giovedì 8 maggio 2014

IL CINEMA DEL MALE




Questa settimana nei cinema escono 16 film. Sempre che non ne abbia dimenticato qualcuno. 16!
Sarà anche la Festa del Cinema, ma chi è che ha deciso di lanciare tutte queste pellicole contemporaneamente, dando così una visibilità minima a ognuna? Genny ‘a carogna? O il mio co-collega di rubrica, il mio blogger rivale Mr. James Ford?
In ogni caso, non perdiamo tempo in ulteriori premesse, ed ecco a voi tutte le uscite del weekend.

Alabama Monroe – Una storia d’amore
Cannibal dice: guardatelo. Ora. Scoppierà subito l’amore. Così come tra me e Ford è scoppiato subito l’odio. Se vi siete persi la mia recensione male, ma potete ancora recuperarla qui.
Ford dice: in poche parole, uno dei film più belli dell'anno. Tanto da riuscire a mettere d'accordo perfino il sottoscritto e Cannibal. E per non essere da meno, ecco la mia recensione.

"Bambina, sei molto più cowboy tu del vecchio Ford!"

Marina
Cannibal dice: Curioso film su Rocco Granata, l’autore del celebre pezzo “Marina”, e della sua vita da immigrato in Belgio… Belgio, la patria dello splendido Alabama Monroe. Quasi quasi potrei dare un’opportunità a una pellicola italiana. Sempre meglio che concederla a Ford.
Ford dice: ricordo che, da piccolo, mi capitò, non so perchè, di canticchiare il celebre "Marina". Non so nulla del suo autore, ma se bisogna parlare di Belgio, questa settimana c'è solo Alabama Monroe.

"Laaa fiiisaaarmooooonica, staaaseeeraaa suooooona per... Goi."

Fino a prova contraria – Devil’s Knot
Cannibal dice: Dramma-thriller diretto dal valido Atom Egoyan, con un cast interessante capitanato da Reese Witherspoon, che spero possa rivelarsi anche solo lontanamente al livello del notevole Prisoners, che dalla trama sembra ricordare. Prisoners che fino a prova contraria è uno dei migliori thriller degli ultimi anni, sia per me che per Ford.
Ford dice: Egoyan sa il fatto suo, al contrario di Cannibal, dunque si potrebbe perfino ben sperare su questo Devil's knot. Speriamo solo non risulti un buco nell'acqua tipico più del mio antagonista che del regista di origini armene.

"Non è poi tanto male la galera. Se non altro mi risparmio i battibecchi di quei 2 blogger..."

La stirpe del male
Cannibal dice: horror mockumentary di cui parlerò prossimamente, in un post spaventosamente divertente, e tu Ford sei solo un perdente.
Visto che rime?
Ford dice: questo film non mi dice niente, tanto che in sala sarò certamente assente, mentre tu che l'hai visto, caro Kid, sei solo infermo di mente.
Che facciamo, torniamo alle vecchie sfide rap delle Blog Wars!?

Cose strane accadono quando ci si addormenta guardando un film fordiano.

Lovelace
Cannibal dice: in una settimana all’insegna della prontezza di riflessi della distribuzione italiana, ecco un altro film che ho già visto e pure già recensito, e in maniera manco troppo porno. Check it out.
Ford dice: biopic senza arte ne parte già visto e recensito anche da queste parti.
Se volete divertirvi davvero, dopo aver letto la mia recensione, andate a ripescarvi Gola profonda.

"Ho appena letto la recensione cannibale di Nymphomaniac...
Aaah, che goduria!"

The English Teacher
Cannibal dice: Ford avrebbe proprio bisogno di un English teacher. E già che ci siamo pure di un Italian teacher, uahahah. Io comunque una possibilità a questo film di ambientazione liceale mi sa che la darò.
Ford dice: roba da teen che lascio volentieri al mio antagonista. Del resto, anche in periodi di magra come questo, qualche recupero più interessante lo trovo di certo.

"Ho raccolto qui tutte le recensioni cannibali e sono troppo divertenti.
Alcune involontariamente..."

Principessa Mononoke
Cannibal dice: Film sicuramente valido, ma devo dire che mi ha entusiasmato meno rispetto ad altri gioielli di Mastro Hayao Miyazaki. Comunque un film del 1997 che arriva nelle sale italiane adesso? La produzione nostrana è più lenta del “nostro” (diciamo pure vostro) Ford.
Ford dice: curioso. Ho visto questo film in sala quasi una ventina d'anni fa, a cavallo con la fine del liceo. Devo dire che le operazioni commerciali dei distributori italiani sono quantomeno curiose.
Almeno si tratta del lavoro di uno dei più grandi Maestri nipponici viventi.

"Quello è Ford. Vai e attacca!"

Parker
Cannibal dice: Un film action con Jennifer Lopez???
Lo guarderò per stroncarlo brutalmente, anche perché Ford di certo proverà a spacciarcelo per un capolavoro.
Ford dice: altro film già visto e recensito da queste parti quasi un anno fa, peraltro tra i meno riusciti con Statham nel cast. Voglio dire, hai il Jason, una trama da film anni ottanta, l'ambientazione giusta, e non si trova neppure la metà delle scazzottate che ci dovrebbero essere. Vergogna.

"Sai a chi somigli con quel cappello da cowboy?"
"A Mr. Ford?"
"Veramente stavo per dire a uno scemo, ma suppongo siano sinonimi."

The German Doctor – Wakolda
Cannibal dice: Film argentino passato anche dalle parti del Festival di Cannes su una famiglia che ha inconsapevolmente ospitato un nazi (non Lars von Trier). Potrebbe non essere malaccio. Considerando che metà dei film in uscita questa settimana li ho già visti e l’altra metà non la guardo manco morto, questo potrei inserirlo nella lista delle future visioni.
Ford dice: prodotto potenzialmente interessante che potrebbe perfino rivelarsi la sorpresa della settimana. Non sarà in cima alla mia lista, ma non si sa mai. Specie se dovesse essere recensito male dal mio nemico numero uno.

"Cos'è 'sta roba? Un pupazzo wrestler di Ford finito male?"

Sexy Shop
Cannibal dice: Una commedia italiana sul sesso? Prevedo un disastro quanto Ford che cerca di comprendere – invano – un film enorme come Nymphomaniac.
Ford dice: peggio di una robetta italiana finto perversa c'è solo il patetico tentativo di essere perverso del patetico Von Trier. Passo.

In esclusiva per Pensieri Cannibali, il vero volto di Mr. Ford.

Ritual – Una storia psicomagica
Cannibal dice: Un film italiano ispirato a un lavoro di Alejandro Jodorowsky che vede lo stesso Jodorowsky nelle vesti di attore. Se persino a me sembra troppo radical-chic, Ford immagino che per allontanarlo da sé stia preparando un rituale psicomagico a base di film di Stallone e action figures dei suoi wrestlers preferiti.
Ford dice: Jodorowsky a me sta molto simpatico. E' totalmente folle e decisamente pane e salame, nonostante il pubblico radical chic che continua a seguirlo.
Nonostante questo, non guarderò questo film neppure sotto tortura. Di Von Trier.

"Meglio bendarsi per sicurezza, prima di vedere un filmone consigliato da Ford."

Diario di un maniaco per bene
Cannibal dice: No, non è il mio diario. Io non sono per bene.
Ford dice: neppure il mio. Neanche io sono per bene.

Giorgio Pasotti dopo aver incontrato Mr. Ford.

Amore oggi
Cannibal dice: Tra i miliardi di film italiani in uscita solo questa settimana, sembra il più simpatico. Ma è un po’ come risultare più simpatici di Ford: non è che ci vada molto uahahah.
Ford dice: ormai quando incrocio il cammino di un film italiano, di norma cambio strada. Neanche fosse il Cannibale.

"Dopo tanti film inutili, una bella pausa birra ci sta tutta!"

Vacanz…Ieri, oggi e domani
Cannibal dice: Ma che titolo è? Manco nei miei post peggiori ho osato tanto. Questo film mi sa che non va a vederlo manco Genny ‘a carogna.
Ford dice: più che ieri, oggi e domani, mai è il momento giusto per guardare questa roba.

"Ma chi minchia è, Ford?"

Sex – Una commedia sentimentalmente scorretta
Cannibal dice: Non bastassero le commedie “sexy” (?) italiane che abbondano le uscite di questa settimana, ecco pure il ripescaggio di una pellicola spagnola del 2010, che si preannuncia politicamente scorretta quanto l’ormai sempre più imborghesito e pacifico Ford.
Ford dice: ormai quando leggo di un film "scorretto", soprattutto per quanto riguarda il sesso, di norma evito. L'esperienza con Nymphomaniac mi è bastata.

"E adesso che ci beviamo, un White Russian?"
"Nah, ho sentito che in Italia c'è un terribile blog con quel nome..."

La palmira ul film
Cannibal dice: A quanto pare pure in Svizzera fanno film. E sembrano persino peggio di quelli italiani!
Ford dice: ma davvero!? Manca solo Rezzonico, e poi siamo a posto!

"Ford, mio coetaneo, esci con me?"

22 commenti:

  1. Alabama Monroe di sicuro, poi direi il nulla. Egoyan non imbrocca un film da 15 anni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. chloe era pessimo, però false verità aveva il suo fascino.

      Elimina
  2. Ma quanti film per la settimana del cinema? Non bastavano pochi ma buoni? Comunque vedrò sicuramente "Principessa Mononoke" e spero "Alabama Monroe", voglio fidarmi delle vostre recensioni :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in italia non vige il motto pochi ma buoni. solo quello tanti ma pessimi :D

      Elimina
  3. Ok, la faccia di Pasotti mi ha seriamente inquietato. Comunque c'è Asia Argento che sta spammando a manetta su Instagram il suo nuovo film da regista; esce a Maggio e c'è la Ginsborg.
    (E il coro greco: Cannibal! Cannibal! Facce sape' )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prometterebbe bene.
      se solo nel cast non ci fosse anche gabriel garko °___°

      Elimina
  4. Devil's Knot, a differenza di Prisoners, si basa sulla storia dei tre di West Memphis, quindi potrebbe essere interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non conosco la vicenda, però speriamo bene...

      Elimina
  5. Alabama arriiiiiiiivo. Muoio dall'attesa. *__*

    RispondiElimina
  6. Cannibal, Mononoke Hime l'hanno dato in Italia nel 2000. Adesso esce con un nuovo doppiaggio più fedele all'originale perché nel primo, gli adattatori si sono divertiti a stravolgere il senso delle frasi censurandole e dando un finale un po' troppo ottimista

    RispondiElimina
    Risposte
    1. però mi sa comunque di operazione commerciale inutile...

      Elimina
    2. Inutile?!?!? Si tratta di ascoltarlo come si deve, come doveva essere sin dal 2000
      Più che altro direi che la distribuzione è pessima!!! Una sola settimana e non in tutte le città.
      Mi tocca aspettare il dvd (sgrunt!!!)

      Elimina
    3. Poi non lo fanno neanche in 3D

      Elimina
  7. Questa settimana c'è un po' di materiale per me :D speriamo ce ne sia qualcuno valido anche, io punto su Fino a prova contraria – Devil’s Knot

    RispondiElimina
    Risposte
    1. c'è materiale per te. materiale più per stroncature che per recensioni entusiastiche... ;)

      Elimina
  8. Alabama è...E' amore assoluto e totale e basta. Mi incuriosisce Devil's Knot nonostante Reese Witterqualcosa non rientri esattamente tra le mie attrici preferite.

    RispondiElimina
  9. La didascalia con Statham è niente male.
    Ultimamente stai finalmente tornando il vecchio Cannibal di sempre.
    Devo ringraziare Von Trier!? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. von trier fa sempre bene, dovresti provarlo anche tu ;D

      Elimina
  10. Risposte
    1. non lo so, ma di sicuro non è un film!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com