lunedì 7 maggio 2018

Se questo è A Beautiful Day, figuriamoci gli altri giorni...





A Beautiful Day - You Were Never Really Here
Regia: Lynne Ramsay
Cast: Joaquin Phoenix, Ekaterina Samsonov, Judith Roberts, Alessandro Nivola, Alex Manette


Quando è stata l'ultima volta che siete andati a letto e, nel momento prima di chiudere gli occhi, avete pensato: “Oh, questa sì che è stata davvero una bella giornata”?
Non ve lo ricordate?
Siamo così impegnati a compiangerci, al celebrare sempre l'eterno #mainagioia, io per primo, che non riusciamo a goderci una fottuta bella giornata. Una giornata semplice, in cui raggiungere l'euforia per le piccole cose che non hai, ancora, perché a volte puoi spingerti oltre ogni confine, arricchire e svuotare un'esistenza intera, e sentirsi felice anche solo ad immaginare, quelle piccole cose che non hai ancora.

Sto davvero citando Alessandra Amoroso in un pezzo realizzato con J-Ax e Fedez?


Sì, sta proprio succedendo. Questa allora mi sa tanto che per me non è una bella giornata. A Beautiful Day. Come il titolo che hanno dato in Italia al nuovo film della regista di ...e ora parliamo di Kevin, Lynne Ramsay (credo non parente di Gordon Ramsay né di Ramsay Bolton), che ha per protagonista Joaquin Phoenix, l'attore di Quando l'amore brucia l'anima, Il gladiatore, Lei, The Master, Vizio di forma e... sul serio devo stare a spiegarvi chi è Joaquin Phoenix?


Come si è arrivati a chiamare A Beautiful Day un film che in originale si intitola You Were Never Really Here?
E perché distribuire in Italia una pellicola con un altro titolo in inglese e non in italiano?
A vedere il film, più passano i minuti, e meno si capisce il perché di una simile decisione. Cos'è, una presa per il culo nei confronti del povero sfigato protagonista?

La pellicola mette in scena quella che non sembra certo essere una bella giornata per Joaquin Phoenix, un veterano di guerra di mezza età con seri istinti suicidi che si prende cura della madre anziana e malata e che di professione fa il killer a pagamento. O comunque il brutto ceffo che si occupa di questioni oltre i limiti della legalità. Un uomo che è traumatizzato dal suo passato, sia nell'esercito che a livello famigliare e personale. Uno tormentato da vari demoni interiori, che si trova per lavoro a dover affrontare dei demoni veri e propri. L'ultimo lavoro che gli viene affidato ad esempio è quello di andare a salvare una ragazzina da un gruppo di trafficanti sessuali. Una situazione delicata, in cui per altro ovviamente non tutto filerà liscio e quindi le cose si complicheranno ulteriormente.

"Sto vivendo proprio una bella giornata, non si vede?"
"E le cose vanno di bene in meglio!"

Per il protagonista non sarà una bella giornata, ma almeno per noi spettatori questa è una bella pellicola?
La regia raffinata c'è. Un grande attore come Joaquin Phoenix alle prese con un'ottima interpretazione anche. Come bonus c'è pure una valida, seppure non memorabile, colonna sonora composta da Jonny “nominato agli Oscar” Greenwood dei Radiohead.

"La colonna sonora l'ha composta Jonny Greenwood, ma per il look mi sono ispirato a Thom Yorke, lo confesso."


Qua e là emergono persino echi di alcuni cult assoluti come Ghost Dog, Drive e Taxi Driver. Eppure...

“Il Taxi Driver del 21° secolo” #credici


A Beautiful Day, o se preferite You Were Never Really Here, ha un difetto non da poco, che prende il sopravvento su quanto di buono c'è: è noiosissimo. Proprio tanto. Colpa di una totale mancanza di ritmo, di una "lentezzitudine" assoluta, e anche di un vero coinvolgimento emotivo nei confronti del protagonista. E colpa soprattutto di una sceneggiatura in pratica quasi inesistente, roba che per scriverla se c'hanno messo più di 10 minuti, come diavolo l'hanno passato il resto del tempo?


Ci sono film che sono capaci di svoltare una pessima giornata e rendertela all'improvviso splendida. A Beautiful Day non è uno di quelli, per quanto non sia brutto. È solo tremendamente soporifero, oltre che maledettamente deprimente. Ed è semmai uno di quei film che trasformano una giornata che fino a quel momento poteva anche essere piacevole, in una giornata triste. Per chi come me sperava di trovarsi di fronte a un nuovo cult personale e invece si è trovato di fronte a una visione cui non so nemmeno come sono riuscito ad arrivare fino alla fine con gli occhi aperti, è una delusione mica da poco. Quindi anche oggi #mainagioia. E nemmeno stasera potrò andare a letto pensando: “Oh, questa sì che è stata davvero una bella giornata”.
(voto 5/10)

ATTENZIONE SPOILER
P.S. Se vi state chiedendo se il titolo A Beautiful Day un senso ce l'ha, alla fine sì, ce l'ha. Alla fine fine del film. In pratica, più che un titolo, è uno spoiler gigante.
FINE SPOILER, E PER FORZA È FINITO PURE IL POST


7 commenti:

  1. Noioso lo è, ma è così ben girato che mi ha fregato.

    RispondiElimina
  2. Ciao sig. E sig.ra
    Offrire un prestito tra individuo a un tasso del 2% per avviare la propria attività o per un progetto. Concedo un prestito attivo di € 3.000 a oltre € 900.000. Se hai bisogno di soldi per altri motivi, non esitare a contattarmi per ulteriori informazioni
    E-mail: danielapetrucci07@gmail.com


    Ciao sig. E sig.ra
    Offrire un prestito tra individuo a un tasso del 2% per avviare la propria attività o per un progetto. Concedo un prestito attivo di € 3.000 a oltre € 900.000. Se hai bisogno di soldi per altri motivi, non esitare a contattarmi per ulteriori informazioni
    E-mail: danielapetrucci07@gmail.com


    Ciao sig. E sig.ra
    Offrire un prestito tra individuo a un tasso del 2% per avviare la propria attività o per un progetto. Concedo un prestito attivo di € 3.000 a oltre € 900.000. Se hai bisogno di soldi per altri motivi, non esitare a contattarmi per ulteriori informazioni
    E-mail: danielapetrucci07@gmail.com

    RispondiElimina
  3. Giao badrone,
    Offrire biglietto volo solo andata per andare a fanculo e mai tornare. Se non hai ancora capito che hai rotto i coglioni, non esitare a contattarmi per ulteriori informazioni.
    E-mail:vaiafareinculoimbecille@gmail.com

    Giao badrone,
    Offrire biglietto volo solo andata per andare a fanculo e mai tornare. Se non hai ancora capito che hai rotto i coglioni, non esitare a contattarmi per ulteriori informazioni.
    E-mail:vaiafareinculoimbecille@gmail.com

    Giao badrone,
    Offrire biglietto volo solo andata per andare a fanculo e mai tornare. Se non hai ancora capito che hai rotto i coglioni, non esitare a contattarmi per ulteriori informazioni.
    E-mail:vaiafareinculoimbecille@gmail.com

    RispondiElimina
  4. Di suo già non mi ispirava proprio una grandissima fiducia. Poi se ne parli pure così non ho grosse speranze...

    RispondiElimina
  5. Fai come Joaquin...sparati!

    RispondiElimina
  6. Purtroppo mi tocca concordare in tutto e per tutto.
    Sarà pure ben diretto e interpretato, ma è di una noia così mortale che ho dovuto fare appello a tutte le mie forze per non cadere in coma.
    Oltre ad essere totalmente senz'anima.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com