giovedì 5 novembre 2015

Spectre e gli altri film al servizio di Sua Maestà





È arrivata la settimana di Bond. Dopo averci fracassato le balls con una campagna promozionale ben poco da agente segreto e molto pubblica, esce Spectre. Per quanto occuperà una buona parte delle sale italiane e mondiali, ci sono però in arrivo anche diversi altri film.
A voi il piacere di scoprire quali insieme ai miei piacevoli commenti e pure a quelli spiacevoli dell'antipaticissimo co-conduttore di questa rubrica sulle uscite cinematografiche settimanali, l'Agente James Bord.

Spectre
"Lo sai che James Ford vorrebbe essere il prossimo James Bond?"
"Ma va, quello al massimo potrebbe fare lo spectre!"

Cannibal dice: Il mio nome non è Ford, James Ford.
E meno male!
Il mio nome non è nemmeno bondiano, jamesbondiano, visto che l'unico film della serie che ho visto è stato l'ultimo, Skyfall, che a sorpresa non m'è manco dispiaciuto. In occasione dell'arrivo di questo nuovo capitolo m'era venuta la tentazione di recuperare anche gli episodi precedenti, ma poi ho pensato: “Sto già sprecando la mia vita, perché sprecarla ancora di più?”. E così per il momento ho accantonato l'idea.
Quanto a Spectre, preannunciato da un'operazione di marketing sfiancante e dal pezzo di Sam Smith che è probabilmente la peggior canzone bondiana di sempre, potrebbe essere un ricalco più o meno spento di Skyfall. Prima o poi magari lo guarderò per curiosità, e per vedere Lea Seydoux più che la MILF Bellucci, ma senza fretta.
Ford dice: il suo nome è Kid. Peppa Kid. E di Cinema non capisce una fava.
Per quanto abbia sempre stimato il personaggio di James Bond, non ho mai completato la visione di tutti i film che l'hanno visto protagonista: ho adorato fin da piccolo le versioni di Connery e Moore, ignorato fondamentalmente le altre fino a riavvicinarmi grazie all'incarnazione di Craig.
Peccato che, dopo un primo episodio bomba - Casinò royale - ed un secondo guardabile - Quantum of solace - sia seguito il tanto osannato ma mortalmente noioso Skyfall, che quasi mi costò una sonora ronfata in sala.
Speriamo che Spectre, in questo senso, tiri fuori un po' di più l'anima action di Bond. Considerata la presenza dell'ex wrestler Batista, posso quantomeno essere positivo.

Snoopy & Friends - Il film dei Peanuts
"Ho bisogno di un aiuto psichiatrico!"
"Mettiti in coda, sto aspettando Ford. Lui è un caso urgente."

Cannibal dice: Sarà che sono cresciuto in un periodo in cui i Peanuts erano un po' passati di moda, ma non mi sono mai particolarmente avvicinato al loro mondo. Sarà questa la volta buona per farlo?
Ne dubito e lascerò la visione a Mr. Ford, che probabilmente con le prime strisce di Charlie Brown, Linus e Snoopy pubblicate negli anni '50 c'è cresciuto.
Ford dice: per quanto mitiche, le strisce dei Peanuts non sono mai state tra le mie letture preferite neppure nei miei anni da fumettofilo incallito, dunque penso che girerò al largo da quella che mi pare un'operazione di marketing di quelle abominevoli.
Perfino più abominevoli delle opinioni cinematografiche di Cannibal.

Freeheld: Amore, giustizia, uguaglianza
"Sono di nuovo incinta."
"Ma com'è possibile, Juno? Pensavo avessimo usato delle precauzioni..."

Cannibal dice: Drammone che affronta le tematiche del cancro e dell'amore lesbico con Ellen Page e Julianne Moore, qui su Pensieri Cannibali potrebbe anche essere il filmone della settimana. Non so perché, però, temo nel rischio fregatura. Così come quando vedo un film esaltato su WhiteRussian.
Ford dice: tipico film finto impegnato che probabilmente spera di sfruttare proprio l'apparente impegno per guadagnarsi un posticino alla prossima notte degli Oscar. Personalmente, non ci casco.
Un po' come quando il mio rivale finisce per consigliare caldamente qualche teenata delle sue.

Rock the Kasbah
"Ford, tu sì che sei un vecchio rockettaro...
Volevo dire: tu sì che sei un vecchio e basta uahahah!"

Cannibal dice: Pellicola rockettara con un cast interessante, composto da Bill Murray, Zooey Deschanel, Kate Hudson e Bruce Willis. Eppure, anche in questo caso sento l'odore di fregatura e di possibile diludendo lontano un miglio. O sarà solo l'odore di Ford che, per solidarietà con i messinesi rimasti senz'acqua, ha deciso pure lui di non lavarsi?
Ford dice: commedia rock che riporta in auge l'incarnazione forse più amata di Bill Murray sul grande schermo che potrebbe essere la visione della settimana. Speriamo non si riveli una delusione come un disco che si attendeva da tempo della propria band preferita o l'ennesimo film sponsorizzato come un capolavorone su Pensieri Cannibali.

Alaska
"Promettimi che non andrai mai più su WhiteRussian, altrimenti ti mollo."

Cannibal dice: Elio Germano di rado sbaglia film. E il cinema italiano, checché se ne dica, attualmente è tra i più vitali in circolazione. Questa pellicola potrebbe quindi meritarsi una visione, mentre Ford si merita qualcos'altro: un biglietto di sola andata per l'Alaska.
Ford dice: Elio Germano è uno dei nostri attori più interessanti, eppure, considerato il mio rapporto con il Cinema italiano attuale, resto sempre piuttosto dubbioso, un po' come quando mi tocca leggere i commenti alle uscite settimanali del Cucciolo Eroico.

Malala
"Ho vinto il Nobel per la Pace,
però le Blog Wars di Cannibal contro Ford occupano un posto speciale nel mio cuore, lo ammetto."

Cannibal dice: Documentario dedicato alla giovane premio Nobel per la pace Malala Yousafzai che sembra piuttosto interessante, anche perché su di lei ne so poco e vorrei saperne di più. L'unica cosa che so adesso è che né io né Ford potremo mai vincere il Nobel per la pace. Abbiamo combattuto troppe Blog Wars, troppe.
Ford dice: documentario che potrebbe rivelarsi la sorpresa della settimana, se non fosse che probabilmente sarà distribuito in una sala e mezza per un giorno e che in rete risulterà introvabile. Peccato, perchè la figura, secondo me, merita approfondimento.

45 anni
"Devo confessarti che mi innamorai di un altro uomo prima di te, 45 anni fa.
Si chiamava James Ford e già allora doveva avere intorno ai 45 anni. Per gamba..."

Cannibal dice: Uno dei trend più incomprensibili degli ultimi tempi sono i film sui vecchi, ormai purtroppo molto più numerosi dei film teen. Questa pellicola sul 45esimo anniversario di una coppia di nonnini è persino troppo old e fordiana per essere vera. E per essere guardata, almeno da me.
Ford dice: il titolo mi fa pensare a quando io e Cannibal festeggeremo il quarantacinquesimo anniversario della prima Blog War.
E mi fa venire i brividi.

Il prezzo della gloria
"Qual è secondo te il prezzo della gloria?"
"Fai che darmi mille euro e non ne parliamo più."

Cannibal dice: Film franco-belga-svizzero dal sapore radical-chic, ma non abbastanza da sperare in una visione gloriosa. Sarà la vicinanza con quel musone di Ford, ma questa settimana sono davvero sfiduciato e non mi ispira manco mezzo film.
Ford dice: pellicola shakerata radical chic europea che mi attira quanto l'idea di un'altra maratona di teen movies suggerita dal mio antagonista. Passo più che volentieri.

Corpi
"Ho perso un sacco di peso da quando ho cominciato a vedere i film consigliati da Ford.
Mi viene sempre da vomitare, chissà perché..."

Cannibal dice: Film polacco che affronta temi leggeri quali morte e malattia. Al confronto, la lettura di WhiteRussian potrebbe quasi passare come un'esperienza divertente.
Ford dice: considerata la provenienza e le tematiche da party selvaggio, questo film potrebbe rappresentare una visione raccapricciante o una vera sorpresa.
L'ideale sarebbe che lo sperimentasse Peppa, in modo da avere un'idea precisa andando nella direzione opposta a quella del suo giudizio.

10 commenti:

  1. la vita è troppo breve per perdere tempo a vedere film bondeschi
    penso che andrò a rivedere SICARIO (lo danno al cinema Galliera in v.o.)

    RispondiElimina
  2. Chissà, alcune di queste pellicole potrebbero essere una sorpresa...

    RispondiElimina
  3. Alaska mette dubbi anche a me. Andrò sul sicuro con i Peanuts anche perché dalle mie parti non sono arrivati né Bill Murray né l'accoppiata Moore/Page, purtroppo :(

    RispondiElimina
  4. Bond è Bond,pure se lo interpretasse Alvaro Vitali.Craig ha questo fascino rude che non mi dispiace,però:1)sembra un russo.Ha tutto meno che d'inglese.2)Classe questa sconosciuta.Ha sempre l'aria di uno che ha appena poggiato la zappa.3)NON FATELO SORRIDERE PER DIO!Che fa voglia di prendersi le cornee a forchettate!!!

    Snoopy lo so che sarà una cagata per bambini di 3 anni,ma vorrei vederlo lo stesso,sempre a casa aggratis,s'intende.

    Su Rock the Casbah condivido i tuoi dubbi,ma le pellicole rockettare qui spopolano,con un cast così,poi!Si guarderà cmq ;)

    I film sui vecchi li recupererò fra un pò...una ventina d'anni,tipo.

    I film sui personaggi mediorientali invece,non li recupererò proprio XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco,ho trovato l'effetto che mi fa Daniel Craig che ride(rif.la foto che hai messo in apertura!) cliccami

      Elimina
  5. Eh sì, Daniel Craig con quella faccia da Putin se non ride è meglio. :)

    RispondiElimina
  6. Tra non molto dovrò cominciare anch'io a fare battute sulla tua età, caro il mio ormai ex Kid. ;)

    RispondiElimina
  7. Recupererò sicuramente Rock the Kasbah... e aspetterò Spectre comodamente nel salotto di casa :)

    RispondiElimina
  8. Buongiorno Sig.ra/sig.
    Sono un privato che offre prestiti ad un tasso di 2% l'importo varia da 1000€ a 150. 000. 000€. Desidero avere a che fare con gente onesta e degno di fiduce. Se la vostra domanda è seria volete contattarlo per posta elettronica: catherina.lorinza04@gmail.com

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com