mercoledì 2 aprile 2014

I FILM CON CUI SONO CRESCIUTO





Tempo di Top 10, qui su Pensieri Cannibali.
Aaancora?
Sì, aaancora. Questa settimana prosegue la “Serie della crescita”. Dopo i dischi e i programmi tv, oggi tocca ai Film con cui sono cresciuto. Ecco la decina di pellicole che in qualche modo hanno accompagnato la mia infanzia/adolescenza. Tadan.

L’invito a partecipare su blog e social network con le vostre personali liste dei “Film con cui sono cresciuto” è sempre valido!

10. Piccola peste
Al di là del sempre mitico Kevin di Mamma, ho perso l’aereo, l’altro bimbominkia più spettacolare mai visto nella storia della tv, o almeno nella storia della mia infanzia, è Junior, il teppistello di Piccola peste. Da bambino volevo essere come lui. Papillon a parte.


9. Superfantozzi
Tra le pellicole italiane, per cui fin da piccolo non ho mai provato un particolare amore, i film di Fantozzi sono forse quelli che più hanno accompagnato la mia infanzia. Di certo quelli che più mi hanno fatto ridere. Non sarà il miglior episodio della serie (i primi due in particolare sono imbattibili), però quello che riguardavo sempre con maggiore piacere era Superfantozzi. Oserei dire che ho imparato di più di Storia con questa pellicola, che non con tutte le maestre e i professori che ho avuto negli anni di scuola. Cosa che la dice lunga sul mio livello culturale, e soprattutto sul livello culturale dei miei insegnanti.

"Quello lì sopra sarebbe Dio?"
"Ma no, Ugo. E' solo Junior del film Piccola peste."

8. Basic Instinct
In tenera età, Basic Instinct mi ha regalato una visione alquanto singolare del sesso: al termine del rapporto, la donna doveva uccidere il partner con un punteruolo da ghiaccio. Più in là con gli anni avrei capito che non sempre le cose vanno così. A volte vanno persino peggio.


7. La storia infinita
Il nulla che avanza.
Una storia infinita con cui dobbiamo confrontarci ancora adesso, ogni giorno.

"Evvai, qui sopra si vola più sicuri che con Ryanair!"

6. Hook – Capitan Uncino
Persino più di E.T. – L’extra-terrestre e di Jurassic Park, il film di Steven Spielberg cui il mio io fanciulletto è più legato in assoluto è Hook – Capitan Uncino. Sarà perché già allora sapevo che nel personaggio dell’eterno Peter Pan mi ci sarei sempre ritrovato, anche anni dopo.
E poi c’era Rufio, Ru-fi-ooo. Bangarang!



5. Jack Frusciante è uscito dal gruppo
Per chi come me è cresciuto a metà degli anni ’90, gli scrittori Cannibali sono stati un punto di riferimento fondamentale. Per chi come me come nickname s’è scelto Cannibal Kid, ancora di più. Tra i vari Niccolò Ammaniti, Giuseppe Culicchia, Aldo Nove e Isabella Santacroce, il più celebre della gang, quello subito entrato nel mainstream, era Enrico Brizzi. Sebbene io abbia adorato soprattutto il suo successivo e molto pulp Bastogne, il suo romanzo più celebre è e resterà sempre il suo debutto Jack Frusciante è uscito dal gruppo. Un libro molto tardo adolescenziale, come direbbe lo stesso autore, che bene o male ha segnato profondamente il mio stile di scrittura. Non sarà una pietra miliare della letteratura mondiale, però gli resto sempre affezionato, così come alla trasposizione cinematografica con un giovane Stefano Accorsi era-Maxibon e una già cagnissima Violante Placido. Tutt’altro che un capolavoro, però è un film cui continuo a voler bene.
E poi, insomma, sempre meglio essere cresciuti con Jack Frusciante che con 3msc di Moccia come è toccato alle povere generazioni successive…


4. Il silenzio degli innocenti
Ho cominciato a guardare thriller-horror paurosi decisamente troppo presto, che hanno finito per traumatizzarmi per sempre. Tutta colpa, o forse dovrei dire tutto merito, dei miei genitori e soprattutto di mia sorella. Tra i ricordi più angoscianti, oltre al Bob di Twin Peaks e ai corridoi di Shining, un posto d’onore se lo merita Il silenzio degli innocenti. Dall’inizio alla fine, due ore di angoscia pura come non l’ho mai più provata per nessun altro film. Forse ero troppo piccolo quando l’ho guardato per la prima volta, ma d’altra parte senza questa visione non sarei diventato il Cannibale che sono oggi. Anche perché la prima strizza non si scorda mai.


3. I Goonies
La più bella avventura infantil-adolescenziale di sempre. Almeno per chi è stato un bimbett-adolescente negli anni ‘80/’90.

"Aiuto! Le recensioni di Cannibal Kid
sono più pericolose di Hannibal the Cannibal!"

2. Pulp Fiction
La mia vita di spettatore cinematografico va distinta in un’epoca a.T. (avanti Tarantino) e in un’epoca d.T. (dopo Tarantino). La visione di Pulp Fiction quando avevo circa 13 o 14 anni ha rappresentato uno sparticulo spartiacque essenziale. Prima il cinema mi piaceva anche, soprattutto le pellicole fantascientifiche e quelle da bimbetti, ma dopo è diventata una passione assoluta e una mania che – purtroppo per voi – avrebbe poi portato Pensieri Cannibali a diventare un blog orientato soprattutto verso il mondo dei films.

"Ahahah, ma che ci facciamo in mezzo a questi film per bambini?"

1. Ritorno al futuro
Da bambino era il mio film preferito. È stato il mio primo film preferito e ancora oggi lo considero tra i miei top movies assoluti. Se mi capitasse una DeLorean tra le mani e dovessi viaggiare avanti nel tempo scommetto che, anche tra 50 anni, se sarò ancora vivo, resterà una delle pellicole favorite anche dal me stesso del futuro.

"Adesso vi suono un pezzo di Skrillex.
Penso che ancora non siate pronti per questa musica, ma ai vostri figli piacerà."

48 commenti:

  1. Terribilmente profetico La storia infinita: il Nulla sta vincendo più o meno adesso...
    Concordo sulla bellezza dei tuoi primi quattro (bravo per aver messo anche i Goonies!) pur se diversissimi fra loro.
    Ciao! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il Nulla ormai ha trionfato totalmente.
      sarebbe bello adesso se il Qualcosa cominciasse per una volta ad avanzare...

      Elimina
  2. non solo BACK TOecc è incantevole, ma tutta la trilogia va vista e rivista
    tanto più che al 2015 ormai ci stiamo arrivando e potremo confrontare le profezie con la realtà (ad esempio, Marty veniva licenziato da un giapponese... mentre noi tremeremo davanti alla BCE)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il prossimo anno la milardesima visione di ritorno al futuro 2 scatterà per forza...

      Elimina
  3. Neppure troppo male, questa lista. Alcuni potrei dire che non sfigurerebbero neppure nella mia! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a fianco dei filmacci con i tuoi action heroes non sfigurerebbero, apparirebbero proprio come pesci fuor d'acqua :D

      Elimina
  4. Pulp Fiction non vale, eri GIA' cresciuto!! XDXD
    Goonies, Fantozzi e Ritorno al futuro li condivido in pieno e adesso sto pensando di fare anche la mia lista *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pulp fiction mi ha fatto crescere improvvisamente!
      allora aspetto la tua lista, per crescere ancora :D

      Elimina
  5. "Ritorno al Futuro" fu il primo film che vidi al cinema, ed oggi alla tenera età di 33 anni (quasi, manca qualche giorno), ancora spero di possedere la Delorean con tanto di flusso canalizzatore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. andavi al cinema da piccolissimissimo!
      io che ho appena un anno in meno di te la saga di ritorno al futuro l'ho recuperata poi solo più tardi in VHS

      Elimina
  6. Zio Tibia su tutti, quella trasmissione mi ha cresciuto a pane e Horror.
    Grazie a lei scoprì Nightmare, i film di Romero o il bellissimo Ammazzavampiri.
    Condivido ovviamente Ritorno al futuro, i Goonies e La Storia Infinita, ma ci aggiungerei Gremlins, E.T., Navigator, Explorers, Stand by me, la miniserie di It e Scuola di mostri.
    No, davvero sono troppi, mi rendo conto di aver lasciato fuori Indiana Jones, Star Wars e Ghostbusters.
    Devo dirlo, sono contento di aver vissuto quel periodo, in cui il mio Sense of Wonder andava a meraviglia. :-)
    Per quel che concerne Basic Istinct diciamo che ero abbastanza grandicello da apprezzare Sharon Stone più del film di Verhoeven. :-p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. zio tibia l'ho beccato anche io, qualche volta, quando riuscivo a stare sveglio fino a "tardi". roba tipo addirittura le 23:30 o mezzanotte! :)

      Elimina
  7. Lista nostalgica che mi fa scendere la lacrimuccia. Ritorno al futuro e I Goonies li rivedrei all'infinito, come medicine per l'animo. Aggiungerei altri cult-movie Anni '80, come Bella in Rosa o il più serio Breakfast Club (sempre con l'icona di quegli anni Molly Ringwald), oppure Corto Circuito. E che dire di un Una poltrona per due o degli spaghetti western. Anche se nella mia lista non potrebbe mai mancare Amici miei :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la serie di molly ringwald io l'ho scoperta solo ben più tardi. in italia purtroppo non è mai stata molto popolare...
      corto circuito da bambino lo sapevo a memoria, ma temo che oggi lo considererei un pochino una schifezza :)

      Elimina
  8. Non si scappa, io ci metto anche il Cacciatore e Guerre stellati e Indiana Jones

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il cacciatore a 30 e passa anni ancora mi manca...

      Elimina
  9. Mi manca solo Jack Frusciante dei tuoi.
    Tra i miei, Mrs Doubtfire, i vari Mamma ho perso l'aereo, I Goonies, Stand by me, It e... rullo di tamburi... High School Musical. Dopo questa potrei andarmi a nascondermi, ma in realtà mi piace anche adesso! eh eh :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tutti mitici.
      con high school musical ho già dato inserendolo nella mia lista dei film vergogna :D

      Elimina
  10. Questa sicura te la rubo! Hook ci andavo pazza anche io, Ritorno al futuro mito assoluto e al vecchio Alex come si fa a non volergli bene, anche in versione Stefano-Maxibon-Accorsi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci vediamo nel futuro...
      insieme alla tua lista!

      Elimina
  11. Addirittura Basic Instinct e Il silenzio degli innocenti?
    Beh...ora si spiegano alcune cose. XD
    L'idea mi piace comunque, presto lo farò anch'io un bel post. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sono mai stato molto da cose disneyane, manco da bambino :)

      Elimina
  12. Fantascienza a go go:
    Il pianeta delle scimmie
    Arancia Meccanica (visto in tenera età è devastante!)
    1984: Occhi bianchi sul pianeta Terra
    Il mondo dei robot
    Easy rider
    Apocalypse now
    Zombie vari
    Profondo rosso
    L'esorcista
    Jesus Christ Superstar

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tutti film molto adulti. non sei mai stato un piccolo bimbominkia? :=)

      Elimina
    2. Quand'ero ragazzinominchia si andava al cinema con i genitori a vedere 'ste robe, magari non L'esorcista, ma mi ricordo che mi cuccai "Il padrino" a 11 anni!!! Però anche "Il silenzio degli innocenti" non mi sembra una robetta da bimbiminkia! :D

      Elimina
  13. Le top 10 non hanno mai fine qui! Film davvero cult, condivise in tutte a parte Quentin che per me è arrivato davvero più tardi!
    E ora tutti sul fortunadrago!

    RispondiElimina
  14. Ritorno al futuro PUNTO FERMO della nostra generazione e delle due successive, direi.. Mi cimenterò anch'io in questo divertentissimo Back in the days!!! (anche se c'è già un post simile intitolato "I film della mia vita", ma chi se ne frega....)

    RispondiElimina
  15. io dopo cinque minuti di "piccola peste" renderei legale l'infanticidio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti meriti proprio una punizione come questa ;D
      http://youtu.be/Q1dARdEYig8

      Elimina
  16. Tutti noi cresciuti con "Ritorno al Futuro" siamo stati una generazione fortunatissima a poter avere un tale gioiello del cinema nel nostro "percorso di formazione"!!! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensando a che razza di teen movies sono arrivati dopo, possiamo considerarci davvero unti del signore :D

      Elimina
  17. Ritorno a futuro e Hook :) :)
    La storia infinita!!! Mi hai mandato in estasi con questi titoli!
    Io ti aggiungo Mamma ho perso l'aereo, Mary Poppins e Ufficiale e gentiluomo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mamma ho perso l'aereo sempre fenomenale! mary poppins invece come già sai la detesto :D

      Elimina
  18. tranne jack frusciante lista niente male...faró presto anche la mia!!!

    RispondiElimina
  19. 1,4,7,9,10 anch'io! E anche io adoravo i film di Fantozzi da piccolo.
    Aggiungo Mamma ho perso l'aereo.
    Pulp Fiction l'ho visto per la prima volta a 21 anni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. chi non è cresciuto con fantozzi è una...
      merdaccia :D

      Elimina
  20. Io adoro le tue liste!! Quando avrò più tempo.. mi dedicherò ad associare una ricetta per ognuno di questi.. sperando di non deluderti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono molto curioso di vedere cosa potrai abbinare...

      Elimina
  21. mi sono appena cimentato nella mia lista di film della crescita...

    RispondiElimina
  22. Che bella lista!
    Io guardavo ossessivamente (e ancora lo faccio) i Goonies e Ritorno al futuro. Mi brillano gli occhi solo a parlarne!
    Bello, però, anche Piccola peste!

    RispondiElimina
  23. Mi ci rispecchio molto in questa tua classifica. Forse solo un paio di film non li considererei mai come miei compagni di crescita ma direi che ci andiamo molto vicini

    RispondiElimina
  24. Sono tutti film stupendi!
    Ho una sorte di amore ed odio verso "Piccola Peste" :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com