mercoledì 18 giugno 2014

GAME OF THRONES – VALAR MORGHULIS? NO, VALAR A CAGARE!





Il finale dell’ottima quarta stagione di Game of Thrones è stato un pochetto deludente. Non è nemmeno colpa di George R. R. Martin. È solo che la realtà si è intromessa. L’ultima puntata della season 4 di Game of Thrones ha infatti avuto la sfiga di uscire proprio nella giornata in cui è arrivata la notizia che Michael Schumacher è resuscitato dal mondo dei morti dopo mesi di coma. Non solo. Nello stesso giorno in cui un padre di famiglia ha confessato di aver ucciso brutalmente moglie e figli. E mica è finita qui. Hanno pure beccato l’assassino di Yara Gambirasio, a piede libero da 4 anni. No, non è Michele Misseri e manco Leland Palmer.
A questo punto, cosa volevate che si inventasse George R. R. Martin di più?
Andiamo a vederlo, ricapitolando in breve quanto successo nel corso della stagione 4 di Game of Thrones.

ATTENZIONE SPOILER
Troppo spazio è stato regalato, soprattutto nelle ultime 2 puntate, a Jon Snow, il personaggio più noioso dei Sette Regni.


Troppe attenzioni riservate anche alla lagnosa Sansa Stark, che per fortuna negli ultimi episodi è stata messa da parte.
Anche perché – diciamolo – si sta meglio senza Sansa.


A risollevare le sorti della casata Stark ci ha pensato allora la giovane combattiva Arya, insieme al Mastino finito non tanto bene…


Nel frattempo, Bran Stark ha comunicato telepaticamente con Michael Schumacher, facendolo uscire dal coma.


E si è incontrato con un tizio dallo stile di vita alternativo…


Qualcuno ha voluto fare un'uscita di scena spettacolare...


E Daenerys?
In questa stagione s’è fatta scopasedurre.


Però con questi draghetti sta davvero cominciando a stufare.



Sarò disumano io, ma scusate se non mi sono commosso durante la scena in cui Daenerys finalmente incatena queste creature infernali...

La vicenda più interessante dell’intera stagione è stata allora quella legata al destino di Tyrion, con tanto di equo processo a suo carico per l'omicidio del simpatico Joffrey Baratheon.


Dopo essere stato condannato e rinchiuso per ben 8 puntate, è stato liberato dal fratello Jaime Lannister come se niente fosse. Se era tanto semplice, non poteva farlo prima?
Una volta libero, Tyrion si è potuto togliere qualche sassolino dalla scarpa. Giusto un paio.
Prima con l'ex zoccola fidanzata.


Poi con il padre.






Nonostante qualche episodio riempitivo, la presenza di personaggi inutili e altri insopportabili (Jon Snow!), ci sono stati diversi momenti notevoli, soprattutto le varie morti, e nel complesso è stata una stagione più avvincente rispetto alla terza, quasi al livello della prima.
Come al solito quindi Game of Thrones è andato avanti tra alti e bassi, solo questa volta con più alti che bassi.


(voto alla quarta stagione 7,5/10
voto al season finale 7-/10)

Chicca finale, se ancora non l'avete visto, il video dei protagonisti del Mondiale in versione Game of Thrones.
Con tanto di sorpresa finale.




29 commenti:

  1. Grande stagione, considerate le numerose morti e i colpi di scena la migliore insieme alla prima.
    Comunque deludente anche tu, che nel post non dai troppa importanza al fantastico duello Viper VS Mountain! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gli ho solo riservato il gran finale.
      ti sembra poco?

      Elimina
  2. Stagione veramente bella, per quanto Oberyn mi abbia lasciato una voragine al posto del cuore... :-( E anche il Mastino, speravo non finisse così. P.s. io invece per i due draghetti mi sono commossa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e vabbuò, allora commuoviamoci per i mostri :D

      Elimina
  3. Con "Ruby" m'hai fatto morire :-):-):-):-):-):-):-):-):-):-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. spero non letteralmente come joffrey...

      Elimina
  4. Oggi si esce tutti con la recensione di Game of Thrones? A me è piaciuta più che a te probabilmente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sicuramente è piaciuta più a te, non c'è paragone :)

      Elimina
  5. Beh io alla stagione un 8 glielo darei, sono successe tante di quelle cose in questa quarta stagione e abbiamo visto personaggi intriganti fare una fine sconvolgente e personaggi meno interessanti avere dei risvolti che lasciano un po' interdetti (tipo la repentina trasformazione in Black Sansa)... è successo davvero di tutto e poi la partenza sul finale di Arya verso Braavos sembra dare un nuovo respiro alla prossima stagione...
    Con Ruby Rubacuori sono collassata! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sansa fa pena pure in versione black sansa :)

      Elimina
  6. Sto iniziando a diventare dipendente dalle tue recensioni fotografiche, sappilo!
    E comunque hai dimenticato di citare il personaggio più importante e interessante della serie: Greyjoy, altro che Jon Snow...
    Fortuna che ci sono Arya e Tyron va', i momenti cult sono tutti loro, mentre Khaalesi si lascia conquistare da un mazzolino di fiori e combina gran poco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. greyjoy non è un granché, però il tizio che lo tortura è un idolo :D

      Elimina
  7. stagione granderrima, Oberyn era fighissimo, accidentaccio :( Daenerys p l'inutilità, NON MI TOCCARE SANSA NESSUNO METTE SANSA IN UN ANGOLO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. daenerys la metterebbe altroché in un angolo, la tua cara sansa. in compagnia dei suoi draghetti :)

      Elimina
  8. Ahahahahah! Anch'io sono morta dal ridere ;)
    Però questa stagione mi è piaciuta più della scorsa. E le cose che non mi sono piaciute sono più colpa degli sceneggiatori che di Martin.
    Peccato per Oberyn, che non vedremo più. Così come non vedremo più il sorriso di Jon Snow, ora che non c'è più Igritt :'''( (io continuo a commuovermi nonostante abbia letto i libri, rendiamoci conto :P )

    Vale A

    RispondiElimina
  9. La verità è che ognuno ha le sue storyline preferite e giudica inutili o mal scritte le altre. Io appena vedo un frammento di Barriera e di Jon Snow mi voglio trapanare le palle col martello pneumatico (quindi immagina quanto abbia sofferto nella 4x09, volevo suicidarmi), ma non posso dire che c'è qualche linea scritta male...

    Purtroppo è un prodotto scritto appositamente per piacere alla maggior parte di esseri umani possibile (e c'è riuscito, a oggi è la serie più vista d'America, ha superato pure i Soprano), per cui ha una marea di errori e tattiche commerciali di basso livello, ma è anche una serie studiata alla perfezione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non voglio fare il saputello, però non è la serie più vista d'america. è solo la più seguita sul canale HBO.
      tra le serie via cavo the walking dead fa più spettatori, per non parlare di quelle sulle grosse reti generaliste, tipo NCIS, CSI, grey's anatomy etc...
      a parte questo, secondo me molte linee narrative sono lasciate al caso e un sacco di personaggi sono abbandonati (ad esempio che fine ha fatto natalie dormer?) in maniera ingiustificata. capisco che in una stagione ci sono solo 10 episodi, però o completi ogni linea in una maniera definita, oppure scegli di tralasciarne qualcuna.

      Elimina
    2. Hai ragione, la classifica riguardava HBO, ho controllato.
      Il concetto però resta lo stesso: la qualità non sempre coincide con l'apprezzamento della massa. Temo che per GOT la HBO stia cercando la massa a discapito di certi altri parametri...

      Elimina
  10. Stagione spettacolare, probabilmente la migliore. Unica pecca l'assalto dei bruti alla barriera in una computer graphic penosa, ma ci si passa sopra :) e manca ancora Lady Stoneheart :-0

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la prima stagione per me resta insuperabile.
      anche perché abbiamo capito tutti che le morti sono la specialità della casa, quindi ormai non sorprendono più di tanto...

      Elimina
  11. Jon Snow ha rotto le palle. E fortuna che la rossa è schiattata, non se ne poteva più di sentirsi ripetere che Snow non sa un cazzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una coppia che proprio non shippavo.
      per fortuna finita (la coppia, jon snow purtroppo no) :)

      Elimina
  12. Arya best personaggio di sempre! La scena finale con lei sul veliero mi ha effettivente gasato tantissimo! Aspetto la prossima stagione con una Sansa bad girl e sono curiosissima di sapere di Tyrion...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sansa bad girl?
      non ci credo manco se la vedo XD

      Elimina
  13. Ultima puntata orribile, però nel complesso una stagione abbastanza soddisfacente, di sicuro più della terribile seconda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sono il primo a criticare game of thrones, però adesso orribile non esageriamo...

      Elimina
  14. Sicuramente meglio della terza stagione e del suo noiosissimo finale. Non so com'è possibile, ma pur non amando Jon Snò, la storia alla barriera mi piace tantissimo, mentre, invece, adoro Arya, ma il suo girovagare col mastino m'aveva rotto quasi quanto la storyline di Sansa. Meno male che va a Bravoos.

    RispondiElimina
  15. Ahahahhahaha fantastiche le immagini!
    Comunque, anch'io ho apprezzato particolarmente questa quarta stagione, la più riuscita, anche perché le cose si stanno movimentando.
    Le ultime due puntate non mi sono piaciute, e si, sei insensibile, come hanno potuto non commuoverti i draghi incatenati?!?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com