sabato 8 gennaio 2011

I miei film dell'anno 2010 - n. 13 Il profeta

Il profeta
(Francia)
Regia: Jacques Audiard
Cast: Tahar Rahim, Niels Arestrup, Adel Bencherif, Reda Kateb, Hichem Yacoubi, Leïla Bekhti
Genere: carcerario
Se ti piace guarda anche: Cella 211, Scarface, American History X, Bronson

Trama semiseria
Il 19enne Malik viene condannato a 6 anni di carcere e lì dentro sarà istruito al crimine e non solo a quello. La prigione cambia le persone, è vero, e serve per renderle ancora più potenti, intelligenti e criminali di quando sono entrate. Evvai: basta scuola, basta lavoro. Se volete davvero imparare qualcosa, da domani tutti in galera!

Pregi: è un’educazione criminale raccontata con una potenza devastante
Difetti: picchia talmente duro che è un film difficile da amare incondizionatamente

Attore cult: l’emergente Tahar Rahim, impressionante come la trasformazione del suo personaggio nel corso della pellicola
Scena cult: la cruda prova cui viene sottoposto il protagonista, uccidi o sarai ucciso
Canzone cult: “Bridging the gap” di Nas

Leggi la mia RECENSIONE


2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com