venerdì 3 giugno 2016

Codice 999, la recensione che dà i numeri





Codice 999
(USA 2015)
Titolo originale: Triple 9
Regia: John Hillcoat
Sceneggiatura: Matt Cook
Cast: Casey Affleck, Chiwetel Ejiofor, Anthony Mackie, Woody Harrelson, Aaron Paul, Clifton Collins Jr., Norman Reedus, Kate Winslet, Gal Gadot, Teresa Palmer, Michael Kenneth Williams
Genere: heist movie
Se ti piace guarda anche: The Town, Inside Man, Point Break, Killing Zoe, Training Day

Oggi per la recensione di Codice 999 do i numeri.
Più del solito, intendo.


0
I segni particolari di questa pellicola rispetto ad altre dello stesso genere. Quale genere?
L'heist movie, il cosiddetto film di rapine, quello in stile The Town o Killing Zoe, ben più riusciti di questo. Con l'aggiunta di echi da qualunque pellicola criminal/poliziesca in generale.

2
I poliziotti onesti presenti in questo film. A voi scoprire chi saranno.


1
Il poliziotto onesto e che non ammazza nessuno che rimane alla fine del film. A voi scoprire chi sarà.


3
parole: sole, cuore e amore, che nulla hanno a che fare con questa pellicola oscura, per niente sentimentale e senza cuore.


3 (bis)
Le grandi interpretazioni di Kate Winslet quest'anno.
Quella in Steve Jobs, per la quale ha ottenuto un Golden Globe magari esagerato, ma una nomination agli Oscar meritata. La statuetta poi giustamente è finita tra le belle manine di Alicia Vikander per The Danish Girl.
Il meglio quest'anno Kate Winslet l'ha però offerto in The Dressmaker – Il diavolo è tornato, in cui per altro è manza come non mai.
In Codice 999 invece appare giusto brevemente e la sua performance da mafiosetta russa è inferiore alle due precedentemente citate, però se la cava più che bene, considerando che non è manco russa ma made in Britain al 100%. Sarebbe stato interessante ascoltare il suo lavoro sull'accento, però per una volta non ho visto la pellicola in lingua originale e il doppiaggio italiano ci regala la solita stereotipata parlata russa alla Ivan Drago.
E comunque qua è forse ancora più manza che in The Dressmaker.


4
tra le facce più da galera offerte dal cinema e dalla tv di oggi presenti contemporaneamente in questo film:

1) Aaron Paul

2) Norman Reedus

3) Anthony Mackie

4) Ultimo, ma non ultimo, Clifton Collins Jr., uno che, se lo incontrassi per strada, gli lascerei immediatamente il mio portafogli ancor prima che me lo chieda.
In questa frase ho usato tutti i congiuntivi in maniera corretta?
I don't think so.


5
I film girati dall'australiano John Hillcoat finora prima di Codice 999:
3 quelli che non ho visto: Ghosts... of the Civil Dead, To Have & to Hold e La  proposta.
2 quelli che ho visto prima di Codice 999 e che mi hanno lasciato un po' così così. Non male The Road, però un po' noiosetto, e molto ma molto noioso Lawless, nonostante la presenza di Jessica Chastain, e ho detto tutto.
E poi c'è Codice 999. Pellicola che parte bene, con un'ottima scena di rapina, e poi si ammoscia clamorosamente, salvo riprendersi in una parte finale che torna a riaccendere l'interesse. Il tutto è però condotto in maniera prevedibile, senza mai scostarsi di una virgola dai canoni classici della pellicola criminal/poliziesca. Tutto già visto e stravisto.

18
Le ore in cui ho iniziato a vedere questo film. Ve l'ho mai detto che è un mio piccolo guilty pleasure guardare pellicole prima di cena, ovviamente quando ho tempo di farlo?
Dopo cena c'è il rischio dell'abbiocco, prima invece si può seguire il film più svegli. Gustarsi una pellicola come aperitivo non è niente male, insomma.
Vivevate benissimo anche senza che ve lo dicessi, vero?

47
'O Muorto (Il morto)
ATTENZIONE SPOILER
Dopo appena pochi minuti di film, e dopo essere apparso brevemente giusto in una manciata di scene, uno degli annunciati protagonisti viene subito fatto fuori: si tratta di Norman Reedus.


48
'O Muorto che pparla (Il morto che parla)


FINE SPOILER

78
'A bella Figliola (La prostituta)

Gal Gadot in questo film ha il ruolo di una tipa russa dai facili costumi. Non so se faccia proprio la prostituta/escort di professione, però il fatto che mi sia venuto il dubbio in proposito significa che prima o poi nella sua vita l'avrà fatta. Intendo il personaggio del film, non Gal Gadot, che per altro è un'attrice israeliana.
A questo punto mi chiedo: dovevano proprio prendere un'israeliana come Gal Gadot e un'inglese come Kate Winslet per queste due parti?
Attrici russe manze proprio non ce n'erano?
I don't think so, again.


79
'O Mariuolo (Il ladro)

Questo film di ladri è pieno. Quasi quanto il Parlamento italiano.

Cannibal Kid che fa satira politica?
Uuuh, il Governo trema!

110 e lode
Il voto al solito grande idolesco Woody Harrelson.


666
Il numero del Diavolo.
Che c'entra con 'sto film?
Niente, però mi andava di metterlo, e che Diavolo!

999
Il codice della polizia a stelle e strisce che scatta quando un agente è a terra. In quel caso, tutti gli altri sbirri convergono sul luogo della sparatoria, lasciando così scoperte le altre zone, che possono essere colpite da qualche ladruncolo astuto.

6
Il voto di Pensieri Cannibali al film Codice 999.
Un onesto “heist movie”, ma nulla più. Che poi definire onesto un film di rapine non è una cosa ironica? Isn't it ironic, don't you think?

1996
L'anno in cui usciva il video di “Ironic” di Alanis Morrissette.

8 commenti:

  1. aggiungerei un 4
    ovvero quarta misura (il reggiseno della "bella figliola")

    RispondiElimina
  2. I numeri e la matematica non sono il mio forte e, nonostante la Kate, salto volentieri.
    Mio padre e mio fratello si sono annoiati un mondo, dicono. Lawless noiosissimo, dici bene, però bello (e fordiano) The Road. :)

    RispondiElimina
  3. Io gli ho dato un 7-, ma la tua recensione è da 9 nonostante ogni tanto sei uscito fuori traccia :D

    RispondiElimina
  4. Troppo forte la recensione, mentre debbo dire che il film non mi ispira per niente.

    RispondiElimina
  5. Strano che nessuno ha scritto: "Ora me li gioco a lotto questi numeri" :D
    Non ci stanno i simpaticoni

    RispondiElimina
  6. Mi ero già dimenticata dell'uscita di questo film, ma con tutti questi numeri e la penria pre-estiva un po' di tempo potrei trovarglielo.
    Film alle 18? Io vado di matinée-matinée quando sono in vacanza (o ammalata), e la visione inizia alle 10 davanti a una tazza di the ;)

    RispondiElimina
  7. Interessante la recensione, ci sta anche il voto, perfino alto per te. ;)

    Non mi dispiacerebbe neppure, avessi il tempo, il film all'ora dell'aperitivo.

    RispondiElimina
  8. A me è piaciuto molto, bello solido e intrigante, un film "di genere" con un bel cast e due belle manze. Kate Winslet è proprio clamorosa qui, ma siamo sicuri che non abbia fatto un patto col diavolo?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com