lunedì 5 maggio 2014

THE FOLLOWING, LA SERIE COMEDY PIÙ SPASSOSA IN CIRCOLAZIONE




The Following
(stagione 2)

Io adoro The Following. Non ci posso fare niente. Un sacco di gente la considera una serie pessima, unammerda, ma secondo me sbagliano il modo di vederla. Gente, non guardate The Following come un thriller serio. Guardatelo come una serie comedy. Mentre lo vedo, io sento persino il suono delle risate registrate in sottofondo ad accompagnare le scene più divertenti, e sento gli applausi e le grida quando entra in scena un personaggio a sorpresa. Come Emma (Valorie Curry), la groupie numero 1 del social serial killer Joe Carroll. Una che, anziché seguire i One Direction o i 5 Seconds of Summer come le sue coetanee, si diverte ad ammazzare le persone per far contenta il suo beniamino. Nonché una che, dopo i drammatici eventi della prima stagione, è ricercata dalla polizia di tutto il mondo più di quanto capitato nelle scorse settimane a Dell’Utri e, per passare inosservata, ha scelto questo look poco appariscente.
Vai Emma, così non ti nota nessuno!


ATTENZIONE SPOILER
Sul fatto che Emma tornasse in scena non avevamo molti dubbi. Chi invece forse non ci aspettavamo di rivedere era un altro: Joe Carroll (James Purefoy).

"Io non sono cattivo, è che mi disegnano così."

Ma non era morto, Joe Carroll?
Ah, beata innocenza. Secondo voi lo facevano davvero morire? Siamo mica in Game of Thrones. Qui col cavolo che la morte è reale.
E la bella del paese Claire (Natalie Zea), morta anche lei tragicamente al termine della prima stagione?
Ah, beata innocenza – Volume 2. Pure lei è più viva e figa che mai.


E a proposito di figa – che una serie trash senza figa se no chi la vede? – in questa seconda stagione c’è anche Jessica Stroup, in arrivo da 90210, la versione trash del mitico Beverly Hills degli anni ’90, nei panni della nipotina di Ryan Hardy (Kevin Crispy McBacon).


Non è finita qui, perché quel genio sadico di Kevin Williamson, già creatore di Dawson’s Creek e Scream e ora al timone di The Following, per questa seconda stagione c’ha regalato tanti nuovi personaggi, più malati di mente che mai, come la MILF Connie Nielsen e i suoi figli, due gemelli psicopatici che sembrano usciti da Dexter e infatti a interpretarli c’è Sam Underwood, il volto da pazzo rivelazione dell’ultima teribbile stagione proprio di Dexter.


La MILF e gli Psycho Twins fanno parte della nouvelle vague di seguaci di Joe Carroll, uno che ormai su Twitter ha più seguaci di Katy Perry, Lady Gaga e Barack Obama messi insieme, i suoi post sono più ritwittati di quelli di Beppe Grillo, e i suoi Selfie su Facebook ottengono più like delle foto dei gattini.


Non pago di avere così tanti followers, in questa seconda stagione il nostro cattivissimo Joe Carroll entra persino nel magico mondo delle sette religiose. È qui che il trash di The Following raggiunge nuove sublimi vette, grazie a un ridicolo cattivone interpretato da Jake Weber (attore visto nelle serie Medium e American Gothic), uno che sembra la parodia di un santone parodiato in una parodia di South Park. Come si fa a non amare una serie del genere, come si fa?


Il colpo di scena più grande non è rappresentato però dalla risurrezione di un qualche personaggio a caso. Il colpo di scena più inaspettato è stato l’episodio finale. Tanto la prima stagione si era chiusa in maniera pessima e inverosimile, quanto il season finale della seconda si è rivelato del tutto a sorpresa sensato e logico, una perfetta conclusione per i due protagonisti Ryan Hardy e Joe Carroll, che è stato un piacere vedere per una volta insieme, a lottare dalla stessa parte della barricata per amore di Claire. Dopo un’intera stagione all’insegna del trash e dell’assurdo, chi si attendeva una fine del genere?
La fine, per ora. Perché The Following tornerà il prossimo anno con una terza stagione che ci regalarà un’altra sana dose di risate, più che di brividi thriller. Ma va bene così. Non sarà una serie di qualità, non sarà una serie bella nel senso classico del termine, però è un guilty pleasure irresistibile, a tratti ridicolo, in ogni caso spassoso. E chissà chi ritornerà in vita la prossima stagione?
Io punto tutto su Emma.
(voto alla seconda stagione 6+/10)

SCOOP DI PENSIERI CANNIBALI
Ecco la prima immagine dalla terza stagione di The Following

33 commenti:

  1. ahahahahahah, però concordo! :P

    RispondiElimina
  2. AHAHAHAHAH io ADORO The Following. Hai colto in pieno il senso della serie. Ma la più brava attrice di questa stagione è sicuramente lei: http://www.imfdb.org/images/thumb/d/d1/FolloS2E14_09.jpeg/400px-FolloS2E14_09.jpeg Quando Tilda fa lo sguardo da panterona assassina, lì sì che partono le risate registrate! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la panterona ammazzatutti me l'ero scordata :)

      Elimina
  3. l'immagine di Gennaro 'a Carogna che impartisce ordini a mezzo stadio è agghiacciante
    se volesse fondare un movimento avrebbe forse più voti di Grillo
    sottoscrivo pienamente la proposta di Arnaldo Capezzuto che invita il ministro degli interni a nominarlo almeno prefetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bah, spero che nel giro di qualche giorno finisca nel dimenticatoio come il tifoso serbo la bestia.

      Elimina
  4. Risposte
    1. mai quanto gli autori di the following ;D

      Elimina
  5. Io di solito disdegno le sit-com, ma Kevin e James non li posso non followerare!
    Per quanto ne parli male, so già che il prossimo anno me li vedrò senza alcun senso di colpa, anzi!

    RispondiElimina
  6. Grande Cannibale, ma come fai a seguire tutto?... Geniale. Ti quoto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in realtà vorrei seguire ancora più roba, ma non ci riesco...

      Elimina
  7. Non ho ancora visto il finale, però...

    1- CHEFFICA la nipotina di Ryan Hardy
    2- una serie con le sette sataniche la devo seguire per forza
    3- è la serie con le indagini più assurde e peggio gestite della storia

    Spassosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, ma la nipotina di ryan hardy l'han presa perché è brava a recitare, mica perché è ffica! :)

      Elimina
  8. Sembra assurdo.
    Ma sai che quasi quasi ci faccio un pensierino

    RispondiElimina
  9. L'unica cosa che salvo di quel polpettone immondo che è Following è la nipote di Ryan,che è una figa da svenimento,mi sono pippata 2stagioni2 solo perchè mi piacciono tantissimo sia K.Bacon che J.Purefoy,ma non ce la faccio proprio +,+ che un telefilm è una serie di plot holes e personaggi fastidiosi(Claire su tutti)!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non puoi abbandonarla. dove la trovi una serie più divertente? :)

      Elimina
    2. Da Vinci's demons è lollosissima secondo me!Come serie "comedy" ;) è la mia preferita :D

      Elimina
  10. Genio...sei un genio....io non ce l'ho fatta. Nonostante Bacon sono arrivata fino alla "resurrezione" di quella cretina di Claire poi ho mollato..è davvero troppo idiota dai...

    RispondiElimina
  11. D'accordissimo, paradossale, ma d'accordissimo sul tuo cambio di genere alla serie. Pure The blacklist non scherza comunque.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. the blacklist non è male, ma l'ho abbandonato perché era troppo incentrato sui singoli casi settimanali. e poi perché non lo trovavo trash abbastanza ahahah :)

      Elimina
    2. Noooo Blacklist è fighissima!Vale solo per l'interpretazione di Spader,secondo me.

      Elimina
  12. Oh a me sta serie piace, ma sul serio... Ma del resto mi piacciono pure grimm e person of interest... E almost human...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tre serie di cui sono rimasto fermo al pilot. davvero pessime, che roba guardi? ;)

      Elimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  14. No dai person of interest è fighissimo!!! (Fratello Nolan + J.J. Abrahams...) Se sono alla stagione 3 vuol dire che la gente lo guarda e lo apprezza... Almost Human mi piaciucchia, ma so che l'hanno troncata alla prima stagione. Grimm anche lei è alla stagione 3... Sono tutte serie trasmesse da Premium... E poi guardo anche Suits, big Bang Theory, The mentalist, Mom...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. salvo giusto suits, che pure dopo un po' mi ha stufato.
      ci sono un miliardo di serie migliori, impegnati di più! ;)

      Elimina
    2. Eh ma queste sono quelle che passano... In streaming non ce la faccio... E non scarico... Cioè tu mi vuoi far capire che non ti piace BBT??? Ti mando Sheldon Cooper alla porta... TOC TOC TOC...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com