mercoledì 16 luglio 2014

TETTE CONTRO LUI




Il film visto da lei
Finalmente una commedia che sta dalla parte delle donne! Negli ultimi tempi le romcom avevano abbandonato la strada maestra, quella che aveva per paladine Julia Roberts e Meg Ryan e che aveva trovato una loro (quasi) degna erede in Katherine Heigl. Erano così inevitabilmente passate di moda, come un paio di Louboutin della passata stagione. Non contenti di avere già tutti i privilegi del mondo, gli uomini avevano deciso di conquistare pure il regno prettamente femminile delle commedie romantiche, con pellicole come Non mi scaricare, La ragazza del mio migliore amico o i vari film di Judd Apatow. Credevano però che ci saremmo arrese così facilmente?
Eh no, belli. Avete sbagliato a fare i conti. Who run the world? Girls, come canta Beyoncé. Quindi fatevi in là, men, che siamo tornate a dominare le romcom!

Tutte contro lui è un ritorno alle commedie anni ’90 e a guidarne la riscossa non ci poteva essere che lei, la regina di quel decennio, Cameron Diaz. Mi piace troppo, Cameron, perché non fa mai la parte della mogliettina sottomessa, ma sempre della donna indipendente e sicura di sé. Come credo sia anche nella vita privata. A fare la mogliettina sottomessa in questo film troviamo invece Leslie Mann, quella la cui carriera è sempre stata sottomessa a quella del marito, il sopra citato Judd Apatow, il re delle romcom al maschile. Maledetto lui! Qui la Mann dimostra di sapersela cavare anche senza avere una mann dal suo man e il suo ruolo è anche piuttosto originale. Tutte contro lui è al 99% una commedia molto derivativa e che sa di già visto, però uno spunto un minimo singolare ce l’ha. La parte della pazza di turno non spetta all’amante, come capita di solito nei film alla Attrazione fatale, bensì alla moglie tradita.
Leslie Mann scopre che il suo apparentemente perfetto maritino, quel gran figo di Nikolaj Coster-Waldau dritto dal cast di quella nerdata di Game of Thrones, ha per amante Cameron Diaz e va fuori di testa. In senso buono, però. Non vuole ucciderla, ma finisce anzi per diventarci amica.


Non è tutto, perché le due scopriranno poi che il bel Coster-Waldau, come tutti gli uomini, è un porco bastardo e tradisce l’amante con un’altra amante, la modella tettona Kate Upton che hanno infilato lì dentro soltanto per attirare al cinema gli uomini, che da porchi bastardi quali sono ci cascheranno in pieno. Per fortuna nel cast c'è anche quell’altro gran pezzo di gnocco di Taylor Kinney, il boyfriend di quella fortunella di Lady Gaga, che però purtroppo scandalosamente NON appare per tutto il tempo a torso nudo.


L’altra guest-star speciale del film è Nicki Minaj. A me il rap di solito mi lascia sgomenta perché è sempre tutto un parlare di figa e pistole e auto, non dimentichiamo le auto che gli uomini se no si mettono a piangere, invece la Nicki Minaj mi piace proprio perché ha uno stile molto femminile e poi ha fatto pure quel pezzo cariiino insieme a Madonna. Tra l’altro la sua apparizione nella pellicola è troooppo simpatica perché ogni volta che compare ha un look e un colore di capelli differenti. Che grande che è.


Se Nicki Minaj sorprende con i suoi cambi di acconciatura, lo sviluppo della storia non è invece proprio il massimo della fantasia. Il buon cast messo insieme per l'occasione riesce comunque a tenere in piedi la pellicola, il regista Nick Cassavetes se la cava anche se non riesce a replicare i fasti di uno dei film preferiti della mia vita, mi riferisco ovviamente a Le pagine della nostra vita, il tutto si fa insomma vedere con una grande gradevolezza e soprattutto il film presenta un importante messaggio finale: girl power.
E allora cosa state aspettando ancora? Chiamate le vostre amiche SU-BI-TO e fiondatevi al cinema. Oh yes it’s ladies night, oh what a night. Tutte a vedere Tutte contro lui!


Il film visto da lui
Leslie Mann?
Chiavabile.

Nicki Minaj?
Strachiavabile.

"Solo chiavabile?"
"E io solo strachiavabile?"

Cameron Diaz?
Chiavabile oltre ogni limite ancor più adesso che ha addosso quel fascino da MILF panterona di una certa età.


Kate Upton?
TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE


Il tizio danese che ha il ruolo di Jaime Lannister in quella figata di Game of Thrones?
Tutte se le fa. Tutte. Idolo totale.


Il film?
Una minchiatina buona giusto per donne in menopausa e per zitelle inacidite. Però consiglio di vederlo a tutti, soprattutto ora che i Mondiali sono finiti e non c'è più niente da fare. Lo consiglio ovviamente solo per Kate Upton e per le sue TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE


Tutte contro lui
(USA 2014)
Titolo originale: The Other Woman
Regia: Nick Cassavetes
Sceneggiatura: Melissa Stack
Cast: Cameron Diaz, Leslie Mann, Kate Upton, Nikolaj Coster-Waldau, Taylor Kinney, Don Johnson, Nicki Minaj
Genere: effeminato
Se ti piace guarda anche: Il mio ragazzo è un bastardo, La dura verità, Ancora tu!
(voto 5/10)

30 commenti:

  1. Ahahahahah, sì, la Upton è notevole, sotto quel punto di vista, ma per il resto non mi fa impazzire. Meglio la Diaz, oh: stagionata. In questo film salvo solo la Mann, che è simpatica sempre, anche in quella palla che era il sequel di Molto incinta, a mio parere. Film bruttarello. Plagio di mezza età di John Tucker must die, sì. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e a plagiare un film come john tucker must die bisogna proprio essere messi male... eheh :)

      Elimina
  2. Ti prego vai a recensire pellicole al posto di quei cazzoni in Tv che fanno i critici nelle rubrichette del sabato. Ma devi farlo esattamente così!!! Fantastico :)))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono in trattative con rai 1 per sostituire vincenzo mollica. vediamo come va a finire... ;)

      Elimina
    2. No, non toccarmi Vincenzo però!!!!! :-)

      Elimina
  3. Aahahah! Ok, abbiamo capito che Kate Upton ha le TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE TETTE!
    Comunque, questo film l'ho visto assieme ad altre due amiche e ho riso troppo! Davvero esilarante!

    E sì, il tizio danese che ha il ruolo di Jaime Lannister in quella figata (FIGATISSIMA!!!) di Game of Thrones è un idolo ma solo in GoT..perché in Tutte contro lui è VER-GO-GNO-SO! :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. confermo: in questo film è un attore davvero cagno :)

      Elimina
  4. hai mica detto tette?

    p.s.: tutte le volte che leggo "un film di Nick Cassavetes" mi chiedo cosa penserebbe il povero John di un figlio così

    RispondiElimina
  5. Nicki Minaj strachiavabile?!
    Lei: poVco!!
    Lui: ma nemmeno con quello di un altro! XD

    Comunque vorrei vederlo questo filmE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nicki minaj in quanto a tette non ha nulla da invidiare a kate upton. quindi sì, strachiavabile :)

      Elimina
  6. Mi sa che su un particolare di questo film la pensiamo allo stesso modo. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io e tette... ehm, io e te che siamo d'accordo?

      Elimina
  7. Ma io non sapevo che avesse tutte queste tette! Comunque Cameron Diaz è una grande e si conserva bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come no?
      è l'unica cosa che c'è da sapere su di lei.

      Elimina
  8. Recensione stupenda...a me il film è piaciucchiato dai...stronzatina estiva che passa e va ma in giro c'è peggio assai..sulla Upton son d'accordo direi...la Mann chiavabile????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. leslie mann con quel suo fascino da desperate housewife rifatta ha il suo perché :)

      Elimina
  9. Tette si! Il resto mi pare trascurabile..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è già più di quanto offrono molti altri film ;)

      Elimina
  10. non credo che vedrò il film, ma Cameron Diaz mi ha sempre fatto gran simpatia, anche a dispetto di commedie un po' sopra le righe. non so come fa, ma riesce sempre e comunque a conservare quell'aria da impertinente scugnizza che confesso, da donna, un po' le invidio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bè sì dai, ha quell'aria da adolescente irriverente :)

      Elimina
  11. leggi il titolo e già ti immagini il filmettino inutile da non prendere nemmeno in considerazione
    poi guardi il trailer e dopo la corsa sulla spiaggia della Upton è finita... devi vederlo

    RispondiElimina
  12. Nick cassavetes è quello che compare come tatuatore in una notte da leoni 2? Giusto?

    RispondiElimina
  13. La Minaj è inchiavabilissima. Giuro, a confronto a lei pure la Littizzetto mi sembra una sex symbol...

    RispondiElimina
  14. Una sinfonia di tette!
    Va bhe dai, posso chiudere un occhio e dare un occasione alle tette... ehm al film!

    RispondiElimina
  15. la Upton che corre sulla spiaggia è da sognarsela anche la notte....

    RispondiElimina
  16. Ho visto le tre attrici alla prima del film ad Amsterdam e posso confermare che sono strachiavabili!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com