giovedì 30 gennaio 2014

DALLAS CINEMA CLUB




Periodo non male nei cinema. Se ancora non l’avete guardato, il consiglio della settimana, del mese, dell’anno è di andare a vedere The Wolf of Wall Street, che continua a ululare nelle sale italiane! Attenzione però anche a un paio di novità molto promettenti in arrivo nei nostri cinema a partire da questo fine settimana.
Vediamo quali sono con i miei commenti e con i commenti di MrJamesFuckinFord.

"Su Ford, avvicinati. Non fare il timidone."
Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallée
Il consiglio di Cannibal: viva il Cannibal Buyers Club, abbasso il Dallas Forders Club!
Un film che affronta le tematiche di AIDS e omosessualità negli anni ’80 in odore da Oscar?
Potrebbe sembrare una ruffianata. Lo sarà per davvero?
Potete farvene un’idea andando ad ammirare le prove recitative di Matthew McConaughey e Jared Leto su grande schermo. Altrimenti lo scoprirete a breve su Pensieri Cannibali, con una recensione che si preannuncia già da non perdere.
E quella di WhiteRussian?
Boh, sì, no, forse, chissà, magari si può dare un’occhiata pure a quella…
Il consiglio di Ford: un redneck ed un efebo uniti per la stessa causa? Non è la storia di Ford e Cannibal, ma quella di Dallas Buyers Club!
Film interessante, questo Dallas Buyers Club in odore di Oscar, almeno per quanto riguarda le interpretazioni.
McConaughey e Leto strepitosi, anche se dal film, forse, ci si poteva aspettare qualcosa in più. Un pò come dalla rivalità sempre più spenta tra il sottoscritto e Peppa Kid.
Comunque, a brevissimo la recensione fordiana che chiarirà del tutto la questione sicuramente meglio di quella cannibalesca!

"Guardate quante letterine di MrFord."
"Non imparerà mai a mandare un'e-mail, quello ahahah!"
I segreti di Osage County di John Wells
Il consiglio di Cannibal: il vero segreto di Ford? In realtà adora i teen movies!
Altro film in odore da Oscar per le sue protagoniste Meryl Streep e Julia Roberts, altro film in odore di ruffianata. Sarà davvero così pure in questo caso oppure, come American Hustle ci ha ricordato di recente, le apprenze ingannano?
Io dico di provare a dargli una possibilità. E a Ford in particolare dico di prestare attenzione, visto che la sceneggiatura è firmata da Tracy Letts ed è tratta da una sua stessa opera teatrale. Chi è Tracy Letts? Quello di Killer Joe, il film fordiano del 2012. Quindi, caro James Ford, occhio a non bollarlo prematuramente come una visione per sole desperate housewives…
Il consiglio di Ford: i segreti di Casale Monferrato
Secondo film della settimana e secondo titolo spinto principalmente nella corsa agli Oscar dalle interpretazioni - questa volta femminili -: ancora manca all'appello, qui al Saloon, ma spero presto di poter avere modo di capire se si tratti della tipica sòla da coniglioni o di un film potenzialmente interessante e dunque per definizione fordiano.
Spero in ogni caso che possa creare una spaccatura insanabile tra le opinioni mia e di quel ciarlatano del Kid, che ormai potrebbe essere definito la Meryl Streep della blogosfera.

"AAAAAH! Sono più forte di Mr Fort!"
Hercules – La leggenda ha inizio di Renny Harlin
Il consiglio di Cannibal: e per me può anche avere fine
Ecco la puttanata fordianata della settimana, e forse del millennio!
Tra 300 e Spartacus, una pellicoletta avventurosa che il trailer annuncia realizzata “dai produttori de I mercenari - The Expendables”, come se fosse una cosa di cui vantarsi. Ma stiamo scherzando?
In più, il protagonista è Kellan Lutz, quello che nella saga di Twilight fa passare Robert Pattinson e Taylor Lautner come dei maestri di recitazione.
Se guardo questo film, mi sa che muoro.
Il consiglio di Ford: la leggenda è già finita.
In attesa del vero film dedicato al mitologico Ercole, ovvero quello che vedrà protagonista The Rock, ignoro felicemente quella che promette di essere una delle più grandi porcate dell'anno insieme al nuovo film firmato da Lars Von Trier.
Kellan Lutz protagonista, trailer ridicolo, aspettative sotto zero.
Mi pare quasi di essere tornato ai bei tempi in cui aprivo Pensieri cannibali e sapevo che avrei trovato opinioni completamente diverse dalle mie.

Il segnato di Christopher B. Landon
Un selfie di MrJamesFord
Il consiglio di Cannibal: l’ho segnato tra i film da NON vedere
Segnato?
Chi ha segnato?
La Rubentus? Il Milan no dai, non ci credo che abbia segnato.
Ah, Il segnato è un film?
Ed è annunciato come lo spinoff latino-americano di Paranormal Activity?
Ma che è, uno scherzo di cattivo gusto come il Milan tornato alla vittoria?
Il consiglio di Ford: questo film è segnato. Dalle bottigliate.
Ancora ebbri della sbornia da Scorsese della scorsa settimana, probabilmente finiremo per accettare di buon grado la distribuzione di un'altra potenziale schifezza atomica che potrebbe addirittura ambire ad un bel posto al sole nella decina dedicata al peggio di fine anno.
In realtà, probabilmente concedere una visione a questo film potrebbe risultare perfino più dannoso che ascoltare i consigli calcistici, cinematografici e in ambito femminile del Cannibale. Anzi, i consigli del Cannibale e basta.

Belle & Sebastien - Lo scatto scandalo che sta facendo il giro del mondo.
Belle & Sebastien di Nicholas Vanier
Il consiglio di Cannibal: molto meglio Ford & Cannibalien
Per me i Belle and Sebastian sono un gruppo fondamentale della scena indie-pop scozzese, e basta. Del resto, del cartone o del libro che sia, non me n’è mai fregato niente. Questa nuova versione si preannuncia poi come la classica pellicola fatta apposta per far piangere i cuori teneri. Ford, è il tuo film, io nel frattempo me ne vado a caccia. A caccia di Tom Hanks da abbattere uahahah!
Il consiglio di Ford: va bene il revival, ma qui pare il ritorno dei morti viventi!
Ricordo con grande affetto il cartone animato dedicato a Belle e Sebastien, che ai tempi delle scuole elementari finivo per incrociare spesso e volentieri appena tornato a casa, più o meno dopo l'ora di pranzo.
Non riesco ancora a vedere, neppure sforzandomi, quali potrebbero essere i vantaggi - o il bisogno - di rispolverare questo vecchio titolo attraverso un film che si preannuncia come una cocente delusione: che poi è un po’ la stessa cosa che accade quando mi ritrovo a contattare Peppa Kid per una nuova collaborazione, e mi chiedo sempre per quale diavolo di motivo continui a sopportarlo.

"Allora Ford, ti butti? Dai, che tra un'ora ho un altro suicidio, di un certo
Cannibal Kid, che mi aspetta. Pare che anche lui abbia visto il mio film.
La gente che sta bene di Francesco Patierno
Il consiglio di Cannibal: la gente che sta male va a vadere questo film
Claudio Bisio, Diego Abatantuono e la nevrastenica Margherita Buy tutti insieme nella solita commedia che vorrebbe parlare in maniera brillante e tagliente dell’Italia in crisi di oggi?
Portatemi i sali che ho un mancamento!

Okay gente, mi sono ripreso. Dove mi trovo?
Sto scrivendo una rubrica insieme a MrFord?
Portatemi di nuovo i sali che ho un altro mancamento!
Il consiglio di Ford: la gente che sta bene andrà a vedere - o rivedere - The wolf of Wall Street. Altro che questa roba.
Non poteva passare una settimana senza che il Cinema italiano proponesse la sua ennesima commedia "alternativa" che di alternativo ha soltanto di essere, fortunatamente, l'unica del weekend. Inutile dire che da queste parti finirà dritta dove le conviene con tanto di bottigliate accademiche.
Roba da star male anche più di quando, quotidianamente, mi rendo conto di stare collaborando con Katniss Kid da anni.

26 commenti:

  1. Grandi film Dallas Buyers e Osage County, davvero. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. passeranno a breve anche qui su pensieri cannibali.
      vedremo se saremo d'accordo...

      Elimina
  2. Chi ha segnato?
    La Rubentus?

    Prescritto?

    RispondiElimina
  3. Dallas Buyers Club voglio vederlo assolutamente. E anche Osage County, ma meno. Spero di riuscire col faidate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. spettatrice faidate?
      no alpitour?
      ahi ahi ahi :)

      Elimina
  4. Dallas Buyers Club è l'unico che mi ispira, ma mi ispira talmente tanto che vale per 10!

    RispondiElimina
  5. Vedrò sicuramente Dallas Buyers Club. Non mi aspettavo che parlaste così bene di Osage county, quasi quasi...
    Ah, e forse anche Belle e Sebastien, credo che alla fin fine mi farò "fregare" dalla nostalgia e dalla curiosità.

    RispondiElimina
  6. Più che il doppio suicidio, io suggerisco un omicidio in tag team di certe proposte italiane! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. stai forse parlando il wrestlinghese con me?
      #___#

      Elimina
  7. Un fan dei Belle and Sebastian, che meraviglia.... Are you feeling sinister? :-))

    RispondiElimina
  8. Dallas l'ho visto. Film dellamadonna. Passa e dimme che ne pensi appena lo vedi. Mcconaughey quest'anno sente odore di oscar... povero Leo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per sapere la mia opinione dovrai fare come il resto del mondo e aspettare il mio post :)

      Elimina
  9. Questa settimana salto.
    Hey un momento c'è Dragon Ball al cinema, da nerdone (merdone) dovrei vederlo.
    Ma non mi va!

    RispondiElimina
  10. Dallas Buyers Club è veramente bello. di Osage County ho letto malissimo e benissimo..non so...

    RispondiElimina
  11. Cannibalino, ti pago io i soldi del biglietto.. ma e-s-i-g-o la recensione di Hercules: la puttanata ha inizio!

    RispondiElimina
  12. Jared e' un grandissimo e quindi non mi perderò' Dallas

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fai bene, anche perché qui è alla sua migliore interpretazione!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com