venerdì 23 ottobre 2015

San The Rock





San Andreas
(USA, Australia, Canada 2015)
Regia: Brad Peyton
Sceneggiatura: Carlton Cuse
Cast: Dwayne Johnson, Alexandra Daddario, Carla Gugino, Ioan Gruffudd, Hugo Johnstone-Burt, Art Parkinson, Paul Giamatti, Archie Panjabi, Kylie Minogue, Colton Haynes
Genere: terremotato
Se ti piace guarda anche: Sharknado, The Day After Tomorrow, Deep Impact


C'è un terremoto in arrivo dalle vostre parti?
Anzi, c'è uno sciame sismico senza precedenti nella Storia dell'umanità in arrivo dalle vostre parti?
Volete essere salvati, rigorosamente all'ultimo istante?
E allora dite una preghiera.
A chi?
A The Rock, ovvio.



Padre nostro ma più che altro di Alexandra Daddario
che sei nei cieli di Hollywood con il tuo elicottero
sia santificato il tuo nome The Rock, o se preferisci Dwayne Johnson, oppure ti va bene essere chiamato daddy?
venga il tuo regno nel cinema trash catastrofico (in tutti i sensi) inverosimile che al confronto la saga di Sharknado è neorealismo puro
sia fatta la tua volontà, altrimenti sono botte
come in cielo, dove con il tuo elicottero voli a salvare tutti quelli che ne hanno bisogno, persino le ragazzine che ascoltano Taylor Swift


così in terra, dove riesci a mettere in salvo decine di persone indicando loro quali sono i posti in cui ripararsi durante un terremoto di magnitudo 9.6, dimostrando così che sei pure intelligente e non il classico tipo tutto muscoli e niente cervello. Certo, come no?
Dacci oggi il nostro pane quotidiano e fai anche un Crispy McBacon menù large, grazie
e rimetti a noi i nostri debiti, e già che ci sei concedici anche un mutuo
come noi li rimettiamo ai nostri debitori, tranne ai cattivoni egoisti come l'odioso Ioan Gruffudd che lascia Alexandra Daddario a morire, dico: “Ma si può?”
e non ci indurre in tentazione, anche se non rimanere indotti in tentazione da quel ben di Dio delle placche tettoniche di Alexandra Daddario non è mica facile, e scusa se ho nominato il nome di Dio invano, ma quando ci vuole, ci vuole
ma liberaci dal male, così come dai terremoti e soprattutto dai tuoi filmacci sui terremoti.
Amen.
(voto 4/10)


P.S. Avevo deciso di scrivere la mia preghierina già dopo la prima scena, quando San The Rock compie il primo miracoloso salvataggio. A fine pellicola poi arriva pure un gruppetto di persone che intona proprio il Padre nostro. Se non è un segno divino questo...

"Alexandra, sarò anche tuo padre, però fammi dare una sbirciatina!"

9 commenti:

  1. è bello quando qualcuno corre a salvarti
    specie se sono le bagnine di Beiuocc (con in testa Santa Pamela) o questo figaccione qui
    domanda: è in seguito a questi terremoti che il Nordamerica è diventato Panem, il paese di Oktoberfest City e degli Hungry Games?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ed è tutto merito di The Rock se qualcuno è riuscito a sopravvivere.

      Elimina
  2. Ho già il mio bel listone di film action da recuperare, questo che vira più sul catastrofico non mi pare valga la pena di aggiungerlo! :D

    RispondiElimina
  3. Nonostante The Rock mi stia molto simpatico e, be', la Daddario pure di più, passo. ;)

    RispondiElimina
  4. A noi ha divertito parecchio,poi ovvio che è una pacchianata all'americana col pedale dell'assurdo a tavoletta XD XD XD

    RispondiElimina
  5. Hai perfettamente ragione...anche se non l'ho ancora visto ;)

    RispondiElimina
  6. Una schifezzona totale, ma cazzo, che divertimento!
    E poi The Rock spacca sempre, un pò come la Daddario! :)

    RispondiElimina
  7. Buongiorno Sig.ra/sig.
    Sono un privato che offre prestiti ad un tasso di 2% l'importo varia da 1000€ a 150. 000. 000€. Desidero avere a che fare con gente onesta e degno di fiduce. Se la vostra domanda è seria volete contattarlo per posta elettronica: catherina.lorinza04@gmail.com

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com