martedì 24 aprile 2012

I racconti del cannibale

Marco Goi “L’ultima estate di Joan e altri racconti”
(Raccolta di racconti, 2012)

UPDATE: Potete scaricare l'ebook GRATIS (SCARICA GRATIS)

Genere: commedia, drama, thriller, horror, fantascienza
Pagine: 201
Prezzo libro copertina morbida: € 13.00 prezzo scontato € 7.80 (COMPRA)
Prezzo libro copertina rigida: € 21.10 prezzo scontato € 14.77 (COMPRA)
Prezzo ebook: € 1.99 GRATIS (SCARICA)
Se ti piace leggi anche: Bret Easton Ellis, Chuck Palahniuk, Enrico Brizzi, Federico Moccia (uahahah!)
Acquistabile su Lulu.com: versione libro (a copertina morbida o rigida) e scaricabile in versione ebook

Questa non è una recensione. Questo è uno spudorato consiglio per gli acquisti.
È arrivato il mio primo libro e potete comprarlo online ORA!
Si intitola “L’ultima estate di Joan e altri racconti” e, come si può facilmente evincere dal titolo, si tratta di una raccolta di racconti. 21 racconti, per essere precisetti.
Il genere? Si spazia dal thriller all’horror, dalla commedia al dramma, arrivando fino alla fantascienza.
Una lettura (si spera) divertente ma anche con qualche momento più o meno serio. Una lettura fresca e variegata. Una lettura insomma perfetta per l’estate. Ma non solo.

L’ultima estate di Joan, la title-story, è il racconto di un gruppo di ragazzini tedeschi che vanno per la prima volta in vacanza senza genitori, al sole della Costa Brava. Ma all’interno della raccolta troverete una moltitudine di altre storie, vite, personaggi: nerd alle prese con cheerleader zombie, un tamarro alle prese con la notte prima degli esami, lavoratori precari, padri che riescono a comunicare con i figli solo in particolari condizioni, un’Apocalisse, un racconto di Natale e uno di Halloween, nani, giganti, un villaggio di freaks, una prostituta minorenne, un tarlo che vive in uno stomaco e la storia vera di… un brufolo.

E poi vi sono anche le vicende immaginarie di alcuni personaggi liberamente ispirati a personaggi realmente esistenti: un certo politico imprenditore di nome Silvio, la politica (?) showgirl Mara, la mamma killer Anna Maria, la cantante problematica Amy, la sexy attrice Jessica e persino un Jesus in versione adolescenziale.
E poi? Molto altro ancora. Il tutto naturalmente in pieno stile cannibale e con copertina e immagini promozionali stupendamente realizzate dall'amico CheRotto dei blog OsirisicaOsirosica e L'ora blu.

Come assaggino, potete leggervi il racconto breve Come nevicava
e la parte prima di L’ultima estate di Joan.
Il consiglio (più o meno) disinteressato è però quello di acquistare il libro.
Potete trovarlo e su Lulu.com ed è disponibile in ben 3 versioni:
- Libro a copertina morbida: € 13.00 prezzo scontato € 7.80 (COMPRA)

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

- Libro a copertina rigida: € 21.02 prezzo scontato € 14.77 (COMPRA)

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

- Ebook per leggerlo su computer e tablet vari: € 1.99 GRATIS (SCARICA)

Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

Naturalmente vi sarei infinitamente grato se parlaste di questa uscita sui vostri blog, pagine Facebook, Twitter, siti vari, ad amici, famigliari o magari anche agenti letterari ed editori, se proprio vi capita.
Sono poi gradite recensioni del libro. Anche stroncature. Dopo tutte le critiche a volte anche pesanti che ho fatto a film, telefilm, dischi e personaggi vari su questo blog, in fondo una bella stroncatura come si deve me la merito tutta!





33 commenti:

  1. E bravo il mio antagonista! ;)
    Vedrò di acquistare la versione ebook, così posso dilettarmi nella lettura e scrivere un post in cui bottigliare il tuo lavoro, ovviamente! Ahahahahahahahahahah!

    RispondiElimina
  2. Complimenti, man! Ci vuole passione e talento per mettere su un libro! Bravo! Vero quel che dite tu e Ford; dopo aver stroncato capolavori come Faust e promosso un'accoppiata come Fabio Volo & Marco Tullio "Te lo dico io" Giordana, meriteresti più di una bottigliata sulla capoccia. Ma piena di benzina! ;-) Ma NOI supereremo barriere e pregiudizi e valuteremo il merito!! ;-P
    Ancora complimenti

    RispondiElimina
  3. COMPLIMENTI! Non vedo l'ora di leggerlo! :-)

    RispondiElimina
  4. E bravo Cannibal, se mi riesce (essendo uno dei pochi uomini al mondo sprovvisto di carta di credito e di prepagata) prenderò l' e-book che 20 euri col cazzo che te li do! :) Ahhhhhh Ahhhhh (ghigno malefico).

    Scherzi a parte, complimenti!

    RispondiElimina
  5. Complimenti, acquisto l'e-book avendo l'e-reader, ma anche per l'ottimo prezzo:D Non appena avrò terminato la lettura, faccio una recensione oggettiva e ti faccio saper:)

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Marco, lo avrai capito che sono una grammar-nazi! E se vedo "un po' " scritto "un pò" mi viene un infarto. Me lo consigli lo stesso? Lo leggerei molto volentieri, perché il tuo blog mi piace molto. Ma - sincerità per sincerità - dimmi tu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vai tranquilla, credo non ci siano troppi erorrrri gramatticalli uahahhaha :)

      Elimina
    2. :) :) :)
      Allora lo scarico in formato e-book, che sono povera!! Anzi, QUALCUNO MI PASSA LE FOTOCOPIE??
      ;)
      Ma non passi mai per il mio bloggo? Sei invitato!!

      Elimina
  8. Certo che i libri ormai li fanno scrivere proprio a cani e porci.... :P

    E bravo Cannibale! Me lo piglio subito pure io! ^_^

    RispondiElimina
  9. Ma complimenti! Da come scrivi sul blog potresti essere davvero un Bret Easton Ellis italiano... il tuo libro mi incuriosisce...ti leggerò :)!

    RispondiElimina
  10. ohhhhhh :) che emozione!!!!!!!!!!!!!!!!!
    in bocca al lupooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!

    RispondiElimina
  11. Congratulazioni!! Lo prendo anche io! e.. AD MAJORA!

    RispondiElimina
  12. grazie a tutti e comprate, comprate, comprate! :)

    RispondiElimina
  13. Comincio a leggerlo..sono curioso!

    RispondiElimina
  14. Mi piace molto questa cosa! :) Metto la pagina con i link nei preferiti, perché al momento la mia carta è vuota.. :( O forse posso usare quella del fidanzato? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. usa pure qualunque mezzo.
      purché sia legale.
      o quasi ahaha :)

      Elimina
  15. complimenti cucciolo, però lo leggo solo se nei ringraziamenti hai fatto il mio nome! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nessun ringraziamento, se no c'erano troppe persone.
      o tutti o nessuno, alla fine ha prevalso il nessuno... :)

      Elimina
  16. voglio indietro l'euro e 99. grazie.
    UNA STRONZATA DI LIBRO BANALE E SCRITTO COME QUALUNQUE NON SCRITTORE POTREBBE FARE.
    il problema di chi pubblica i libri oggi è proprio questo, non esiste più l'idea che debba scrivere chi ha qualcosa da dire e lo sa dire meglio di come lo farebbe chiunque. prima entrare in una libreria assicurava un livello minimo di decenza, gusti a parte. ora nelle librerie trovi il 50% di spazzatura, il 30% di inutilità scritte da signori qualunque, il 15% di testi classici entro il 1990 e il 5% di scrittori nuovi che valga la pena di leggere.
    scusa ma sono stato oggettivo secondo i miei criteri. poi magari i tuoi amici saranno meno cattivi di me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho scritto quello che penso, anche se so di esserci andato pesante.
      poi mi chiedo una cosa...tu guardi i film gratis su internet, come da sempre dichiari, e scarichi la musica nello stesso modo per cui usufruisci delle creazioni altrui senza contribuire economicamente, pur sapendo che se le grandi produzioni i soldi li hanno le piccole vivono di un mercato minimo e se qualcuno pagasse per vederle o sentirle sarebbe ottimo, anche perchè di solito sono le poche che hannoa anche qualità. insomma, una persona che del firesharing gratuito sostanzialmente ci vive, perchè poi di quello che vede scrive e viene pagato per farlo, trovo poco coerente che poi la propria raccolta di racconti, che sicuramente non è nulla di più che una serie di scritti amatoriali senza alcun pregio letterale o culturale, lo venda...stupido io che l'ho comprata, sicuramente, però continuo a non capire...

      Elimina
    2. essendomi supportato con il sito lulu.com, non posso offrirlo gratis.
      però ti assicuro che i miei guadagni sono davvero bassini...
      e comunque per scrivere sul blog non vengo pagato.
      una curiosità: se ti piace come scrivo sul blog, possibile tu non abbia trovato decente nemmeno un racconto? e se invece non ti piace come scrivo, perché l'hai acquistato?

      Elimina
  17. quando ho scritto che vivi delle recensioni intendevo quelle che scrivi per i giornali.
    il tuo blog mi piace leggerlo ogni tanto, mi diverte e spesso mi ritrovo nei tuoi pareri e ero curioso di leggere il tuo libro proprio perchè immaginavo che averne scritto uno volesse dire che avevi un talento particolare che andasse molto, molto oltre e in più sono spesso attirato dalle prove d'esordio. non avrei comprato certo il libro per leggere uno stile blog (anche se a guardare la classifica dei libri venduti lo stile è anche molto più easy) e infatti lo stile non è neanche questo, semplicemente mi chiedo se davvero oggi basti questo per pubblicare un libro, se davvero possiamo farlo tutti e se questo faccia bene alla letteratura di questo paese, che scava inesorabilmente verso zelig, i love shopping e le ricette facili. comunque forse sarei dovuto star zitto e tenermi per me queste cose. anzi, sicuramente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, tutt'altro, credo che questi confronti siano molto più utili dei complimenti di amici e parenti. E lo dice uno che sta cercando di entrare nel mondo del giornalismo. Oltretutto, se scrivi un blog e ancor di più se scrivi un libro, ti esponi. Anzi, vuoi farti vedere. Diciamo la verità: uno scrive per dire quel che pensa, per esprimersi, criticare la società e blablabla, ma anche per essere letto. Forse, essere letto è la cosa più importante. Detto ciò, la critica è inevitabile. Quella negativa molto più che quella positiva. Io per primo mi risento quando la direttrice mi urla contro di aver scritto come una capra (lol), ma sono consapevole dei miei errori e punto a migliorare per arrivare a scrivere come uno scimpanzé.
      Infine, il fatto che il tuo sia stato l'ultimo commento la dice lunga. O, forse, no. Fatto sta che tu ti sei espresso e hai fatto bene. Sia per te che per Cannibal.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com