOILER
1° finale: Assistiamo allo scontro con il cattivone di turno. E chi è il cattivone di turno?
1 professore buono che diventa perfido per vendicare la scomparsa della figlia. Ecco, a me questa è 1 cosa che non sta bene. La concezione disneyana che al mondo tutte le persone nascano buone e poi diventino cattive solo a causa di 1 forte trauma o lutto personale. Non è così. Non sempre. Certe persone semplicemente nascono cattive. Io ad esempio sono 1 recensore perfido perché mi hanno disegnato così. Non sono 1 attore fallito che attraverso il suo blog cerca di trovare 1 vendetta nei confronti dello spietato mondo del cinema che l'ha rifiutato. Io sono fatto in questo modo e basta. Non c'è 1 spiegazione. Perché Joker è 1 pazzo criminale? Perché Hannibal è 1 serial killer cannibale? Perché, per menzionare 1 delle cattive + riuscite nel passato della casa di Topolino, Crudelia De Mon è così spietata?
Certe persone nascono cattive. Sono così e basta. Disney, fattene 1 ragione e torna a regalarci dei villain coi fiocchi come Crudelia, please.

2° finale: La figlia del professore cattivone in realtà non è morta, giacché in 1 film della Disney mettere + di 1 morte sarebbe troppo, e così viene salvata dai nostri (o meglio vostri) eroi. Boring!

3° finale: Il robot cicciuto Baymax si sacrifica, 1 po' in stile Bruce Willis in Armageddon, e saluta il suo amichetto Hiro in 1 maniera pseudo straziante in stile E.T.. Tutto già visto e fatto meglio altrove.

4° finale: Ve l'ho detto che in 1 film della Disney + di 1 morte è troppo, quindi il robottone Baymax “resuscita”. Boring di nuovo!

5° finale: Non si capisce bene perché, visto che fino a quel momento non era stata utilizzata, nel finale spunta fuori la voce fuori campo del protagonista, con le solite frasi di esaltazione supereroistica che da Spider-Man del 2001 in poi non mancano in nessuna pellicola fumettistica. Tutto già visto e da ormai 1a 15a d'anni.

6° finale: Dopo i titoli di coda c'è 1 scena extra, immancabile in ogni produzione Marvel, in cui fa il suo cameo in versione animata Stan Lee, immancabile anch'esso in ogni produzione Marvel. 1 scenetta davvero penosa ed evitabile.
FINE SPOILER

In 1 scala da 1 a 10, ecco come valuto il mio dolore dopo tutti e 6 i finali del film.

Ed eccoci giunti al vero finale di questa recensione.
Ogni volta che esce 1 film Disney, non si capisce bene il motivo, qualcuno sente il bisogno di gridare al “Capolavoro!”. Cosa che questo Big Hero 6, con la sua storia e i suoi personaggi triti e ritriti, non è assolutamente. È comunque 1 filmetto pre-adolescenziale guardabile, simpatico e caruccio, almeno fino al finale. O meglio ai 6 finali 1 peggio dell'altro. Farne solo 1, ma farne 1 decente no, eh?
Mi rendo conto che bisogna essere proprio cattivi per parlare male di 1 film gradevole e teneroso come Big Hero 6, però io l'ho fatto. Perché?
Perché sono ancora io il villain + spietato del web. BUAHAHAH!
(voto: big hero 6-/10)


"Uff, dovevo immaginarmelo che sarebbe andata a finire con 1 bocciatura.
Cannibal è proprio 1 cattivone!"

19 commenti:

  1. Ahahahah, titolo bellissimo! Non è piaciuto granchè nemmeno a me.
    A parte il punto in cui il coso accarezza il gatto, chiamandolo bambino peloso :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche scenetta simpatica in effetti c'è :)

      Elimina
  2. Non mi è piaciuto per niente (per quanto l'ho seguito!).. Mi sono addormentata a metà della prima parte ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se i detrattori di questo film si sono riuniti tutti qui, però questo Big Hero 6 mi sembra sia stato accolto parecchio meno bene rispetto ad altri Disney... Bene così. :)

      E ti capisco, visto che pure io sono andato vicinissimo ad addormentarmi...

      Elimina
  3. Uh, voto bassino. ll bambino che c'è in me potrebbe apprezzarlo. Chissà... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tieni presente che con il voto sono stato pure generoso ;)

      Elimina
  4. Un film carino davvero, dunque ci sta anche il tuo voto, considerato il genere.
    Certo, per essere un finto giovane, questa roba te la caghi proprio poco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono un finto giovane, mica un finto bambino :)

      Elimina
  5. Stupisciti, la pensiamo più o meno allo stesso modo. Solo che la scenetta dopo i titoli di coda l'ho trovata simpatica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero stupefatto!
      Sicuro di sentirti bene? :)

      Elimina
  6. A me ha fomentato un casino.
    Mi ha preso davvero tanto il nuovo riadattamento dei The Man of Action.
    Però lo ammetto: Ralph Spaccatutto gli sta sopra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura fomentato?
      Io è già tanto che sono arrivato con gli occhi aperti fino al finale, o meglio ai vari finali. :)

      Elimina
  7. Sulla questione razziale, ti sei risposto da solo. Secondo me l'occhio tondo e' proprio per compiacere i mercati orientali..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ;)

      strizzata d'occhio (rigorosamente a mandorla)

      Elimina
  8. Concordo, anche se mi sono innamorata del robot e dell'ambientazione quindi nell'insieme mi è piaciuto.
    Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi del corto che ha preceduto il film.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il corto non l'ho visto, merita più del film?

      Elimina
  9. Quel finale e quel tripudio di disgrazie capitate a Hiro non son piaciute nemmeno a me, ma la Disney si salva con un Beymax a cui non si può voler male, e con le scienze sempre più protagoniste, ormai, al cinema.
    Ah, quanto scommettiamo che a breve Disney Channel manderà una serie con protagonisti i 6 grandi eroi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di no, anche perché poi i miei nipotini me lo farebbero sorbire... :)

      Elimina
  10. Mi spiace ma a me è piaciuto parecchio. Molto più di quel noiosissimo Frozen che tutti adorano.
    Baymax è stradolce e,a parte un po' di scontatezza, io non ci ho trovato nulla di male.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com