martedì 6 agosto 2019

So chi ti sei fatto l'estate scorsa






So cosa hai fatto
Titolo originale: I Know What You Did Last Summer
Regia: Jim Gillespie
Sceneggiatura: Kevin Williamson
Cast: Jennifer Love Hewitt, Sarah Michelle Gellar, Ryan Phillippe, Freddie Prinze Jr., Johnny Galecki, Anne Heche




E va beh, ma ero ubriaco, mi sentivo solo, lei era lì e in quel momento non mi sembrava poi così male, anche se certo non è che somigliasse proprio a Jennifer Love Hewitt o a Sarah Michelle Gellar, e comunque, come dice un mio amico: "el casso no ghà oci" e poi l'ho già detto che ero ubriaco, davvero tanto ubriaco?



Come ho detto ero ubriaco, ma probabilmente anche fatto. Non è che sia tutto 'sto segreto.



Sì, lo ammetto. Ho fatto il bagno senza aver aspettato 3 ore dopo mangiato. È capitato una volta. Colpevole.



Ok, mi è piaciuta la canzone Da zero a cento di Baby K. D'altra parte però non è che si possano ascoltare solo i Radiohead tutto il giorno e d'estate qualche trashata rinfrescante ci sta bene. Anche se sono il primo a vergognarsene. E poi, per farmi perdonare, la hit di quest'anno di Baby K, Playa, non è che mi gusti più di tanto.



Uff. Non è che posso invitare tutti gli stalker maniaci a guardare dei film horror. È vero che So cosa hai fatto non è esattamente la pellicola dell'orrore più spaventosa di tutti i tempi, però vederla insieme a un pazzo maniaco che scrive bigliettini enigmatici come te mi metterebbe addosso una certa tensione. E poi: ma chi sei? Ma chi ti conosce?


In ogni caso, se devo dirla tutta tutta per completezza d'informazione, non è che ti sei poi perso tutto 'sto capolavoro. Cioè, sì, negli anni '90 sembrava abbastanza una figata. Solo che, a pensarci bene già allora, perlomeno se confrontato con Scream quello sì un autentico capolavoro, appariva abbastanza inferiore. Parecchio inferiore. Visto con gli occhi di oggi ha pure perso ulteriormente una discreta dose del suo impatto. Kevin Williamson deve averlo scritto in maniera svogliata sulla scia del successo di Scream, da lui stesso sceneggiato, e mentre stava già pensando a Dawson's Creek.
Resta in ogni caso un cult minore, molto minore, del decennio e un film a cui continuo a voler bene. D'altra parte si può voler male a un film con Jennifer Love Hewitt e Sarah Michelle Gellar?


Vuoi qualche nota di gossip? No?
Io te la do' lo stesso, per punirti per avermi stalkerizzato. Sarah Michelle Gellar in questo film è fidanzata con il personaggio interpretato da Ryan Phillippe, attore con cui avrebbe poi lavorato pure in Cruel Intentions (in quel caso nella parte di scopafratellastri), che nella realtà è stato sposato con Reese Witherspoon.


Sarah Michelle Gellar invece nella vita vera ha sposato Freddie Prinze Jr., che qui aveva il ruolo del boyfriend di Jennifer Love Hewitt, e i due stanno ancora insieme. Cosa non così frequente, in generale, e soprattutto negli ambienti di Hollywood e dintorni. Tutto chiaro?



Ah, un'altra cosa. È da diverso tempo che pensavo fosse arrivato il momento per un remake, reboot, sequel o spin-off di questa saga. Un altro intendo. Dopo So cosa hai fatto del 1997 c'è stato Incubo finale nel 1998, mediocre seguito di nuovo con Jennifer Love Hewitt, ma questa volta con un'ambientazione più esotica alle Bahamas e in più un giovane Jack Black in versione rasta. Che poi è la cosa più spaventosa del film.


Nel 2006 è quindi arrivato pure il terzo capitolo, Leggenda mortale, che ammetto di non aver mai visto, che è uscito in maniera sfigata direttamente per il mercato home-video, con un cast rinnovato e senza più Jennifer Love Hewitt. Sarà per questo che non l'ho mai visto. Pensavo già da tempo fosse ora di un nuovo capitolo e sembra ci sia qualcuno che mi ha letto nel pensiero. O meglio, che mi ha rubato nel pensiero. James Wan, quello di Saw - L'enigmista e L'evocazione - The Conjuring, produrrà per Amazon Studios una serie tv ispirata a So cosa hai fatto. D'altra parte lo spunto iniziale del film, con i protagonisti che tirano sotto in auto un tizio e poi non sanno cosa fare, si presta facilmente a un nuovo adattamento. A potenziali infiniti adattamenti. Chissà però se ci sarà qualche cameo da parte dei protagonisti del film originale?
Se Jennifer Love Hewitt e/o Sarah Michelle Gellar vi prenderanno in qualche modo parte, ho già il bigliettino pronto per te, caro il mio stalker.


(voto 6,5/10)

"In questo post di Pensieri Cannibali non si parla nemmeno una volta delle nostre tette,
presenti in bella mostra per tutta la durata del film?"
"Non è possibile. Controlla meglio!"


Questo post partecipa alla Notte Horror 2019, la versione bloggara dello storico programma che un tempo andava in onda su Italia 1. Qui di seguito trovate il programma completo dell'evento. Da paura!




13 commenti:

  1. si lo penso anche io, carino ma in confronto a Scream è passabile

    RispondiElimina
  2. Anch'io ho controllato meglio: non si parla proprio di nessuna tetta... Davvero paradossale!

    RispondiElimina
  3. Io di 'sta roba ricordo solo di essere andata al cinema per vedere il secondo capitolo, senza sapere che lo fosse e senza avere ancora visto il primo XD
    E niente, per dire che la protagonista mi è sempre stata sulle balle.

    RispondiElimina
  4. Cult che rivedo sempre volentieri.
    Aspetto anche la serie TV, con alla regia James Wan!

    RispondiElimina
  5. Ma il pupazzo Wan ha il dono dell’ubiquità? Quante cazzarola di cose riesce a fare (e disfare) tutte insieme? Detto questo a volte un film esce proprio nel momento giusto facendosi un nome, questo è uno di quei casi ;-) Cheers!

    RispondiElimina
  6. All'epoca avevo 25 anni: inutile dire che andai a vederlo solo perchè c'erano Jennifer Love Hewitt e Sara Michelle Gellar. Soprattutto la prima... tanta tanta roba!! ;)

    RispondiElimina
  7. Riguardo a Baby K sono perfettamente d'accordo: l'estate scorsa Da Zero A Cento piaceva anche a me. Playa invece non è granché.

    RispondiElimina
  8. Jennifer Love Hewitt e Sarah Michelle Gellar, non serve dire altro..

    RispondiElimina
  9. Lo rimandavano continuamente all'epoca, credo di averlo visto almeno cinque o sei volte.
    Lui e Cruel Intentions erano una sorta di tassa.

    RispondiElimina
  10. Io so di essermi fidata dei miei amici dopo le paure di Scream, e aver affrontato più in leggerezza questo non-horror in effetti poco spaventoso. Ma con protagonisti maschili-femminili per cui creare fazioni.

    RispondiElimina
  11. Piacevolissimo, poi Jennifer Love Hewitt e Sarah Michelle Gellar insieme sono illegali in tutta Europa e pure in moltissimi paesi del resto del mondo.

    RispondiElimina
  12. Un recupero pienamente nelle corde cannibali, infatti non l'ho mai amato e non lo considero neanche un horror! Ahahahahaah!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com