lunedì 20 giugno 2011

È una tribù che balla

Mi è bastato un solo ascolto per amarli con tutto me stesso!
Si chiamano Tribes, hanno un sound che riporta dritto dritto a brit-pop e alternative rock anni ’90, per ora se ne sono usciti con i singoli “We were children” e “Sappho” e, in attesa di qualcosa di più consistente tipo un album, mi chino preventivamente ai loro piedi in segno di venerazione, ché questo rischia sul serio di essere uno miei gruppi dell’anno…


1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com