lunedì 20 giugno 2011

Colin Farrell + Keira Knightley = un film imperdibile qualunque sia il vostro orientamento sessuale

London Boulevard
(USA, UK 2010)
Regia: William Monahan
Cast: Colin Farrell, Keira Knightley, Anna Friel, David Thewlis, Ray Winstone, Ben Chaplin, Eddie Marsan, Stephen Graham, Ophelia Lovibond, Jamie Campbell Bower
Genere: criminale
Se ti piace guarda anche: In Bruges, Lock & Stock, Notting Hill

Trama semiseria
Colin Farrell è un criminale appena uscito di galera che prova a rigare dritto e a mettere la testa a posto. Nonostante le vecchie compagnie tra cui un certo Beppe Signori provino a reinserirlo nel giro della mala, lui si trova un lavoro serio, o quasi: va a fare il “buttafuori” nella dimora dell’attrice super celebrità Keira Knightley, la cui vita è martoriata dai paparazzi. Lo so, miei cari sporcaccioni, della trama ve ne frega ben poco. Quello che volete sapere davvero è: ma Colin e Keira scopano?
Che domande…

Recensione cannibale
London Boulevard merita di essere visto anche solo per una delle coppie cinematografiche più fighe mai viste di sempre o se non altro di questi malati tempi recenti: Colin Farrell e Keira Knightley. E so che tutti, ma dico tutti, lo vedrete per questo.
Comunque il film, lungi dall’essere un indimenticabile capolavoro, è pure piuttosto godibile e piacevole da guardare. Il merito principale va naturalmente ai due protagonisti, che oltre ad essere supercool sono anche parecchio bravi a recitare, cosa che non sempre è così scontata. Se Colin ha tutte le occasioni per gigioneggiare alla grande con il ruolo (già abusatissimo) del criminale pseudo redento che prova a cambiare vita, peccato però per Keira, sacrificata in un ruolo tenuto un po’ marginale e non sfruttato a dovere come sarebbe stato lecito immaginarsi. Notevolissimo anche il cast di contorno, tra gli emergenti promettenti Ophelia Lovibond (Amici, amanti e...) e Jamie Campbell Bower, la promessa mancata Ben Chaplin (La sottile linea rossa e Formula per un delitto, poi il vuoto...), la lanciata Anna Friel (Limitless, la serie Pushing Daisies), il potteriano David Thewlis, il cattivissimo Ray Winstone e le ormai garanzie british Stephen Graham (This is England, Boardwalk Empire) ed Eddie Marsan (l’attore con la faccia da tasso di La felicità porta fortuna).

La trama cade in qualche (qualche? diciamo più di qualche) stereotipo del genere. Si tratta di una vicenda criminale già narrata, con la solita parabola del delinquentello che una volta uscito di prigione vuole mettere la testa a posto e lo farà anche grazie all’amore. Scontato, è vero, ma comunque London Boulevard non appesantisce troppo questa abusata vicenda, grazie al buon humor britannico presente qui magari non in dosi massicce ma pur sempre presente. La storia d’amore tra Colin e Keira è anch’essa inevitabile e non va troppo distante da altre love story analoghe come quelle di Notting Hill o Guardia del corpo (and aaaaaaaaiaaaaaai will always looove you… l’orrore, l’orrore!), però quando hai Colin e Keira insieme in un film sarebbe stato criminale, questo sì davvero criminale, non farli stare insieme.
Splendida of course anche la cornice londinese che ci scaraventa dritti in mezzo alle streets, l’atmosfera perenna da pub e una perfect soundtrack. Tutto troppo cool per rimanere indifferenti, ma paradossalmente anche tutto troppo cool e perfectino per coinvolgere davvero, sarà per via di una regia troppo derivativa e in pieno Guy Ritchie style di William Monahan, esordiente dietro la macchina da presa ma già sceneggiatore da Oscar per The Departed.
London Boulevard è insomma un cinema medio britannico piacevole e che dà qualche soddisfazione, a differenza di molto cinema medio italiano. Ma poi basta parlarne, tanto lo so già che lo vedrete solo e unicamente per Colin + Keira…
(voto 6,5)

15 commenti:

  1. Incredibile, l'ho postato anche io oggi.
    Ormai siamo in simbiosi, sei padawanizzato! ;)

    RispondiElimina
  2. *mr. ford
    l'avevo già programmato...
    la differenza è che il mio post è molto più bello e divertente e quindi di fordiano non ha davvero nulla uahahahahaa :D

    RispondiElimina
  3. Anche io l'avevo già programmato, che ti credi! ;)
    Che poi il tuo sia più bello e divertente è tutto da vedere, visto che il mio acutissimo umorismo ha bersagliato la coppia che, al contrario, tu celebri a manetta! ;)

    RispondiElimina
  4. La Keira brava attrice? Ma se ha giusto un paio di espressioni facciali?? :P Per me siamo dalle parti della Jolie...

    Su Colin niente da dire, è pure figo ;)

    RispondiElimina
  5. ...prima di essere giudicata totalmente inequivocabilmente oggettivamente bella sta benedetta donna deve mettere su un cinque forse anche dieci chili di ciccetta su quei suoi quattro ossetti in croce!
    film modesto anzichenò,mi vien da pensare che la sceneggiatura di the departed l'abbia scritto il fratello gemello intelligente del regista...
    massimiliano

    RispondiElimina
  6. Stavo per andare a vederlo ieri sera, poi ho optato per "I guardiani del destino" che, ti dirò, mi è anche piaciuto molto (tratto da un racconto di PHilip K. Dick, e solo per questo vale la pena guardarlo, inoltre girato letteralmente da Dio).

    London Boulevard magari lo vedrò in settimana, poi ti dirò; e comunque, mi spiace deluderti, il motivo per cui l'ho preso in considerazione NON è la coppia "cool" Farrell + Knigthley, bensì l'ambientazione londinese, essendo io una fanatica di tutto ciò che è britannico ;-)

    RispondiElimina
  7. Non abbiatemene a male, ma questi due attori mi stanno sul culo. :[

    RispondiElimina
  8. Qualche settimana fa ho visto Colin Farrell in un ruolo per lui insolito, il pescatore ne Ondine.
    Nei film che ho visto con lui, ha poche espressioni facciali.

    P.S.: Per quanto riguarda Elfen Lied, più si va avanti e più le cose s'incasinano però ti consiglio di andare fino alla fine. Se hai retto la violenza del primo episodio, allora puoi guardare tranquillamente tutto.

    RispondiElimina
  9. *mr. ford
    acutissimo umorismo??
    strano, non me ne sono minimamente reso conto *__*

    *sigur ros
    keira non solo è brava, è strepitosa.
    mentre la jolie sta meglio a lampedusa che sul set :D

    *massimiliano
    ma il fascino di keira sta proprio lì... :)

    *biancaneve
    i guardiani del destino devo ancora vederlo..
    ma la britishosità di questo comunque dovrebbe piacerti

    *mela
    sei proprio amara ahahah :D

    *alma
    elfen non mi ha entusiasmato del tutto, non so se proseguirò..
    ondine ancora non l'ho visto...

    RispondiElimina
  10. Cannibale, questo perchè sono sempre un passo avanti a te! Aahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  11. Keira non mangia perchè fa troppi film.
    Mi chiedo.

    RispondiElimina
  12. cacchio. a me lei non piace proprio. ma per niente.

    RispondiElimina
  13. Sottoscrivo. Lo vedrò proprio perché ci
    sono Keira e Colin Farrell e poi perché vergognosamente devo ammettere di aver amato Notting Hill.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com