venerdì 3 giugno 2011

Friends (ma non di Maria de Filippi)

Che fine hanno fatto gli ex Friends della serie tv? Come capita con i vecchi amici e compagni di scuola, c’è chi è sparito, chi si è sposato, chi ha fatto successo, chi non ha fatto successo, chi è ancora in cerca della propria strada e chi è morto.
No, questo non è successo. Non ai Friends, almeno, che godono tutti più o meno di ottima salute. La più popolare è sempre Jennifer Aniston che, nonostante i gossippari sostengano non si sia mai realmente ripresa dal divorzio da Brad Pitt, perlomeno sta avendo una buona carriera cinematografica. Peccato vederla sempre e solo in commedie romantiche spesso non molto riuscite, ma tant’è…
Piuttosto bene è andata anche a Courteney Cox. Pure lei ha qualche travaglio con il marito alcolizzato David Arquette, ma pure lei ha messo su un discreto impero, in questo caso da produttrice e attrice tv, prima nello “sporco” Dirt (ottima la prima stagione, meno la seconda) e ora nella comedy Cougar Town. Senza dimenticare la saga di Scream.
Non proprio sulla cresta dell’onda, ma nemmeno sparita dalla circolazione è Lisa Kudrow. La più folle e anche insopportabile tra i Friends (era irresistibile il suo tormentone “Gatto rognoso”, ma poi basta) si sta ritagliando varie parti da caratterista in film con Emma Stone (Easy Girl e Paper Man) e anche in qualche film senza Emma Stone, ma principalmente non so perché recita sempre nei film con Emma Stone.


Chi invece non si fa più vedere in giro e ha una carriera pressoché inesistente è David Schwimmer; dove sei finito, simpatico e goffo Ross Geller, dooove?
Matthew Perry era il più divertente di tutti (o almeno il suo Chandler Bing era il mio preferito), peccato che la sua carriera sia andata avanti tra molti bassi e pochi alti. Dopo qualche films come FBI: Protezioni testimoni e 17 Again, nonché lo sfortunato telefilm Studio 60 on the Sunset Strip, adesso è tornato in una nuova serie tv comedy, Mr. Sunshine. Ho visto giusto la prima puntata e mi è bastato per bollarlo come una versione sfigata di 30 Rock (voto 4 a Mr. Sunshine).
Chi, un po’ a sorpresa, è invece tornato in una nuova serie davvero interessante è Matt LeBlanc. Oui, proprio lui, il mitico Joey Tribbiani.

Episodes
(stagione 1)
Rete americana: Showtime
Rete britannica: BBC Two
Rete italiana: non ancora arrivato
Creata da: David Crane, Jeffrey Klarik
Cast: Matt LeBlanc, Stephen Mangan, Tasmin Greig, John Pankow, Kathleen Rose Perkins, Mircea Monroe
Genere: umorismo UK + umorismo USA
Se ti piace guarda anche: The Office, 30 Rock, Studio 60 on the Sunset Strip

Cosa succede quando una coppia di autori televisivi britannici (che sono pure marito e moglie) sbarca a Hollywood per il remake americano della loro stessa serie? È quello che ci mostra Episodes, comedy a stelle e strisce che però piacerà soprattutto agli appassionati del british style, visto che il tipo di umorismo qui presente guarda più oltremanica che oltreoceano. E piacerà poi in primis a chi è interessato a cosa succede dietro le quinte di una produzione televisiva. Certo, questo non è un documentario o un reality (cosa che per altro oggi non è che garantisca comunque il realismo), però non è difficile immaginare come certe cosa possano succedere veramente nell’ambiente.

I due protagonisti sono una tipica e compassata coppia inglese che si ritrova dentro una realtà che non appartiene loro, quella dei casini con i produttori, dei compromessi per far diventare la serie più commerciale e adatta al pubblico generalista di american idiots, dei capricci dei divi hollywoodiani. La loro serie all’interno della serie racconta di un collegio maschile e dell’anziano preside dell’istituto, ma come protagonista del remake americano viene loro proposto di dare la parte del vecchio al più appealing e di mezza età Matt LeBlanc, proprio lui, l’ex Friends nella parte di se stesso. O perlomeno nella fittizia parte di se stesso.

Cominciate a non capirci più nulla in tutto questo mischiarsi di realtà e fiction, di serie nella serie, di metatelevisivo, di paratelevisivo e di paraculo? Bene, Episodes è più semplice da guardare che da spiegare. Divertente come una serie britannica, ammiccante e ruffiano come una americana, con una prima stagione di soli 7 episodi da mezz’ora l’una (ma già confermata per una season 2) è tra le comedy migliori degli ultimi tempi. Meglio non dirvi altro per non confondervi ulteriormente le idee se non: check this fuckin’ out!
(voto 7)


Questo è il provino fittizio sostenuto da Matt LeBlanc per avere la parte di… Matt LeBlanc

19 commenti:

  1. effettivamente non si capisce perchè la Aniston si limiti a fare sempre solo commedie...
    un saluto

    RispondiElimina
  2. Oddio non sto capendo nulla! Quando finirò di vedere Skins 5 (Mancano solo 5 Episodi T.T) mi butterò su questo. Poi sarà la volta di Dexter, ma questa è un'altra storia...

    RispondiElimina
  3. Friends l'ho sempre visceralmente odiato (e per questo mi attirerò l'odio a mia volta dei fan) e la Aniston (bella gnocca) mi piacerebbe vederla in qualche trillerone o slasher...
    In ogni caso, interessante Episodes... vista la "sveltezza" penso che io dare possibilità a coesso.
    Grazie!

    RispondiElimina
  4. Il trailer promette molto molto bene! Aspettavo da molto tempo il ritorno sulle scene di Joey (piangendo l'assenza di Chandler da fin troppo tempo!).

    Queste serie tv metatelevisive di solito non deludono.
    30Rock, ma soprattutto Curb your enthusiasm (specialmente l'ultima serie) e se siete in vena di british comedy : Extras! Ricky Gervais è il massimo.

    RispondiElimina
  5. Non ci credo! Ho giusto ricominciato a guardarmi Friends dalla prima stagione in lingua originale l'altro ieri!

    E tra l'altro il creatore David Crane è anche il creatore di Friends!

    RispondiElimina
  6. *ernest
    quando un attore viene incasellato in un ruolo preciso, è difficile tirarsene fuori...

    *cappellaio
    skins ormai te lo sei guardato in frettissima. e anche dexter è abbastanza imprescindibile. questo episodes è carino, non fondamentale ma di certo consigliato!

    *eddy
    ma peeerché? era mitico, almeno nei 90s...
    come thriller jennifer aniston ha fatto derailed. lo slasher invece le manca :D

    *bigio
    gervais è un grande!
    questa direi che dovrebbe piacerti abbastanza...

    *absinto
    il caro vecchio friends! non so se ce la farei a rivedermelo tutto adesso, però negli anni novanta era imperdibile...
    david crane: ah, ecco perché il suo nome mi suonava familiare!

    RispondiElimina
  7. David Schwimmer l'ho visto non tanto tempo fa (almeno 2 anni) in un tristissimo film su Sky, ho cambiato subito perché il doppiatore era fastidiosissimo.

    RispondiElimina
  8. Miss Chanandler Bong era anche il mio preferito. Però rivedendo qualche replica qua e là tra sky e digitale mi accorgo come tutti i personaggi fossero fondamentali e unici!
    A ogni modo è un dispiacere vedere che non tutti hanno continuato la carriera in modo positivo e mi sono chiesta anch'io molte volte dove fosse finito Ross. Mah!
    Per quanto riguarda la Aniston (che trovo non solo bella in modo particolare, ma anche molto simpatica almeno espressivamente) secondo me la commedia è il suo spazio ideale, certo sarebbe interessante vederla in qualcosa di più profondo, però non mi è mai dispiaciuta.

    RispondiElimina
  9. Ma derailed era un thriller? :D

    RispondiElimina
  10. Non sono in molti gli attori di serie tv di successo che sfondano nel cinema o bissano con altre serie. Ho in mente Clooney, Douglas, Di Caprio e il vecchio Hasselhorf (o come cazzo si scrive quello di supercar?). Io me li vedo all'inizio della carriera a discutere con Lucifero in persona: "vuoi una fama planetaria legata al nome di un tuo personaggio, o rischi il dimenticatoio provando la gavetta del cinema?"
    Ma forse sbaglio

    RispondiElimina
  11. non sarà che a parte la simpatia manca a loro il talento?

    RispondiElimina
  12. grande Joey! è sempre stato il mio personaggio preferito di Friends...la serie sembra molto carina :)

    RispondiElimina
  13. Non mi faceva impazzire neanche allora, ho visto qualche puntata giusto perchè la seguiva una mia ex.
    Detto questo, per me se la giocavano Joey e Chandler, che con quel nome, già aveva qualche punto di vantaggio sugli altri!

    RispondiElimina
  14. *pesa
    credo fosse l'unico film che ha girato *_*

    *cybsix
    jennifer è la number 1! ;)

    *eddy
    ehm in teoria... :D
    comunque a me non è dispiaciuto

    *el gae
    a volte però ritornano...
    e non solo sotto forma di zombie :)

    *marisa
    a qualcuno forse sì..

    *hobina
    yes, it's very nice ;)

    *mr. ford
    figuriamoci se una persona priva di sense of humour come te poteva seguire una figata come friends... :D

    RispondiElimina
  15. la mancata citazione di Joey (intendo lo spin-off) è stata casuale?

    RispondiElimina
  16. Quanto mi manca Friends... sigh sigh sigh!

    RispondiElimina
  17. *archimede
    peeerché???

    *bert
    no, non è stata per nulla casuale ;D

    *daisy
    se ti manca ti posso consigliare la nuova serie "happy endings", decisamente un valido rimpiazzo attuale ai friends

    RispondiElimina
  18. Mitico Friends,che in effetti ha rappresentato una tappa fondamentale della mia adolescenz/giovinezza televisiva. I miei preferiti erano..tutti..li adoravo tutti!E quanto era bella Courtney ai tempi!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com