martedì 10 gennaio 2012

OSCAR CANNIBALI 2011


Se i Cannibal Telefilm Awards sono stati un po’ l’equivalente per questo blog degli Emmy, adesso arrivano gli Oscar cannibali, la versione de' noantri degli Academy Awards dedicati alle migliori visioni cinematografiche dell’annata 2011. Una cascata di premi e awards vari, molto vari. Alcuni stupidi, naturalmente.
Si parte con la consegna del titolo più ambito del mondo (o quasi), il Cannibale d’Oro 2011 di miglior film dell’anno, che va a…
Il cigno nero, come già noto.
Qui di seguito trovate il riassunto della Top 40 (in realtà allargata a 43 titoli) dei film preferiti dell’anno sul blog Pensieri Cannibali.

  1. Il cigno nero
  2. The Tree of Life
  3. Drive
  4. Melancholia
  5. Les amours imaginaires
  6. La donna che canta
  7. Confessions
  8. Margin Call
  9. Attack the block
10. Non lasciarmi

11. Ekusute/Cold Fish
12. Submarine
13. Another Earth
14. Beginners
15. Le amiche della sposa
16. Kaboom
17. Rubber
18. Midnight in Paris
19. Hanna
20. Source Code

Ecco alcuni dei molti VIPs che stanno entrando al Cannibal Theatre per seguire la cerimonia. Clooney è venuto solo per il post-party.
21. The Future
22. Arrietty/Summer Wars
23. Crime d’amour/L’autre monde - Black Heaven
24. The Help
25. 5 giorni fuori - It’s kind of a funny story
26. Super 8
27. Carnage
28. Una separazione
29. Hesher
30. Limitless

31. Le idi di marzo
32. Blue Valentine
33. Take me home tonight
34. Insidious
35. Scream 4
36. Jane Eyre
37. Mother's Day
38. L’ultimo terrestre
39. The Woman
40. Habemus Papam

Pur avendo visto un sacco di films, alcuni non sono (ancora) riuscito a guardarli, tra questi cito This Must Be the Place, The Artist, L’amore che resta, Faust, A Dangerous Method…

Altri film che sono usciti in Italia solo nel corso del 2011 li avevo invece già inseriti nella mia lista del 2010, come ad esempio Enter the Void, Un gelido inverno - Winter’s Bone, Exit Through the Gift Shop, Easy Girl o Machete…

Altri ancora mi sono piaciuti, però un filino meno dei primi 40. Tra questi cito: Tamara Drewe, Il ragazzo con la bicicletta, One Day, 30 Minutes or Less, Con gli occhi dell’assassino, Amici di letto, Tucker and Dale Vs Evil, The Devil’s Double, Il truffacuori, Boris - Il film.

Altri altri ancora ancora infine non sono presenti perché o mi hanno lasciato indifferente o mi hanno fatto proprio schifo! Ma di questi ne riparleremo presto...
E ora via alla cerimonia, con tutta la miriade di premi e cotillon cinematografici assortiti!

Best Coach (Miglior regista)
1. Terrence Malick, The Tree of Life
2. Nicolas Winding Refn, Drive
3. Darren Aronofsky, Il cigno nero
4. Lars Von Trier, Melancholia
5. Shion Sono, Ekusute e Cold Fish

Scelta durissima qui e alla fine ha avuto la meglio il Malick in stato di vera Grazia di The Tree of Life. E dietro ai super big dell’annata Refn-Aronofsky-Von Trier spunta a sorpresa Shion Sono, talento straripante quanto folle del cinema giapponese.


Premio scribacchino (Miglior sceneggiatura originale)
1. J.C. Chandor, Margin Call
2. Mark Heyman, Andres Heinz e John J. McLaughlin, Il cigno nero
3. Brit Marling e Mike Cahill, Another Earth
4. Asghar Farhadi, Una separazione
5. Kristen Wiig e Annie Mumolo, Le amiche della sposa

And the winner is...
Margin Call. Perché riesce a raccontare in maniera semplice e umanamente comprensibile anche dai non economisti le ragioni della crisi finanziaria. Il film non si limita alla pura documentazione come fa il pur valido Inside Job, bensì si fa grande cinema grazie a una sceneggiatura dai tempi perfetti condita da dialoghi di una notevole profondità. A firmarla è l'esordiente J.C. Chandor, uno che promette davvero grandi cose...


Premio scribacchino copione (Miglior sceneggiatura non originale)
1. Valérie Beaugrand-Champagne e Denis Villeneuve (dall’opera teatrale Incendies di Wajdi Mouawad), La donna che canta
2. Richard Ayoade (dal romanzo Submarine di Joe Dunthorne), Submarine
3. Tate Taylor (dal romanzo L’aiuto di Kathryn Stockett), The Help
4. Yasmina Reza e Roman Polanski (dall’opera teatrale Il dio del massacro di Yasmina Reza), Carnage
5. Alex Garland (dal romanzo Non lasciarmi di Kazuo Ishiguro), Non lasciarmi

Tratta dall’opera teatrale scritta da Wajdi Mouawad, la sceneggiatura dello splendido La donna che canta racconta una storia drammatica in maniera precisa come una formula matematica e allo stesso tempo emozionante come... beh, di certo non come una formula matematica. Roba mica da poco.


Il divo (Miglior attore 2011 film vari + serie tv)
1. Ryan Gosling (Drive, Le idi di marzo, Crazy Stupid Love, Blue Valentine, All good things)
2. Michael Fassbender (Jane Eyre, A Dangerous Method, X-Men: L’inizio)
3. Bryan Cranston (Breaking Bad, Drive, Contagion, L’amore all’improvviso)
4. Jake Gyllenhaal (Source Code, Amore e altri rimedi)
5. Dominic Cooper (Tamara Drewe, The Devil’s Double, Capitan America)

Attore dell’anno non poteva essere che lui: Ryan Gosling. Lo scontro con Fassbender però è destinato a proseguire nel 2012 e chissà chi avrà la meglio, tra 12 mesi… Se Bryan Cranston ha dato il suo top in tv con la serie Breaking Bad, mentre al cinema ha avuto qualche ruolo troppo ingiustamente piccolo, e Jake Gyllenhaal ha insaccato una bella doppietta fantascienza + romanticismo, occhio anche alla mia scommessa personale Dominic Cooper.


La diva (Miglior attrice 2011 film vari + serie tv)
1. Natalie Portman (Il cigno nero, Hesher, Amici amanti e…, Thor, L’amore e altri luoghi impossibili, Your Highness)
2. Jessica Chastain (The Tree of Life, The Help, Il debito, Stolen Lives)
3. Rose Byrne (Le amiche della sposa, Insidious, Damages, X-Men: L’inizio, In viaggio con una rock star)
4. Carey Mulligan (Non lasciarmi, Drive)
5. Kate Winslet (Mildred Pierce, Carnage, Contagion)

Volevo fare l’originalone e scegliere qualcun’altra, però non ce l’ho proprio fatta. Natalie ha dominato l’annata in lungo e in largo, l'attrice dell'anno (e pure del secolo, del millennio, della Storia) non poteva che essere lei. Pure Jessica Chastain e Rose Byrne comunque se la sono giocata fino all’ultimo sfoderando una moltitudine di interpretazioni notevoli e stra-variegate, tra drammi, commedie, horror, spy-story e film sui supereroi. Carey Mulligan ha fatto "solo" 2 film, ma entrambi nella mia top 10, mentre Kate Winslet si è confermata alla grande, sopravvivendo a un'annata difficilotta tra recessione (Mildred Pierce), virus letali (Contagion) e... vomito (Carnage).


Premio uomo primadonna (Miglior attore protagonista)
1. Ryan Gosling, Drive
2. Joseph Gordon-Levitt, Hesher
3. Christoph Waltz, Carnage
4. Michael Fassbender, Jane Eyre
5. Pneumatico Robert, Rubber

(Non ho ancora visto This must be the place, dove immagino Sean Penn avrebbe potuto dire la sua)

Ancora Gosling, sempre Gosling. Nonostante le ottime prove in Le idi di marzo e Blue Valentine, il suo ruolo più iconico e memorabile è quello in Drive. Scatenato il metallaro Joseph Gordon-Levitt di Hesher, basterdissimo Christoph Waltz in Carnage, sornione Fassbender in Jane Eyre. Niente male anche l’interpretazione dello pneumatico Robert nel geniale film Rubber che lo vede protagonista assoluto. Non so quali siano le sue prospettive future a Hollywood, però già se la cava meglio di molti attori in carne e ossa...


Premio donna primadonna (Miglior attrice protagonista)
1. Natalie Portman, Il cigno nero
2. Kirsten Dunst, Melancholia
3. Monia Chokri, Les amours imaginaires
4. Ludivine Sagnier, Crime d’amour
5. Saoirse Ronan, Hanna

Se Ryan Gosling è stato il grande protagonista tra gli attori maschi, Natalie Portman ha fatto lo stesso tra le femminucce. Troppo pazzesca la sua interpretazione per non vincere l’Oscar cannibale, dopo quello vero, molto meno prestigioso. Però Kirsten Dunst ce l’ha messa tutta, con una performance estrema e folle (quasi) quanto quella della “rivale”. Autentica rivelazione la canadese Monia Chokri in Les amours imaginaires, mentre Ludivine Sagnier in Crime d'amour ha offerto una prova sfaccettata e folle abbastanza da convincermi a inserirla tra le top 5. Autentica conferma Saoirse Ronan, una garanzia nonostante non abbia fatto ancora 18 anni, con una Hanna super kick-ass girl dell'anno.


Premio reggimoccolo (Miglior attore non protagonista)
1. Christian Bale, The Fighter
2. Tom Hardy, Warrior
3. Vincent Cassel, Il cigno nero
4. Corey Stoll, Midnight in Paris
5. Christopher Plummer, Beginners

In un testa a testa combattuto quanto un bel match di pugilato come si deve, il “fighter” Christian Bale alla fine ha messo K.O. il “warrior” Tom Hardy. La prova che non sempre i muscoli bastano per avere la meglio su un rivale.
Bene il Cassel danzereccio del Cigno nero e il Christopher Plummer anziano gay e malato di Beginners, ma la rivelazione di turno è il Corey Stoll/Hemingway uscito dalla fantasia di Woody Allen.


Premio reggicandela (Miglior attrice non protagonista)
1. Mila Kunis, Il cigno nero
2. Octavia Spencer, The Help
3. Carey Mulligan, Drive
4. Charlotte Gainsbourg, Melancholia
5. Melissa McCarthy, Le amiche della sposa

Premiata dal (quasi) sempre lungimirante Quentin Tarantino al Festival di Venezia 2010, la performance di Mila Kunis, perfetto contraltare della cigna Portman, era stata poi dimentica in maniera criminale dall’Academy Awards, ma non certo dalla giuria degli Oscar cannibali (composta dal solo sottoscritto), che la fa trionfare davanti alla scatenata Octavia Spencer di The Help. Le fossette e il volto imbronciato di Carey Mulligan in Drive si guadagnano da sole una nomina, così come l'intensa e sottovalutata prova di Charlotte Gainsbourg in Melancholia e la spassosa amica della sposa Melissa McCarthy.


Premio uno per tutti, tutti per uno (Miglior cast)
1. The Help
2. Il cigno nero
3. Le amiche della sposa
4. Non lasciarmi
5. Carnage

Cast femminili sontuosi protagonisti, anzi protagoniste, di The Help e delle (esilaranti) Amiche della sposa. Poi, va da sé, c’è il fenomenale gruppo di ballo e soprattutto di attori/attrici di Black Swan, il trio magico che non è Qui Quo Qua bensì Keira*Carey*Andrew di Non lasciarmi e i 4 personaggi in cerca di un salotto borghese della (quasi) carneficina di Carnage.



Vorrei essere lui (Sex-symbol uomo)
1. Ryan Gosling
2. Michael Fassbender
3. Jake Gyllenhaal
4. Justin Timberlake
5. Vincent Cassel

Per chi avesse qualche dubbio in proposito, beh Ryan Gosling vince anche nella categoria di sex-symbol maschile dell’anno, davanti all’eterno secondo (almeno per quest’anno) Michael Fassbender. Più distaccati si piazzano Jake & Justin. Il vorrei essere Vincent Cassel non è riferito al fatto che sia sposato con la Monicona Bellucci nazionale (cosa che proprio schifo comunque non mi farebbe) ma perché ha fatto, anzi si è fatto, Natalie Portman e Mila Kunis ne Il cigno nero.


Vorrei farmi lei (Sex-symbol donna)
1. Natalie Portman e Mila Kunis
2. Kirsten Dunst
3. Emma Stone
4. Roxane Mesquida
5. Katrina Bowden

Natalie e Mila già da sole sono tanta roba, ma insieme sono pressoché invincibili, roba che nemmeno un esercito di conigliette di Playboy potrebbe superarle. Nomina meritata poi per Emma Stone, che avevo colpevolmente omesso dalla lista delle Cotte adolescenziali 2011. Spazio poi per un paio di sorprese: la francesona Roxane Mesquida notata nell'anno da poco terminato in Kaboom, Rubber, Sennentuntschi e pure guest-star nella serie Gossip Girl, e la biondina Katrina Bowden rubacuori del divertente horror Tucker and Dale Vs Evil.


Pussy award (Cast femminile più gradevole alla vista)
1. Sucker Punch (Emily Browning, Vanessa Hudgens, Abbie Cornish, Jamie Chung, Jena Malone)
2. Kaboom (Nicola LaLiberte, Roxane Mesquida, Haley Bennett, Juno Temple)
3. The Ward - Il reparto (Danielle Panabaker, Amber Heard, Lyndsy Fonseca)
4. Bitch Slap (Erin Cumming, America Olivo, Julia Voth)
5. Piranha 3D (Riley Steele, Kelly Brook, Jessica Szohr)

Lasciando per questa volta da parte le cigne nere, che se no si portano a casa tutti i premi a mani basse e non lasciano più niente alle altre, vince la speciale categoria dell’ambitissimo Pussy Award 2011 il cast strepitoso, più per qualità fisiche che recitative (comunque presenti), di Sucker Punch, che vanta un cast multietnico di multitopa in grado di superare le notevoli fanciulle di Kaboom e The Ward e le donzelle più soft-porno-oriented degli spudorati Bitch Slap e Piranha 3D.


Premio “come mamma li ha fatti” (Miglior nudo)
1. Kirsten Dunst, Melancholia
2. Ryan Gosling, Crazy Stupid Love
3. Kirsten Dunst e Ryan Gosling, All Good Things
4. Kelly Brook e Riley Steele, Piranha 3D
5. Jennifer Aniston, Come ammazzare il capo e vivere felici

Kirsten Dunst e Ryan Gosling vanno a vincere sia da soli che in accoppiata. Evidentemente non si fanno troppi problemi a mostrarsi senza veli, un po’ come la modella Kelly Brook in team con la pornostar (non è un caso) Riley Steele nelle acque torbide di Piranha, e pure Jennifer Aniston, unica ragione d’essere dell’altrimenti inutile Come ammazzare il capo e vivere felici, film che fa rimpiangere persino il nostro C’è chi dice no...


Meglio dei porno... o quasi award (Miglior scena sexy)
1. Natalie Portman e Mila Kunis, Il cigno nero
2. Natalie Portman (scena masturbazione), Il cigno nero
3. Justin Timberlake e Mila Kunis, Amici di letto
4. Amber Heard (mentre apre semplicemente il cofano di un’auto), Drive Angry 3D
5. Ryan Gosling ed Emma Stone, Crazy, Stupid, Love

Altro trionfo, persino doppio, per un film giocato proprio sul tema del doppio: Il cigno nero non può fare a meno di portarsi a casa le prime due piazze tra le scene sexy dell’annata, con Natalie Portman che si gioca un doppio con Mila Kunis e va pure di versione “solista”. Mila Kunis non è da meno e si dà da fare (seppure aiutata da una controfigura) anche con Justin Timberlake in Trombamici Amici di letto, mentre ad Amber Heard basta aprire il cofano di una macchina per rendere bollente una scena. Poteva poi mancare un’altra dose di Gosling? Eh no, signora mia. Lo so che lei è all'antica e mi preferisce il bel George Clooney, però Ryan Gosling è il nuovo che avanza e in coppia con Emma Stone in Crazy, Stupid, Love fa faville.


Slinguata award (Miglior bacio)
Ryan Gosling e Carey Mulligan, Drive
Natalie Portman e Mila Kunis, Il cigno nero
Craig Roberts e Yasmin Paige, Submarine
Anne Hathaway e Jim Sturgess, One Day
Justin Timberlake e Mila Kunis, Amici di letto

La scena del bacio in ascensore di Drive è talmente potente, sorprendente e incredibile che supera persino il lesbo-kiss di Natalie Portman e Mila Kunis. Cosa che non credevo sarebbe mai stata umanamente possibile. E invece… Briciole per tutte le altre coppiette, tra il bacio fotografato di Submarine, i romanticoni di One Day e gli un po' meno romanticoni di Amici di letto.


Music Award (Miglior colonna sonora)
1. Cliff Martinez e AA.VV., Drive
2. Alexandre Desplat e AA.VV., The Tree of Life
3. AA.VV., Les amours imaginaires
4. Chemical Brothers, Hanna
5. Alex Turner, Submarine

Grande annata di cinema, grande annata di musica per il cinema. Le due cose vanno a braccetto. Per me la colonna sonora ha un peso fondamentale in qualunque film e una buona fetta della riuscita di Drive non va solo a una grande regia o allo sguardo di Ryan Gosling, ma anche alla sua fenomenale/fondamentale soundtrack. Notevolissima pure la scelta delle canzoni di Les amours imaginaires e Divine le musiche di The Tree of Life. Ottimo poi l’esordio come autori di musica per il cinema di Alex Turner degli Arctic Monkeys e dei Chemical Brothers (ma anche dei Basement Jaxx, rimasti fuori per un soffio dalla cinquina con la loro colonna sonora di Attack the Block).


Premio jukebox (Miglior canzone)
1. College feat. Electric Youth “A real hero”, Drive
2. Dalida “Bang bang”, Les amours imaginaires
3. Radiohead “Last Flowers”, Confessions / Radiohead “You and Whose Army?”, La donna che canta
4. Penny & the Quarters “You and me”, Blue Valentine
5. KRS-One “The Sound of da police”, Attack the block

“A Real Hero” dei College insieme agli Electric Youth dalla colonna sonora di Drive è stata eletta mia canzone preferita del 2011 in assoluto, quindi non poteva che vincere pure in questa categoria…
Secondo posto a sorpresa per Dalida, gloria della musica 60s italiana, riscoperta dal canadese Les amours imaginaires. E poi ci sono i doppi Radiohead: memorabili temi conduttori sia nel giapponese Confessions che nel canadese La donna che canta. Perla da scoprire e amare incondizionatamente “You and me” dalla soundtrack di Blue Valentine e super-sballosa la hit-rap di KRS-One  rispolverata dagli anni ‘90 per Attack the Block.

New kid on the block (Attore rivelazione)
1. Craig Roberts, Submarine
2. John Boyega, Attack the block
3. Dominic Cooper, Tamara Drewe, The Devil’s Double e Capitan America
4. Hunter McKracken , The Tree of Life
5. Tom Hiddleston, Thor e Midnight in Paris

Il volto curioso particolare da fulminato di Craig Roberts in Submarine e quello da ninja incazzoso di John Boyega in Attack the Block sono quelli dei due giovani britannici su cui scommetto per il futuro, insieme ai sempre inglesi ma ormai già lanciatissimi Dominic Cooper e Tom Hiddleston. Rivelazione anche il ragazzino/futuro Sean Penn di The Tree of Life.


New b***h in town (Attrice rivelazione)
1. Jessica Chastain, The Tree of Life, The Help e Il debito
2. Melissa Desormeaux-Poulin, La donna che canta
3. Monia Chokri, Les amour imaginaires
4. Juno Temple, Kaboom
5. Jessica Barden, Tamara Drewe e Hanna

Jessica Chastain è arrivata volando sul cinema di quest’anno ed è destinata a rimanere. Mi hanno colpito parecchio pure le canadesi Melissa Desormeaux-Poulin (niente a che vedere con Amelie Poulain) e Monia Chokri, che spero verranno notate anche dalle parti di Hollywood (o anche no, così non rischiano di sputtanarsi, come diceva il giovane Holden), mentre Juno Temple oltre a essere figlia d’arte (suo padre è il regista Julien Temple) sta brillando di luce propria e il prossimo anno la vedremo anche ne Il cavaliere oscuro - Il ritorno. Sempre dalla vecchia Inghilterra arriva anche la giuovine Jessica Barden, mitica sia in Tamara Drewe che in Hanna.


Rookie director (Miglior nuovo regista)
1. Xavier Dolan, Les amours imaginaires
2. Quentin Dupieux, Rubber
3. J.C. Chandor, Margin Call
4. Joe Cornish, Attack the block
5. Richard Ayoade, Submarine

A.A.A. Registi su cui puntare per il futuro cercasi.
A.A.A. A eccoveli trovati: il canadese Xavier Dolan (22 anni, già al lavoro sul suo terzo film), il francese Quentin Dupieux (37 anni, anche noto come Mr. Oizo), l’americano J.C. Chandor (37 anni), e gli inglesi Joe Cornish (43 anni, anche attore comico) e Richard Ayoade (34 anni, anche lui pure comico, ma com’è che in Italia ci dobbiamo accontentare di Pieraccioni che se andiamo a vedere da vicino non è né comico né regista?).


Best line (Miglior battuta o dialogo)
1. “La Terra è malvagia, non c’è alcun bisogno di affliggersi per lei. Nessuno ne sentirà la mancanza.” Kirsten Dunst in Melancholia
2. Monologo iniziale, Stephen Spinella in Rubber
3. "Cosa fai?", "Guido", Ryan Gosling in Drive
4. “You is kind, you is smart, you is important,” Viola Davis in The Help
5. “Il segreto della vita: birra, sole e fighette depilate che si toccano sott’acqua.” Jerry O'Connell in Piranha 3D

Tra le frasi e dialoghi dell’anno, vince il pessimismo cosmico di Melancholia, davanti al grandioso monologo nonsense iniziale di Rubber. Già nel mito anche la battuta laconica di Drive, toccanti le parole della domestica di The Help ed esilaranti quanto fondamentalmente vere quelle di Piranha 3D.


Miglior scena
1. Jessica Chastain vola, The Tree of Life
2. Ascensore, Drive
3. Scena iniziale, Melancholia
4. Trasformazione in cigno, Il cigno nero
5. Prima scena, La donna che canta

Scene che si commentano da sole. Se le avete viste.
Se non le avete viste, rimediate recuperando questi film ORA!


Momento WTF - What The Fuck? (Scena più pazzesca e inaspettata)
1. Drive (il comportamento di Ryan Gosling in ascensore)
2. Le amiche della sposa (Kristen Wiig vede una donna del ‘700 sull’ala dell’aereo)
3. Carnage (Kate Winslet sbocca in salotto su un prezioso libro d’arte)
4. I’m Still Here (Joaquin Phoenix ospite al David Letterman Show)
5. Another Earth (finale)

Il momento What the fuck? definitivo - non solo dell'anno ma forse di sempre - è la scena in ascensore di Drive. È la decima volta che la nomino in questi Oscar Cannibali, se non avete ancora capito di cosa sto parlando dovete rimediare guardando Drive subito! Da pisciarsi addosso dalle risate tutto il delirio aereo di Kristen Wiig in Le amiche della sposa, con apice dell'assurdo quando dichiara di vedere una donna del Settecento sull'ala dell'aereo. A sorpresa arriva anche il vomito di Kate Winslet in Carnage, così come il colpone di scena shock di Another Earth. Categoria a parte Joaquin Phoenix, fatto strafatto e (più o meno) strafigo nel finto documentario I'm Still Here, con ospitata - vera - al David Letterman Show.

“Mio idolo!” award (Personaggio idolo personale)
1. Nina Sayers (Natalie Portman), Il cigno nero
2. Driver (Ryan Gosling), Drive
3. Annie Walker (Kristen Wiig), Le amiche della sposa
4. Hesher (Joseph Gordon-Levitt), Hesher
5. Oliver Tate (Craig Roberts), Submarine

La Nina di Black Swan e il Driver di Drive sono i due personaggi in cui mi sono riconosciuto di più in quest’annata cinematografica, ma non solo. Nella prima ho trovato la mia doppia personalità, tra voglia di perfezione e voglia di (auto)distruzione, e pure nel secondo ho trovato molto me stesso, solo che se lui guida, io scrivo. Idoli di natura varia poi l’esilarante protagonista delle Amiche della sposa, il metallaro folle Hesher e lo strambo ragazzino di Submarine.


Cattivone dell’anno (Best villain)
1. Lars Von Trier, conferenza stampa al Festival di Cannes
2. Mr. James Ford, eterno blogger rivale del sottoscritto Cannibal Kid
3. Dieter Laser, The Human Centipede
4. Robin McLeavy, The Loved Ones
5. Jeremy Irons, Margin Call

Lars Von Trier con la sua conferenza stampa-show delirante al Festival di Cannes si guadagna il titolo di super-cattivo cinematografico dell’anno, davanti persino al mio acerrimo blogger enemy Mr. James Ford, che il prossimo anno si dovrà impegnare di più se vuole conquistare il primo posto assoluto! Buahahaha
Tra i cattivoni ci sono poi anche il dottore maniaco di The Human Centipede, la pazza assassina innamorata di The Loved Ones e l’uomo che insieme al suo branco di lupi ha fottuto l’economia mondiale alla facciazza nostra in Margin Call.


Miglior locandina
1. The Tree of Life
2. Midnight in Paris
3. Il cigno nero
4. Le idi di marzo
5. Les amours imaginaires

La mia locandina preferita è il collage di The Tree of Life, semplice quanto efficace rappresentazione dell’infinità del mondo e della pellicola stessa. Plauso anche al vangoghiano Allen, alle varie e tutte spettacolari locandine (ufficiali o meno che siano) di Black Swan, perfetta sia come cover giornalistica che cinematografica quella de Le idi di marzo e di classe fuori dal tempo i poster di Les amours imaginaires.


Premio speciale “Droga dell’anno”
NZT, Limitless


Cheeta award (Miglior animale cinematografico, premio in memoria dello scomparso Cheeta)
1. Cane Arthur, Beginners
2. Cigno (Natalie Portman), Il cigno nero
3. Gatto Paw-Paw, The Future
4. Gorilla-wolf-motherfuckers, Attack the block
5. Scimpanzé Caesar (Andy Serkis), L’alba del pianeta delle scimmie

(Non ho ancora visto The Artist, dove pare il cane sia fenomenale)

Tra gli attori animali, va a vincere Arthur, il cane con tanto di didascalie nell'ottimo e sottovalutato Beginners. Al secondo posto l'animale più affascinante del mondo: il cigno? No, Natalie Portman. Il terzo posto lo annuncio con un groppo in gola: lo straziante gatto Paw-Paw di un altro piccolo film sottovalutato ma assolutamente da scoprire, The Future. Bruttoni ma efficaci i "gorilla-wolf-motherfuckers" (come vengono affettuosamente definiti) di Attack the Block, mentre Caesar nel modesto L'alba del pianeta delle scimmie si dimostra un attore più espressivo di molti suoi colleghi umani di Hollywood. D'altra parta dietro al morphing ci sta il solito Andy "Gollum" Serkis...

Cry baby award (Miglior scena di pianto dell’anno)
Elsa Fornero, conferenza stampa di presentazione della Manovra salva Italia.

Motivazione: è stata in grado di superare persino i numerosi e grandiosi pianti della campionessa assoluta di categoria, Natalie Portman.


Guilty pleasure (Film che mi vergogno mi siano piaciuti, almeno un pochino)
1. Piranha 3D
2. Beastly
3. Cappuccetto rosso sangue
4. Sucker Punch
5. My Soul to Take

E veniamo ai film vergogna dell’anno, quelli che mi sono piaciuti, o piaciucchiati perlomeno, anche se so in cuor mio che sono delle gran cagate. Andiamo, tutti hanno i propri scheletri nell'armadio...
Che poi un film come Piranha 3D nel suo essere volutamente cazzaro e sopra le righe è in realtà una perla del cinema trash con diverse battute e momenti (quasi) geniali, mentre Beastly e Cappuccetto rosso sangue sono due teen-fantasy riusciti a far riemergere il mio lato bimbominkia, mai sopito tra l’altro e quindi in verità non è che ci andasse molto. Sucker Punch ha una sceneggiatura alquanto limitata, ma è una gioia per gli occhi (in tutti i sensi) e My Soul to Take sarà anche una cazzatona incredibile, però secondo me è un film parecchio incompreso: non è infatti un semplice teen-horror-fantasy ma una parodia teen-horror-fantasy e quindi per questo l’ho trovato parecchio divertente. O magari è solo che Wes Craven sa come fottermi, ogni volta.


“Italians do it better… sometimes” award (Miglior film italiano)
1. L’ultimo terrestre
2. Habemus Papam
3. Boris - Il film
4. Vallanzasca - Gli angeli del male
5. La bellezza del somaro (sebbene uscito a dicembre 2010, lo inserisco quest’anno vista la penuria di film italiani decenti)

Devo confessare di non aver visto tantissimi film italiani quest’anno, ma tra quelli che ho avuto la "fortuna" di ammirare ci sono un sacco di prodotti mediocri, per non dire spazzatura, in cui trovare cose valide non è stato facile. Per originalità e per il suo essere così poco italiano mi ha sorpreso piacevolmente L’ultimo terrestre, mentre l’ultimo Nanni Moretti è una visione interessante, però tra luci e ombre. E la miglior commedia dal nostro paese, tra le tante boiate uscite, alla fine è stata Boris - Il film. Di decente, tra un valido Vallanzasca e un divertente quanto radical-chic La bellezza del somaro, poco altro…


Premio “L’orrore, l’orrore” (Miglior horror)
1. Ekusute
2. The Human Centipede
3. Insidious
4. Scream 4
5. The Woman

Il giapponese Ekusute, per quanto del 2007, è il film dell’orrore più fantasioso e fico visto negli ultimi tempi, mentre l’olandese The Human Centipede è il più folle e perverso (il sequel devo ancora trovare il fegato di vederlo!), Insidious il più insidioso e retrò, Scream 4 il più divertente e come sempre (auto)ironico, The Woman il più politico e splatter. Un sacco purtroppo gli horror di livello medio-basso visti, in un'annata che non mi è sembrata eccezionale per il genere.


Premio speciale Scream Queen (Miglior attrice di film horror)
Amber Heard, The Ward e And soon the darkness


Thriller night award (Miglior thriller)
1. Una separazione
2. Crime d’amour
3. L’autre monde
4. Mother’s Day
5. Con gli occhi dell’assassino

Una separazione è un thriller? Forse no, o almeno non solo, però in fin dei conti presenta una delle trame più thriller della stagione. Ottimo stato di salute poi per il noir francese, con Crime d’amour e L’autre monde, la Spagna se la cava con le atmosfere rarefatte di Con gli occhi dell’assassino e dagli Usa arriva il “mommy thriller” definitivo: Mother’s Day.


Premio LOL :) (Film più divertente)
1. Le amiche della sposa
2. 30 Minutes or Less
3. Tamara Drewe
4. Take Me Home Tonight
5. Tucker and Dale Vs Evil

Miglior commedia dell’anno, nessun dubbio per me così come per praticamente tutta l’America: Le amiche della sposa, scritto e interpretato da quella fenomena di Kristen Wiig del Saturday Night Live, un film troppo sottovalutato invece in Italia. Risate spassose, sguaiate e spensierate quindi con 30 Minutes or Less, risate radical-chic in salsa british con Tamara Drewe, risate con una nostalgica lacrimuccia 80s insieme a Take Me Home Tonight e risate orrorifiche con il (quasi) cult Tucker and Dale Vs Evil.


Love me, love me award (Miglior film sentimentale)
1. Les amours imaginaires
2. Beginners
3. Jane Eyre
4. One Day
5. Il truffacuori

Romanticoni di tutto il mondo unitevi per questa categoria. In realtà Les amours imaginaires come si evince dal titolo è più un film sull’idea di essere innamorati che non sul grande Amore, mentre Beginners al di là di una bella storia d’amore si rivela una profonda riflessione esistenzialista. Più classicamente romantici Jane Eyre e il toccante (sì, preparate i fazzoletti) One Day, mentre dalla Francia mi ha sorpreso la gradevolissima commedia Il truffacuori con Romain Duris e Vanessa Paradis.


Sci-fi award (Miglior film di fantascienza)
1. Source Code
2. Super 8
3. Another Earth
4. Attack the block
5. I guardiani del destino

È stata un’annata strepitosa per le pellicole a tematica vagamente fantascientifica, sebbene alcune rimangano parecchio all’infuori del genere, come Melancholia e Non lasciarmi, così come piuttosto trasversali sono pure Another Earth, Attack the Block e il carino ma non eccezionale I guardiani del destino. Della sci-fi pura allora resta il bel tuffo nella fantascienza fanciullesca di Super 8 e l’ottimo Source Code firmato dall’ormai specialista Duncan Jones, il figlio regista di David Bowie che dopo Moon si è confermato splendidamente.


Cartoon award (Miglior film d’animazione)
Arrietty ex aequo Summer Wars

Quest’anno niente Disney, niente Pixar, niente Dreamworks, niente studios americani, computer grafica o 3D. Quest'anno gli anime giapponesi dominano e basta. Yatta!


Ma documentami ‘sta cippa award (Miglior documentario)
1. Inside Job
2. When you’re strange: A film about the Doors
3. I’m still here

Tra i documentari non ho visto niente di troppo esaltante (mi manca però ad esempio la visione di Pina 3D), comunque il più interessante mi è sembrato Inside Job sul tema della crisi economica, sebbene finisca per essere troppo tecnico. Sempre un piacere poi riascoltare la storia dei Doors e a tratti divertente, seppur non del tutto riuscito, il mockumentary di Casey Affleck che filma Joaquin Phoenix alle prese con la sua carriera da rapper (fallito).


Premi tecnici
Miglior fotografia, montaggio ed effetti speciali: The Tree of Life
Miglior trucco, costumi e scenografia: Il cigno nero

Infine, per fare gli sboroni, come all’Academy Awards c’abbiamo pure i premi alle categorie tecniche, c’abbiamo. A trionfare sono ancora loro, quei due splendori per gli occhi, per le orecchie, per il cuore e per l’anima di The Tree of Life e Il cigno nero.


Per oggi è tutto. Direi che ne ho consegnati abbastanza di premi, no?
Giovedì invece sarà tutta un’altra storia, visto che verranno premiati i più cattivi. Ovvero: film, attori e attrici (e altro...) peggiori dell’anno. Che la cattiveria sia con voi. E con il tuo spirito.
Gli Oscar Cannibali sono finiti.
Andate in pace.


56 commenti:

  1. vabbè, la Portman è prima ovunque -.-
    e il mio harry? :O))))))

    RispondiElimina
  2. Non oso neppure pensare quanto tempo ti abbia portato via preparare tutte queste classifiche.
    Comunque, un pò di patimenti te li meriti sempre, in fondo! ;)

    Detto questo, e mettendo da parte alcune indiscutibili contestazioni - Source code davanti a Super 8!??! La scena dell'ascensore di Drive dietro alla Chastain che vola!??!!? - prendo il mio secondo posto come villain come stimolo per essere ancora più acerrimo e bruto nel corso del 2012.
    Il prossimo anno Von Trier me lo mangio a colazione! ;)

    RispondiElimina
  3. ehm ehm.. è sfuggito a me o non c'è This is England da nessuna parte?!?

    RispondiElimina
  4. "se non ami, la tua vita passerà in un lampo".
    come hai potuto lasciarmi fuori dalla classifica questa potentissima citazione?male male Cannibal...

    RispondiElimina
  5. A giudicare dalle lacrime (per il troppo ridere) di mia cognata che provava a raccontarmi delle gag di "Le amiche della sposa" convincendomi così ad andarlo a vedere, mi aspettavo di più.....Carino però, indubbiamente!

    RispondiElimina
  6. vedere CATFISH ora, poi cambiare Documentari :)
    Non lasciarmi tutti sti premi a Non lasciarmi però!
    ... sono piu o meno d'accordo su tutto tranne CAREY MULLIGAN! cazzarola!

    RispondiElimina
  7. Che lavoro certosino...complimentissimiii!
    E cmq ottimo lavoro! :D

    RispondiElimina
  8. Sono sostanzialmente d'accordo con i tuoi premi, ma inserire "One day" tra i migliori baci no. Secondo me potrebbe essere migliore quello di "Breaking dawn" (non l'ho visto ma sono sicura che sarebbe più emozionante di "One day")

    RispondiElimina
  9. mi associo a Ford quando penso a quanto tempo hai impiegato per questo post pazzesco. Approvo quasi tutto (anche se ammetto che mi manca qualcosa)
    ;D

    RispondiElimina
  10. *agnese
    non poteva che essere così, ha dominato l'anno!
    harry chi?? harry potter?
    quello naturalmente arriva nel peggio ahaha :D

    *mr. ford
    considerando che il buon lars ha annunciato che non parlerà più alla stampa, il prossimo anno qualche possibilità in più potresti avercela... :)

    *stargirl
    vabbé quello l'avevo visto anni fa, ormai me lo ricordo a malapena.. solo in italia potevano farlo uscire con un ritardo così criminale!

    *alessia
    qualcosa è sfuggita anche a me.
    comunque vuoi mettere con la frase di piranha 3D? ahahaha :D

    *gabriele
    a me alcune scene di hanno fatto morire, troppo divertente!

    *ceb
    prima o poi ti ricrederai, su carey mulligan. sta arrivando anche nel grande gatsby! yeah :D
    di catfish non ho trovato i sottotitoli italiani, uff. mi toccherà vederlo con quelli inglesi ma richiede più concentrazione..

    *rossana
    thanx!

    *sailor
    a me non è dispiaciuto. perché hai odiato così questo povero film? :=)

    *queen B
    è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo...

    RispondiElimina
  11. ti invito a partecipare al nostro primo giveaway!!
    Staff di Cà Versa

    RispondiElimina
  12. Che post chilometrico!
    Commenterò solo le gradite sorprese (Natalie non è una sorpresa, ovviamente): Corey Stoll, Ludivine Sagnier che adoro! E Blue Valentine, The tree of life (anche se non è originale) e Hanna nella colonna sonora.

    RispondiElimina
  13. Grandiosooo!!!

    Viva Gosling, viva Portman!
    Meravigliosa la scena dell'ascensore ed il bacio che ne viene fuori!

    P.s. Ma Clooney viene post party perché non ha il Martini? :P

    RispondiElimina
  14. Wow complimenti per il post!!
    Mi sento davvero ignorantA nel dire che Il Cigno Nero non l'ho ancora visto, ma essendo di Darren Aronofsky cercheró di rimediare. Ho visto Requiem for a dream ultimamente e stavo con i lacrimoni nella scena finale (che donnetta che sono). Altro da rimediare é Submarine che non sapevo minimamente che il regista fosse Richard Ayoade che ho davvero amato in The IT Crowd.

    Non mi basterá tutto il 2012 per vedere tutti i film di cui parli e che mi hanno incuriosita :D

    RispondiElimina
  15. Ahah, c'è pure il guilty pleasure. :D
    Complimenti per il post!

    RispondiElimina
  16. Post bellissimo e ricchissimo!..Me lo sto gustando con calma..Il cigno nero è proprio un grande film...Voglio però dare un'occhiata a qualche altro tuo suggerimento.

    RispondiElimina
  17. No, non sono d'accordo come droga dell'anno avrei dato il titolo a IM, Italiano Medio quella che usa Maccio Capotonda, così tutti noi torneremmo o inizieremmo a guardare il Grande Fratello, e non ci sarebbe nessuna crisi:)

    RispondiElimina
  18. Questo post è fantastico! Complimenti Cannibal per la tua voglia di lavorare! Comunque mi erano venuti un sacco di commenti da fare ma il post è talmente lungo che me li sono dimenticati tutti!

    Ah, sì, uno me lo ricordo: i titoli che hai dato ai premi sono favolosi!

    RispondiElimina
  19. complimenti per la dedizione!
    Molti film non li ho visti, dovrò rimediare.

    RispondiElimina
  20. Ammazza quanti premi!! Fighissime queste classifiche, tra l'altro quasi tutte condividibilissime!

    Ale55andra

    RispondiElimina
  21. Ho visto Enter The Void solo quest'anno, dalla piattaforma Own Air, e devo dire che mi è piaciuto tantissimo. Un trip micidiale da "ripercorrere" più volte. Non vedo l'ora che esca Kaboom in Italiano per vedere anche quello.

    RispondiElimina
  22. *ca versa
    thanx per l'invitation!

    *perso
    i premi a natalie non sono una sorpresa?
    bah, pensavo di sì :D

    *melinda
    no, perché ha bevuto troppi nespressi e quindi durante la cerimonia si è sentito troppo nervoso :)

    *elle
    prima cosa da fare OGGI:
    guardare il cigno nero!
    non hai alternative ;)

    *moderatamente ottimista
    non ci facciamo mancare niente...

    *mr. hyde
    thanx! e buon recupero dei films ;)

    *affari nostri
    in effetti ci poteva stare anche l'IM!

    *ale
    gracias!
    i titoli si rivelano sempre la cosa più divertente da creare :D

    *vincent
    e sì. cosa aspetti? ;)

    *ale55andra
    grazie ale55andra!!

    *fabio
    enter the void era nella mia classifica del 2010
    http://pensiericannibali.blogspot.com/2011/01/i-miei-film-dellanno-2010-n-6-enter.html

    kaboom ti consiglierei di vederlo in inglese con sottotitoli italiani (che trovi facilmente in rete), perché se aspetti che esca in italia potrebbe arrivare davvero prima la fine del mondo ;)

    RispondiElimina
  23. NOOOOOOOO!!!!!!!!!
    BEASTLY NOOOOOO!!!!!!!!!

    Anche qui bei clssificoni vedo: grande!!!!

    :)

    RispondiElimina
  24. continua a rimanere oscura la decisione di mettere un pittore olandese nella locandina di un film ambientato a parigi (poi capito, avessi detto Lamezia Terme...PARIGI! Monet! Manet! Toulouse-Lautrec! (li incontrano pure!) ma Van Gogh?! sì ok c'ha visuto....però... bocciata!
    l'ultimo terrestre più di habemus papam?!?!?!?!!? hai preso troppe NZT hai fatto il giro... (nelle pillole ci starebbe bene anche IM di capatonda :D

    RispondiElimina
  25. Ma com'è che finora mi ero pressochè lasciato sfuggire sto tuo blog? meno male che faccio in tempo a sucarmi le classifiche! finalmente 40 film praticamente tutti - solo un ruttino a moretti, ma l'hai messo ultimo perlomeno - degni di stare in classifica! Ebbravo! Fantastiche le classifiche erotiche. Curiosità: qual è la scena di sesso in assoluto che ti ha preso di più? Ti metto fra i link amici nel mio blog e ti aspetto per una visita!

    RispondiElimina
  26. Vedi Cannibal che ti ho portato anche un nuovo lettore, il caro Emmeggì!

    RispondiElimina
  27. Eh sì, hai fatto proprio un grande acquisto, te ne renderai conto!

    RispondiElimina
  28. *valentina
    tutti hanno i propri punti deboli. il mio a quanto pare è vanessa hudgens! :D

    *ceb
    habemus papam non è poi 'sto granché, purtroppo...
    l'IM sei già il secondo che lo cita, tra i commenti, sta volta t'hanno anticipato ;)
    quando alla locandina di midnight in paris a me visivamente piace, anche se in effetti non ha alcun senso. ma alla fine le cose più belle sono proprio quelle più nonsense!

    *emmeggì
    l'importante è che adesso l'hai scoperto!
    dici scene di sesso di tutti i tempi? così su due piedi direi quelle di basic instinct, per quanto cinematograficamente non il massimo, non solo quelle con sharon stone ma pure quelle con la tipa mora. negli anni '90 mi hanno segnato :D
    ricambio l'add nel blogroll!

    RispondiElimina
  29. *perso
    guarda che se si comporta male ne risponderai tu! ;)

    RispondiElimina
  30. mi vergogno: di 40 ne ho visti solo 4 O_O
    concordo con il tuo parere per quello che ho visto... e, come sempre, mi fido per quello che non ho visto... ;-)

    RispondiElimina
  31. This information is priceless. How can I find out more?
    Here is my site settlement broker

    RispondiElimina
  32. Nice post. I used to be checking constantly this blog and I'm inspired! Very useful info specially the remaining section :) I take care of such info a lot. I was seeking this certain information for a long time. Thanks and good luck.

    my website; selling structured settlem
    My webpage: cash Out structured settlement

    RispondiElimina
  33. Very shortly this web page will be famous among all blog viewers, due to
    it's good posts

    Take a look at my weblog structured insurance settlement payments

    RispondiElimina
  34. These are in fact enormous ideas in concerning
    blogging. You have touched some fastidious points here.
    Any way keep up wrinting.

    Review my web site: cash for your structured settlement

    RispondiElimina
  35. Very good write-up. I certainly love this website.
    Keep it up!

    Feel free to visit my web site ... annuity payments to immigrants

    RispondiElimina
  36. Hurrah! Finally I got a weblog from where I can genuinely take helpful information
    concerning my study and knowledge.

    My blog ... online business opportunities

    RispondiElimina
  37. Hello, yes this paragraph is genuinely good and I have learned lot
    of things from it regarding blogging. thanks.

    Have a look at my blog post - natural remedies for women's hair loss

    RispondiElimina
  38. If you opt for a roof which has architectural features care
    skylights and Canada is a comprehensive building Envelope and Roofing Company service Western Canada.
    Matthew M. Dec 14, Arrangement by Spread evenly the air in the elbow
    room.

    Feel free to surf to my webpage ... Los angeles Roofing Contractor

    RispondiElimina
  39. Thanks designeԁ for sharing suсh а nіce thinking, post іѕ good,
    thats why i have read it fully

    Herе іѕ my blog pοst ... raspberry ketone

    RispondiElimina
  40. For the month of November, builder confidence continues to fall.

    Integrate your systems as much as possible
    so you can make an informed decision on the skills of the slot machines for sale would be contacted.
    The Michigan Department of Energy.

    Also visit my web-site - slots machines for sale

    RispondiElimina
  41. My spouse and I stumbled over here coming from a different
    web page and thought I might as well check things out.
    I like what I see so i am just following you. Look forward to exploring
    your web page repeatedly.

    my homepage :: landing page design

    RispondiElimina
  42. You ought to take part in a contest for one
    of the highest quality websites on the net. I most certainly will
    recommend this web site!

    Also visit my weblog: you could try here

    RispondiElimina
  43. I am really impressed with your writing skills as well as with the layout on
    your blog. Is this a paid theme or did you modify it yourself?
    Either way keep up the nice quality writing, it is rare to
    see a nice blog like this one today.

    Feel free to surf to my homepage: cashpackets.blog.com

    RispondiElimina
  44. This piece of writing is in fact a good one it assists new the web visitors, who are
    wishing for blogging.

    Stop by my weblog - have a peek at this website

    RispondiElimina
  45. Hello there, I discovered your site by way of Google even as searching for a related topic, your site got here up, it seems to be
    good. I've bookmarked it in my google bookmarks.
    Hi there, simply changed into aware of your blog thru Google, and located that it is truly informative. I'm gonna be careful
    for brussels. I'll appreciate if you proceed this in future. A lot of people will likely be benefited from your writing. Cheers!

    Also visit my web page ... http://chutedecheveux.insanejournal.com

    RispondiElimina
  46. Thanks for finally writing about > "OSCAR CANNIBALI 2011" < Liked it!

    my web page :: allenblue-blog.

    wallinside.com

    RispondiElimina
  47. Pretty! This has been a really wonderful article. Thanks for providing this info.


    Also visit my blog post - iraqidinar201.xanga.com

    RispondiElimina
  48. Your method of explaining all in this piece of writing is actually fastidious,
    every one be able to effortlessly understand it, Thanks a lot.


    Stop by my page ... try this out

    RispondiElimina
  49. I like the helpful info you provide in your articles.
    I will bookmark your blog and check again here regularly. I'm quite sure I'll learn lots of
    new stuff right here! Good luck for the next!

    Here is my site - jimdo.com

    RispondiElimina
  50. I relish, result in I discovered exactly what I was taking a look for.
    You've ended my 4 day lengthy hunt! God Bless you man. Have a nice day. Bye

    Look into my webpage ... find out here

    RispondiElimina
  51. If you wish for to take much from this paragraph then you have to apply these methods to
    your won website.

    Also visit my homepage ... have a peek at this web-site

    RispondiElimina
  52. Hmm is anyone else encountering problems with the images
    on this blog loading? I'm trying to determine if its a problem on my end or if it's the blog.

    Any feed-back would be greatly appreciated.

    My web blog: check this link right here now

    RispondiElimina
  53. I'm impressed, I must say. Seldom do I come across a blog that's both educative and entertaining, and
    without a doubt, you've hit the nail on the head. The problem is something which not enough people are speaking intelligently about. I am very happy that I stumbled across this during my search for something relating to this.

    Review my website - have a peek at this site

    RispondiElimina
  54. Ι ϳust could not go awaу youг websіtе beforе ѕuggеsting that I actually enjoуed the usual info an indiνidual supplу in youг gueѕts?
    Ӏs gonna be again often іn ordег tο inspect new ροsts

    Heге iѕ mу web-sitе vistaprint coupon code

    RispondiElimina
  55. I am sure this article has touched all the internet people, its
    really really fastidious article on building up new weblog.


    Feel free to visit my web site übersetzung deutsch englisch pons

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com