lunedì 30 agosto 2010

The Twilight (mezza)se*a

Una scena di gran (?) tensione di Eclipse
The Twilight Saga: Eclipse
(USA, 2010)
Regia: David Slade
Cast: Kristen Stewart, Robert Pattinson, Taylor Lautner, Ashley Greene, Jackson Rathbone, Nikki Reed, Anna Kendrick, Billy Burke, Peter Facinelli, Bryce Dallas Howard, Dakota Fanning, Kellan Lutz, Elizabeth Reaser, Sarah Clarke, Xavier Samuel, Catalina Sandino Moreno, Jodelle Ferland
Links: imdb, mymovies

Per molti aspetti questo è il miglior episodio della saga finora: il ritmo è più incalzante (leggermente eh, non è che si rischia l’infarto per il turbinio di emozioni), ci sono momenti (quasi) ironici, la storia è un pochino più elaborata, c’è una maggiore attenzione ai personaggi, oltre alla solita colonna sonora di alto livello, dal duetto iniziale tra Bat For Lashes e Beck alla magia dei titoli di coda sulle note dei miei preferiti Metric. Tutto questo naturalmente non significa che siamo di fronte a un capolavoro, solo al film twilightiano più decente.

Bella si chiede se mai verrà scopata da Edward
La bontà di Edward però diventa sempre più insopportabile. Un vampiro è una cazzo di creatura della notte, per quanto buono possa essere ha pur sempre istinti malvagi. Edward no. Edward è il perfetto boyfriend, il ragazzo da presentare alla mamma nonostante i denti aguzzi e gli occhi iniettati di sangue (e infatti Bella non si fa problemi a portarlo in visita alla mammina). Inoltre è più geloso e all’antica di un siciliano vecchio stampo e quando lei lo supplica di prenderle la verginità (pure quella anale), lui rifiuta “No, giammai. Non prima del matrimonio, svergognata!” Al ché i signori dell’anello della purezza di tutta America si sono stappati una Bella bottiglia per festeggiare. Tranne Joe Jonas dei Jonas Brothers che stando con quella figa di Ashley Greene comincia davvero a pentirsi di indossare sta minchia di anello della purezza.
Edward è talmente buono che cerca persino a tutti i costi di convincerla a restare umana, anziché volerla trasformare in vampiro. Dico, secondo voi un succhiasangue con le palle potrebbe mai pensare una cosa del genere?
Un gruppo di ragazzini emo fa visita sul set del film (sulla destra, Dawson)
E allora in questo episodio si finisce inevitabilmente a fare il tifo per il licantropo Jacob, lo sfigato di turno (per quanto si possa essere sfigati con quei muscoli…) che acquista uno spessore maggiore rispetto ai due precedenti capitoli, così come trovano un filo più spazio Jackson Rathbone e Nikki Reed (comunque molto meglio mora in Thirteen e O.C. che qui bionda). Appena abbozzato invece il personaggio di Bryce Dallas Howard, decisamente più a suo agio quando lavora con Shyamalan (come in The Village e Lady in the water). Piccolo spazio Anna Kendrick: con il suo discorso di fine liceo offre le parole più memorabili finora sentite all’interno di una saga che in genere ci ha regalato solo dialoghi e frasi alquanto banali e urticanti.

A questo giro (udite, udite!) ci sono persino un paio di momenti divertenti. Intendo: volontariamente divertenti. Ottima la battuta di Edward, che vedendo Jacob a torso nudo si chiede: “Ma non ce l’ha una camicia?” e fa sorridere pure il discorso del padre sul sesso, o ancora Jacob che ci prova spudoratamente con Bella sotto lo sguardo geloso di Edward il fidanzato siculo.
Il lupacchiotto de Roma Jacob perde però punti quando invita Bella a una festa. No, niente balla coi lupi tutta la notte sei Bella non ti fermare ma balla. La “festa” si rivela infatti una palla colossale con un anziano che racconta una storia assurda sulla rivalità della loro tribù con i vampiri: l’equivalente licantropo di una lettura della Bibbia. Non dico uccidere, ma almeno andare a un party a sbronzarsi, drogarsi e scopare, questi licantropi & vampiri presunti cattivoni non ci pensano proprio? Solo nell’universo di Stephenie Meyer ciò può risultare credibile. E forse nemmeno…
Quella gran figa di Ashley Greene,
triste poiché il suo boyfriend Joe Jonas indossa l'anello di purezza
Quando poi Alice (la sopra menzionata Ashley Greene) organizza una festa (stavolta una vera festa, non una minchiata intorno al fuoco) per la fine della scuola, oh nessuno ubriaco, nessuno che urla, a mala pena qualcuno che balla sulle note dei Muse. E nel frattempo si organizza una Santa alleanza tra lupi e vampiri. Viene da chiedersi: ma che razza di party frequentava da giovane, sta sfigata di Stephenie Meyer?

Fatto sta che i lupi e il clan dei Cullen uniscono le proprie forze per combattere contro un esercito di vampiri cattivi, ovvero vampiri normali (perché i vampiri SONO per natura cattivi, per quanto in natura mi rendo conto che i vampiri non esistono e quindi tutto questo discorso non ha alcun senso).
Anche stavolta Edward non perde l’occasione per fare la mezzasega e con il pretesto di stare vicino vicino all’amata si tira indietro dal menar le mani e affinare i canini per passare una tranquilla serata in stile Brokeback Mountain, più insieme al rivale Jacob che alla sua Bella. Tié, ben ti sta.
Finché Bella indosserà cuffie del genere, Edward non se la vorrà mai scopare...
E anche quando Jacob si slinguazza con Bella, lui non fa una piega. Al ché ci si chiede: ma quest’uomo, anzi questo vampiro, le palle le ha perse insieme all’anima? Il suo unico sogno sembra infatti quello di sposarsi con Bella, ritirarsi in campagna a sfornare marmocchi (che sfornerà lui, visto che Bella sembra a tutti gli effetti il maschio della coppia) e magari a lavorare a maglia.
E poi Kristen Stewart a me piace, ma che si combattano addirittura delle guerre per lei mi sembra un tantino esagerato (vedi foto a lato con cuffia anti-sesso!)

Il finale Breaking Dawn uscirà in due capitoli distinti e spero per allora (anche se dubito accada) che Jacob faccia il culo a Edward. Quella Twilight (mezza)sega.
(voto 6,5)

12 commenti:

  1. aahahhahahah! ti stimo, sul serio. Una recensione fantastica, e adoro i commenti alle foto: il gruppo di emo sul set cade a pennello, e la domanda di Bella è illuminante.
    Grazie per avermi regalato un pò di buon umore
    Lyth

    RispondiElimina
  2. Ehi, nessuno mi aveva detto che questi film grondavano fica! A me la mia tessera del videonoleggio.
    Anzi, a me un torrent client.

    RispondiElimina
  3. io ricordo un Bombolo d'annata che in un dialogo con Cannavale chiosava così: "con le donne ci voglio cazzi & cazzotti..".
    Grandi dialoghi come quelli però purtroppo non se ne scrivono più..

    RispondiElimina
  4. Che recensione geniale! Il Dawson della foto mi fa piegare dal ridere!!!

    RispondiElimina
  5. Uahhhh... li hai letti i libri! No ti posso dire che il primo e il secondo si salvano... il terzo è da "noooo dai" e il quarto? no... non posso dirtelo. è inconcepibilmente stupidamente ASSURDO!
    Comunque Alice e Jasper sono stati sempre i miei preferiti... non so... mi sembrano i più vampiri in mezzo a tutti! E sono anche i più belli!

    RispondiElimina
  6. Ho detto assurdo ma potevo dire "cagata allucinante"... ma non so se si può...

    RispondiElimina
  7. *lyth
    thanx, sono contento che qualcuno apprezzi!

    *sciuscia
    eh già, eccome se ce n'è! se no perché credi che mi sorbisca sta sega, ehm sta saga?

    *tyler
    eh maestri del genere ne nascono uno o forse due per secolo :)

    *bigliame
    grazie! chissà perchè, ma dawson a livello comico torna sempre utile XD

    *roberta
    a leggere il mio post o a guardare il film??

    *daisy
    vabbè, se il quarto è assurdo tanto meglio: ci sarà un sacco da ridere nei film che ne tireranno fuori!

    certo che si può dire "cagata allucinante", anche perché se cerchi su google penso che sia tra le espressioni maggiormente associate alla saga di twilight (che comunque io continuo a seguire con divertimento quasi morboso :)

    RispondiElimina
  8. Anche io ne scrissi, e devo dire che potrei condividere la tua opinione sul fatto che sia il "miglior capitolo" della saga.
    Pensa un pò, stavolta siamo d'accordo!
    Che succede di strano!?!?
    Sarà la luna licantropesca!?

    RispondiElimina
  9. A proposito: su True blood non si può che concordare.
    E' una ficata totale.

    RispondiElimina
  10. Che dire, la mia recensione è stata abbastanza simile alla tua :) comunque anche io continuo a divertirmi tantissimo con questa s...ga, speriamo di non diventare tutti ciechi!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com