venerdì 2 agosto 2013

MAIALA CYRUS




Una spia al liceo - So Undercover
(USA 2012)
Titolo originale: So Undercover
Regia: Tom Vaughan
Cast: Miley Cyrus, Jeremy Piven, Mike O’Malley, Joshua Bowman, Lauren McKnight, Eloise Mumford, Megan Park, Kelly Osbourne, Matthew Settle, Morgan Calhoun, Alexis Knapp, Autumn Reeser
Genere: bimbominkia sotto copertura
Se ti piace guarda anche: Miss Detective, Agente Cody Banks, Hannah Montana

Per la serie: “Chissenefrega!” Miley Cyrus ha fatto un nuovo film. Un nuovo film talmente bello che negli Stati Uniti si sono rifiutati di distribuirlo nei cinema e l’hanno mandato direct-to-video. Non in DVD e Blu-Ray. Proprio in VHS così che nessuno possa fare la vaccata di vederlo. E io invece me lo sono visto. Re dei masochisti che non sono altro. Come se già non lo sapessi, si tratta di una pellicola di qualità davvero infima, girata come uno di quei filmini da Italia 1 tipo Agente Cody Banks o Miss Detective o ste cacchiate qua e per di più interpretata in maniera agghiacciante da Miss Cyrus.
Che pure Miley Cyrus ai tempi di Hannah Montana sembrava possedere la personalità giusta per fare cose buone, una volta cresciuta, e invece… sta finendo come Lindsay Lohan.
Lindsay Lohan è una che dai primi filmini Disney fino a Mean Girls recitava in maniera ottima poi… Poi che è successo? La droga! La droga l’ha rovinata.
Miley Cyrus nella sua breve e già in fase calante carriera cinematografica ha fatto in tempo a recitare in appena un bel film, Big Fish di Tim Burton in cui aveva una parte minuscola…


E poi? E poi pure per lei sarà tutta colpa della droga?
Ai miei tempi la droga aiutava la creatività. Queste giovani star di oggi invece sembrano non reggerla. La droga una volta faceva bene, adesso fa male. Che dire ad esempio di Justin Bieber che a 19 anni non riesce più a stare in piedi sul palco senza collassare?
Cosa mi avete combinato, maledetti bimbiminkia? M’avete rovinato la droga, m’avete!

"Mi sono proprio divertita a girare 'sto film!"
Miley Cyrus in questo So Undercover interpreta la parte di una giovane investigatrice privata che viene impiegata dall’FBI per un’indagine sotto copertura.
E subito giù risate.
Ve le concedo. È come in politica, è una questione di credibilità. Che credibilità ha Miley Cyrus in una parte del genere? Siamo abituati a vederla con in mano dei cilum o dei bigoli, non con una pistola.
Fatto sta che Miley qui interpreta in maniera (in)credibilissima la parte della tipa tosta che si infiltra in una confraternita femminile, di quelle che esistono solo nei campus americani, per proteggere la vita di una tizia. La trama è quella tipica del poliziesco sotto copertura che ha generato il grande Point Break, così come il primo mitico Fast and Furious (serie trasformatasi poi in una ridicola parata di muscoli) e di recente anche lo spassoso 21 Jump Street, a sua volta tratto da una serie tv anni ’80. Qui i risultati sono un pochino, ma giusto un pochino eh, inferiori.

Il film, oddio il filmetto, è incentrato sui tentativi della “dura” Miley di spacciarsi per una tipica ochetta consorella superficiale della confraternita. Tentativi che le riescono con una facilità disarmante, peccato che invece per considerarla credibile come detective in erba bisognerebbe essersi fumati parecchia erba prima e durante la visione. Miley, te n'è avanzata un po'?
Se prevedibilmente la parte poliziesca/spionistica non funziona, ma proprio per niente, laddove So Undercover fa davvero andare giù le mutande è nella parte che si suppone dovrebbe essere comica. Le battute di questo film sono tragiche e Miley Cyrus che fa troppo la dura e pura è simpatica quanto un funerale.

Mentre il suo paparazzato fidanzamento con Liam Hemsworth sta andando in malora per colpa, anzi per merito della mad woman January Jones, Miley Cyrus al cinema continua a sfornare un floppone dietro l’altro. Ho detto al cinema? Le piacerebbe, visto che i suoi film non vengono più manco distribuiti nella sale. Forse allora è meglio che si concentri sulla sua carriera musicale che a sorpresa sta riprendendo quota, grazie al piacevole singolo estivo “We Can’t Stop”, nel cui video cerca di reinventare la sua immagine in versione molto maiala Cyrus.



Se anche avevate una mezza idea di vedere So Undercover,
questa immagine dovrebbe farvi cambiare idea definitivamente.
Il divertimento maggiore offerto da So Undercover è quello di riconoscere gli attori del resto del cast, molto telefilmico: ci sono Jeremy Piven di Entourage, Joshua Bowman di Revenge, Mike O’Malley di Glee, Autumn Reeser di Last Resort e The O.C., Eloise Mumford di The River, Megan Park di La vita segreta di una teenager americana e il solito pessimo Matthew Settle di quella (ormai fu) trashata di Gossip Girl. La ciliegina sulla torta amara è però regalata dalla presenza di… Kelly Osbourne.
Ma peeerché c’è qualcuno che osa farla recitare?
Forse per la stessa ragione per cui esiste gente come me che questi film li guarda.
Chiudo allora con un tesoro di consiglio. So che non ne avete bisogno, ma nel caso fosse tentati di vedervi questo So Undercover, non fatelo. Non siate masochisti come me che a queste trashate bimbominkiose non riesco proprio a rinunciare. Piuttosto drogatevi.
(voto 3/10)



7 commenti:

  1. Sei proprio in clima estivo con queste schifezzone! ;)

    RispondiElimina
  2. Oddio. Mi piace pensare che tu l'abbia guardato solo ed esclusivamente per poi poter tirare fuori questo post e farci fare due risate.
    O al limite perché eri ubriaco, tò.

    RispondiElimina
  3. Anche io voglio vedere questo film, anche io. Solo perché c'è la Cyrus che fa tanto sesso.

    RispondiElimina
  4. Dai sappiamo tutti che l'hai guardato solo per il post-massacro. Frank ma da quando la Cyrus fa tanto sesso? Un cane con la rabbia fa più sesso di lei.

    RispondiElimina
  5. mi verrebbe da porti la domanda che si faceva Masini all'epoca: perché lo fai? se non fosse che credo che tu lo faccia per poi parlarne nel blog e dirci che fa schifo (come sicuramente fa), come ipotizza Ade. Miley Cirus è intollerabile!

    RispondiElimina
  6. Quasi quasi mi drogo...XD Grazie Cannibal, per risparmiarci queste cagate pazzesche!!! =D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com