giovedì 14 gennaio 2016

Nomination Oscar 2016: Carol alt, spazio a Room e Brooklyn





Sono uscite le nomination agli Oscar 2016 e sembrava andato tutto più o meno come da copione, senza stravolgere troppo le previsioni della vigilia mentre poi, a guardare bene, c'è un nome in particolare che manca. Carol non è stato nominato tra i migliori film dell'anno. Sul serio?
Io non l'ho ancora visto, però lo immaginavo come uno dei titoli più forti per la vittoria finale e invece non s'è beccato la nomination nella categoria principale, dovendosi accontentare di quelle a Cate Blanchett e Rooney Mara, più alcune in sezioni “minori”.


Altro grande escluso è Quentin Tarantino, fuori dai giochi da regia, sceneggiatura e miglior film. In compenso The Hateful Eight si può consolare con le candidature a Jennifer Jason Leigh tra le attrici non protagoniste e al nostro Ennio Morricone per la colonna sonora.
Ah, se non ci fosse l'Italia a tenere in piedi il povero Quentin!
Altra candidatura per il cinema italiano è arrivata con la fastidiosa “Simple Song #3” sentita in Youth - La giovinezza di Paolo Sorrentino tra le migliori canzoni. Nomination regalata, però accontentiamoci.

Le grandi rivelazioni di queste tornata di nomination sono stati Room e Brooklyn, entrati un po' a sorpresa, soprattutto il secondo, tra i candidati per il miglior film dell'anno, insieme a pezzi grossi come il super favorito Revenant - Redivivo e Sopravvissuto - The Martian, Mad Max: Fury Road, La grande scommessa, Il caso Spotlight (l'unico degli 8 che ancora devo vedere), e il sopravvalutatissimissimo ma troppo pensato apposta per gli Oscar per essere escluso Il ponte delle spie.
Fuori dalla categoria principale sono invece rimasti oltre a Carol anche The Hateful Eight, Sicario, Star Wars: Il risveglio della Forza e Inside Out.

Tra i registi parecchie sorprese: fuori Quentin Tarantino, ma anche Ridley Scott e Steven Spielberg, e dentro nomi nuovi come Lenny Abrahamson, Adam McKay e Tom McCarthy. Tra gli attori protagonisti Leonardo DiCaprio dovrebbe finalmente battere la maledizione, ma la concorrenza non è niente male. Tra le attrici protagoniste il nome meno atteso è quello di Charlotte Rampling, che però non stupisce più di tanto considerato l'amore dell'Academy per i “nonnetti”. :)

Nella categoria di miglior attore non protagonista si preannunciano fuochi d'artificio e se Sylvester Stallone dovesse mettere al tappeto pezzi da 90 come Christian Bale e Tom Hardy ci sarebbe da gridare allo scandalo. Molto bella anche la gara tra le non protagoniste, dove sarà dura scegliere per chi fare il tifo.

Per decidere da che parte stare, e per completare la visione delle pellicole nominate, c'è comunque ancora tempo. Gli Oscar 2016 ci danno appuntamento alla notte del 28 febbraio, con una cerimonia presentata da Chris Rock. Nel frattempo beccatevi e studiatevi per bene, mi raccomando, tutte le nomination.

Miglior film
La grande scommessa
Il ponte delle spie
Brooklyn
Mad Max: Fury Road
Sopravvissuto - The Martian
Revenant
Room
Il caso Spotlight

Miglior regia
Adam McKay - La grande scommessa
George Miller - Mad Max: Fury Road
Alejandro Gonzales Inarritu - Revenant
Lenny Abrahamson - Room
Tom McCarthy - Il caso Spotlight

Miglior attore protagonista
Bryan Cranston - Trumbo
Matt Damon -The Martian
Leonardo DiCaprio - Revenant
Michael Fassbender - Steve Jobs
Eddie Redmayne - The Danish Girl

Miglior attrice protagonista
Cate Blanchett - Carol
Brie Larson - Room
Jennifer Lawrence - Joy
Charlotte Rampling - 45 anni
Saoirse Ronan - Brooklyn

Miglior attore non protagonista
Christian Bale - La grande scommessa
Tom Hardy - Revenant
Mark Rylance - Il ponte delle spie
Mark Ruffalo - Spotlight
Sylvester Stallone - Creed

Miglior attrice non protagonista
Jennifer Jason Leigh - The Hateful Eight
Rooney Mara - Carol
Rachel McAdams - Spotlight
Alicia Vikander - The Danish Girl
Kate Winslet - Steve Jobs

Miglior sceneggiatura originale
Il ponte delle spie
Ex Machina
Inside Out
Spotlight
Straight Outta Compton

Miglior sceneggiatura non originale
La grande scommessa
Brooklyn
Carol
The Martian
Room

Miglior film straniero
El abrazo del serpiente (Colombia)
Mustang (Francia)
Il figlio di Saul (Ungheria)
Theeh (Giordania)
A War (Danimarca)

Miglior film d'animazione
Anomalisa
Boy and the World
Inside Out
Shaun the Sheep Movie
When Marie Was There

Miglior montaggio
La grande scommessa
Mad Max Fury Road
Revenant
Spotlight
Star Wars: il risveglio della Forza

Miglior scenografia
Il ponte delle spie
The Danish Girl
Mad Max: Fury Road
Sopravvissuto - The Martian
Revenant

Miglior fotografia
Carol
The Hateful Eight
Mad Max Fury Road
Revenant
Sicario

Migliori costumi
Carol
Cinderella
The Danish Girl
Mad Max Fury Road
Revenant

Miglior trucco e acconciature
Mad Max: Fury Road
The 100-Year-Old Man Who Climbed out the Window and Disappeared
Revenant

Migliori effetti speciali
Ex Machina
Mad Max: Fury Road
Sopravvissuto - The Martian
Revenant
Star Wars: il risveglio della Forza

Miglior sonoro
Il ponte delle spie
Mad Max: Fury Road
Sopravvissuto - The Martian
Revenant
Star Wars: il risveglio della Forza

Miglior montaggio sonoro
Mad Max: Fury Road
Sopravvissuto - The Martian
Revenant
Sicario
Star Wars: il risveglio della Forza

Miglior colonna sonora originale
Il ponte delle spie
Carol
The Hateful Eight
Sicario
Star Wars: il risveglio della Forza

Miglior canzone
Earned It - 50 sfuature di grigio
Manta Ray - Racing Extinction
Simple Song #3 - Youth
Til It Happens To You - The Hunting Ground
Writing's On the Wall - Spectre

Miglior documentario
Amy
Cartel Land
The Look of Silence
What Happene, Miss Simone?
Winter of Fire: Ukraine's Fight for Freedom

Miglior corto documentario
Body Team 12
Chan, beyond the Lines
Claude Lanzmann: Spectres of the Shoah
A Girl in the River: The Price of Forgiveness
Last Day of Freedom

Miglior cortometraggio
Ave Maria
Day One
Everything Will Be OK
Shok
Stutterer

Miglior cortometraggio d'animazione
Bear Story
Prologue
Sanjay's Super Team
We Can't Live without Cosmos
World of Tomorrow


9 commenti:

  1. L'assenza di Carol è un colpo al cuore. Per il resto siamo abbastanza soddisfatti, tranne per il mocio di Jennifer Lawrence, manco fosse Meryl Streep: a questo punto direi #TeamMocio.

    RispondiElimina
  2. Mmm.... sento che quest'anno manca qualcosa...

    RispondiElimina
  3. l'ho detto e lo ripeto: sarà l'anno di Di Caprio e di REVENANT (l'ho appena visto e ne sono entusiasta)
    prevedo un filotto: film, regia e attore protagonista
    mi fermo qui, perché devo improvvisare un post su AR
    ma possibile che tutti quelli bravi muoiano quest'anno?

    RispondiElimina
  4. l'esclusione della Theron nelle nomination mi ha lasciata basita, Sicario tra i film non avrebbe sfigurato.

    RispondiElimina
  5. Forza Leo.Forza Leo.
    Ce la puoi fare,stavolta.

    RispondiElimina
  6. Ovviamente forza Sly tutta la vita.
    Se dovesse vincere, White Russian proclamerebbe la Festa Nazionale.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com