giovedì 3 novembre 2011

O Florentina, di ogni disco ti vogliam regina


Florence + the Machine “Ceremonials”
Genere: pop Sacro
Provenienza: Londra, Inghilterra
Se ti piace ascolta anche: Bat for Lashes, Marina & the Diamonds, Zola Jesus, Lykke Li, Ellie Goulding, Oh Land

Toglietevi le scarpe. Perchè questo è un luogo sacro. Si celebra una cerimonia solenne.
Non importa se questa emozione durerà per tutta la vita o Only if for a night, l’importante è darsi una scossa. È difficile ballare con un diavolo sulla schiena, ma non è impossibile. Basta scrollarselo di dosso. Se le note poi sono quella della canzone più pop e difficile da scrollarsi dalle orecchie che la Fiorenza abbia mai fatto, niente è impossibile.


Quando arriva l’acqua non ci puoi far nulla. Vieni travolto completamente. Vieni battezzato. Prova a respirare, se ci riesci, ma è meglio se trattieni il fiato. Fino alla fine.


Never let me go. Never let me go. Non lasciarmi. E a te chi te lascia, Florence? Chittelascia?


Breaking Down ti fa a pezzi. Spietata come una pop song, incisiva come un inno, commovente con il suo incedere da pura emozione come una canzone sui titoli di cosa di un film. Un bel film, intendo, non il quasi omonimo Breaking Dawn (lo dico preventivamente, anche se deve ancora uscire).

E poi arrivano gli amanti, lover to lover, nel momento hippie dell’album, giusto per spezzare/spazzare via con una festa l’atmosfera epica e solenne.

Quando le luci vanno però a farsi fottere si grida “no light, no light!” spaventati. Brancoliamo nel buio in cerca di una rivelazione, di una risoluzione, di una rivoluzione, guidati dalla voce della Fiorenza e dalla sua manina che ci tiene stretti.

E ora tutti in cerchio. Tenete le mani di chi vi sta intorno. Il rituale di evocazione può avere inizio. Toglietevi quei sorrisini dalle facce, che qui si fa sul serio. Concentratevi e ripetete insieme a me:

Seven devils all around you
Seven devils in your house
See I was dead when I woke up this morning
I'll be dead before the day is done
Before the day is done

Fino a che non li vedrete comparire intorno a voi, non sette samurai ma sette diavoli. Florence non è una cantante. Florence è una strega. E noi siamo i suoi piccoli malefici complici.
Dopo aver portato tra noi i demoni, bisogna seguire le heartlines, le linee del cuore per celebrare il matrimonio tra il bene e il male, e poi ballare yeah yeah al ricevimento.

In quella che è una cerimonia che non si fa mancare davvero nulla, arrivano pure gli spectrum. Per vederli Florence ha solo una piccola richiesta: say my name.
Florence.
Say my name!
Florence.
As every color illuminates
we are shining
and we’ll never be afraid again
Say my name!
Florence.
As every color illuminates
we are shining
and we’ll never be afraid again


Li vedete anche voi, adesso?
E certo che li vedete, perché All this and Heaven too significa che siete arrivati in Paradiso. Pensavate di essere stati cattivi in vita? Pensavate sareste finiti all’Inferno insieme a Belzebù? Invece belze-buuh! sorpresa! Non siete nel noioso para-para-paradise dei Coldplay, ma vi trovate in Paradiso a gustarvi un soffice Kinder Paradiso insieme alla Florence.

Dite addio al vostro corpo, leave my body, leave your body. Your body, my body, everybody, move your body! Tempo di lasciarsi il mondo alle spalle. Non si tratta di un funerale, quindi non piangete. Quello che vi aspetta è qualcosa di oltre. Qualcosa di più grande. Un’avventura grandiosa. Siete pronti per l’ascesa?

Toglietevi le scarpe. Inchinatevi. Questo non è un disco. È la messa pagana cui volevo partecipare da tutta una vita. E queste non sono canzoni. Sono delle porco *** di preghiere.
(voto 9+/10)

17 commenti:

  1. Appena ho un momento provo ad ascoltarlo, anche se mi pare tanto una di quelle porcate radical chic che ascolti di solito. ;)

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Se l'hai coniato tu complimenti, perché come definizione "pop sacro" è perfetta!

    RispondiElimina
  4. *mr. ford
    questo disco è troppo pieno di bellezza assoluta per uno come te. è meglio se vai a sentirti quell'abominio partorito da lou reed insieme ai metallica: una vera roba inascoltabile perfettamente fordiana :D

    *queen B
    puoi dirlo forte ;)

    *lucien
    sì, me ne assumo completamente e modestamente i meriti! :)

    RispondiElimina
  5. Con questo disco Florence deflagra.
    E un pò mi dispiace perchè ci toccherà condividerla con tanta, troppa gente.

    RispondiElimina
  6. Caro Cannibale, come capita fin troppo spesso in queste settimane, sono pienamente d'accordo con te, un disco eccezionale.... Mi associo al 9+! ^_^

    @Ford: Mi fa strano pubblicizzare gli album che piacciono al cannibale, ma ascoltalo, merita davvero.... ^_-

    RispondiElimina
  7. Wow! *__* tra i prossimi ascolti! :)

    RispondiElimina
  8. Album davvero divino...ma alla radio e su MTV? Non hanno passato niente?

    RispondiElimina
  9. Sono arrivato a casa deciso ad ascoltarlo, ma in rete non lo trovo .____.

    RispondiElimina
  10. *diamond dog
    già col disco precedente aveva riscosso un successo non da poco, persino in italia, quindi c'ho già fatto l'abitudine.
    e poi più gente in giro c'è che l'ascolta, e più il mondo è un posto migliore :)

    *lozirion
    grande! vediamo se quel sordo di ford starà ad ascolare almeno te... :D

    *barbara
    obbligatorio, direi!

    *ale
    qui dovresti trovarlo, ma non dire a nessuno che te l'ho detto io ehehe...
    newalbumreleases.net/40769/florence-the-machine-ceremonials-2011/

    RispondiElimina
  11. Io mi fido di te e lo comprerò.
    Ma se poi non mi piace mi rimborsi?

    RispondiElimina
  12. Adoro Florence, anche se, ahimè, sta iniziando a piacere a troppa gente.. è così che poi, la musica di "nicchia" diventa carne da macello.. speriamo bene..

    RispondiElimina
  13. Uao.

    (grazie del link. Manterrò il segreto)

    RispondiElimina
  14. è vero, Florence è grandiosa! La ascolta da qualche anno, da quando ho scovato Drumming Song sul Tubo ho iniziato a seguirla con grande piacere!
    Seven è fantastica....ed anche Shake it out ha un ritmo irresistibile!
    Bel post....il paragone calza a pennello, musica sensuale e affascinante! ^_^

    RispondiElimina
  15. *anonimo
    su radio deejay la passano e anche su emmetv con shake it out. sulle altre onenation one stations non lo so...
    comunque già you've got the love era stata incredibilmente una notevole hit anche dalle nostre parti

    *lorenzo
    avevo già inserito una sezione rimborsi tra le sezioni del sito, ma poi ho dovuto toglierla per eccessivo numero di richieste...
    comunque se ti piacciono i pezzi presenti nel post, ti piacerà anche il resto!

    *stargirl
    un'artista che ambisce alla grandezza totale come florence non può rimanere di nicchia. e poi già con il primo album aveva avuto un successo notevole, ma non mi sembra ne abbia risentito quindi per il momento starei tranquillo..

    *ale
    bravo!

    *scarlett
    anche nel mio caso è stato drumming song il primo pezzo a farmela amare ;)

    RispondiElimina
  16. Un discone della Madonna, sta insidiando seriamente il trono dei Verdena. Quando parte "No Light, no light" non riesco a fare a meno di alzarmi e agitarmi come un indemoniato.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com