giovedì 20 aprile 2017

I film che verranno





Settimana non particolarmente esaltante nei cinema italiani...

Avete già abbandonato la lettura del post?
In effetti con un'apertura del genere non è che si possa essere molto invogliati a proseguire. Se non altro però apprezzate la sincerità. Avrei potuto dire che è in arrivo una marea di titoli esaltanti, ma sarebbe stata una bugia bella e buona.
E allora, in tutta onestà, beccatevi le scarse pellicole in arrivo questo weekend insieme ai miei scarsi commenti e a quelli ancora più scarsi del mio blogger rivale Mr. James Ford.

Baby Boss
"Ford mi ha preparato la pappina con le sue manine?
Non possiamo andare al McDonald's con Cannibal?"

Cannibal dice: Tipica bambinata esaltata da Ford, oppure simpatica robetta DreamWorks che potrebbe convincere un anti-Pixar come me?
Mi sa più la prima...
Ford dice: ennesima produzione scommessa Dreamworks che potrebbe rivelarsi una vera schifezza in stile Trolls o una cosa carina come i due Cattivissimo Me. Spero nella seconda, più probabilmente sarà come la prima.

Boston – Caccia all'uomo
"Ma non potevano mandarmi a controllare la Stracasale, la corsa cittadina di Casale Monferrato?"

Cannibal dice: La ricostruzione degli attentati della maratona di Boston con Mark Wahlberg?
Potrebbe essere un vero attentato al cinema.
Ford dice: quando, nel trailer visto in sala prima di Fast and Furious 8, ho sentito Mark Wahlberg dire "Hanno scherzato con la città sbagliata" questo Boston era già balzato in vetta alla classifica dei potenziali guilty pleasures dell'anno.
Speriamo possa essere così.

The Bye Bye Man
"Questo sarebbe il disco preferito di Ford?
Ma è inascoltabile!"

Cannibal dice: Un horrorino che non mi attira particolarmente. Sono io a dirgli bye bye!
Ford dice: un horroretto di quelli buoni giusto a spaventare Cannibal. Bye bye, e a mai rivederci!

Le cose che verranno – L'avenir
"Siamo in mezzo al nulla. Dove mi stai portando?"
"A casa di Ford."

Cannibal dice: Film francese con Isabelle Huppert. A me è piaciucchiato abbastanza, ma l'ho trovato troppo super radical-chic persino per i miei standard. Tra le cose che verranno posso solo immaginare la reazione sconcertata di Mr. Ford di fronte a una visione del genere.
Ford dice: film radical chic che da tempo attende di passare attraverso le fauci del Saloon. Ora che l'uscita incombe mi dedicherò con grande piacere a massacrarlo. Almeno spero.

Famiglia all'improvviso – Istruzioni non incluse
"Oh no, sta piangendo. Ora mi tocca chiedere aiuto al padre migliore, nonché blogger peggiore, del mondo: Mr. James Ford."

Cannibal dice: Altra francesata della settimana. Omar Sy mi pare sia un po' intrappolato in queste commedie drammatiche, ma se il film vale anche solo la metà di Quasi amici una chance se la merita lo stesso.
Ford dice: Omar Sy ormai pare uno di quegli attorni navigati e con una carriera consolidata che da un certo punto in avanti continuano a riproporre lo stesso personaggio in salse diverse. E questa non è una cosa buona. A meno che non si decida di puntare su altro.

Acqua di marzo
"Che tempo di merda!"
"Dove siamo finiti, a Lodi?"

Cannibal dice: Classica pellicola italiana poco promettente della settimana, ma poteva anche andarci peggio. Se non altro questo weekend non mi sembra siano in arrivo porcate action fordiane.
Ford dice: tipica schifezzina italiana che Cannibal non vedrà l'ora di esaltare come se fosse un nuovo cult. Lascio volentieri a lui l'incombenza.

L'accabadora
"Ma che diavolo vuol dire accabadora?"

Cannibal dice: Co-produzione italo-irlandese ambientata durante la Seconda Guerra Mondiale. Mi attira quasi quanto un film che si prende 4 bicchieri su White Russian.
Ford dice: il binomio Italia/Irlanda sfonda una porta aperta, qui al Saloon, ma sinceramente non so quanto potrebbe fare questo film. Per il momento attendo tempi migliori, e mi consolo brindando con un Jameson.

Lasciami per sempre
"Ho preparato la torta per il compleanno di Ford."
"Va bene, però hai dimenticato 90 candeline."

Cannibal dice: Se questa settimana devo proprio puntare su un film italiano, andrei con questa commedia potenzialmente piacevole, che ha anche un titolo che suona come un mio invito a Ford: lasciami per sempre.
Ford dice: lasciami per sempre, Cannibal. Fammi contento. E fai contenti anche tutti gli appassionati di Cinema della blogosfera e non.

4 commenti:

  1. Effettivamente sul tempo a Lodi hai proprio ragione. ;)

    Io, invece, non pensavo che esistesse una Stracasale!

    RispondiElimina
  2. Il remake francese - l'originale messicano, Instructions not included, era una bella sorpresa a tratti - è stucchevolissimo e ruffiano; ci mancava solo Will Smith. Il cartone molto simpatico, mi sono fatto qualche risata, e l'horror tra le cose peggiori viste quest'anno. Mi segno la Huppert e pure L'accabadora, di cui ho il romanzo in lista da secoli.

    RispondiElimina
  3. Boston e il Boss mi ispirano, sull'horror avevo parecchi dubbi, a quanto pare posso saltarlo in cavalleria...

    RispondiElimina
  4. ..altro weekend dedicato al turismo... ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com