lunedì 8 aprile 2013

IL GIORNO IN CUI LA THATCHER E’ MORTA


Margaret Thatcher (1925 – 2013)

Non tutti, nel Regno Unito e non solo, staranno a versare troppe lacrime per la Iron Lady

Hefner “The Day That Thatcher Dies”
We will laugh the day that Thatcher dies,
Even though we know it's not right,
We will dance and sing all night.

Ding dong, the witch is dead, which old witch?
The wicked witch.
Ding dong, the wicked witch is dead.


14 commenti:

  1. https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10151537028468724&set=a.371745368723.156510.261180688723&type=1&theater

    Zerocalcare (amiamolo) ne ha fatto subito una vignetta.
    Che dire? Credo non ci sia molto di cui dispiacersi.

    RispondiElimina
  2. Dispiacersi per una così???

    MAI

    RispondiElimina
  3. Credo ci sia un refuso all'inizio del post : " Nessuno verserá lacrime per Mrs Thatcher" a parte i suoi parenti stretti. Forse.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, si tratta proprio di un refuso :)

      Elimina
  4. Ho pensato la stessa cosa ma non l'ho detta con sto post mi stai tentando... ;)

    RispondiElimina
  5. è morta la Tatcher? Embè è nell'ordine naturale delle cose morire, a novembre è morto pure mio fratello e nessuno se l'è cagato apparte la famiglia, quindi perchè se muore la Tatcher dobbiamo fare grandi cerimonie? Apparte che una di destra inciuciata con Pinochet non è che mi sta molto simpatica, soprattutto perchè è di destra e se fosse stata di sinistra sarebbe stato lo stesso...

    RispondiElimina
  6. Grandi gli Hefner, questa canzone non la avevo mai sentita, però!

    RispondiElimina
  7. Ha però ispirato una stagione di musica e film indimenticabili... no, neppure io piango, e non piangerei nemmeno se fosse stata una persona diversa, perchè a quasi 90 anni va bene così... era solo per trovare l'aspetto positivo ;)

    RispondiElimina
  8. "With the passing of Baroness Margaret Thatcher, the world has lost one of the great champions of freedom and liberty".
    (Barack Obama)

    ...quello bello alto ed abbronzato di cui si è perdutamente innamorata la sinistra italiana,cosi' gggiovane e sciccosa...

    massimiliano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vabbè, queste sono le classiche frasi di circostanza che gli hanno scritto gli addetti dell'ufficio stampa..

      Elimina
  9. Sicuramente non farà versare molte lacrime!!!!!

    RispondiElimina
  10. E' morta quando ha finito il suo regno... poi è finita nel dimenticatoio... speriamo che ci rimanga

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com