sabato 28 febbraio 2015

I DISCORSI DEGLI OSCAR CHE AVREMMO DOVUTO SENTIRE





Quest'oggi, sui blog cinematografici di tutto il mondo o per lo meno di tutta Italia si parla dei più grossi scandali commessi dall'Academy nel corso della sua storia.
Quali sono stati i più clamorosi errori? Quali sono stati gli Oscar più scandalosi mai assegnati?
Ognuno tra i blogger partecipanti ha fatto la sua scelta e potete leggerle cliccando sui loro nomi qui sotto.



Per quanto mi riguarda, dopo un'edizione 2015 degli Oscar straordinariamente soddisfacente che ha davvero premiato il film migliore dell'anno ovvero l'immenso Birdman, sono andato indietro non di molto, al 2011, quando in maniera vergognosa il modestissimo e noiosissimo Il discorso del re ha battuto pellicole ben più valide come Il cigno nero, The Social Network, Inception e Un gelido inverno.
Un anno incredibile per il cinema americano e i solitamente patriottici americani che fanno? Vanno a premiare un film inglese?
Un pessimo film inglese?
Ma allora questi son scemi!
Io ho così provato a rendere giustizia agli sconfitti, provando a immaginare il discorso di ringraziamento che avrebbero fatto se fossero stati loro a vincere, anziché il balbettante Colin Firth de Il discorso del re.

Ecco i discorsi non del re ma degli Oscar che avremmo dovuto sentire se l'Academy avesse compiuto delle scelte differenti, in quel disgraziato 2011.

E se avesse vinto...
Il cigno nero

Ritira l'Oscar Natalie Portman:
“Grazie, grazie, siete tutti meravigliosi. Per ringraziarvi come si deve mi vi farei tutti. Tutti e tutte. Ciaaao Vincent Cassel, anzi bonsoir, sono proprio curiosa di vedere se è vero ciò che dicono su di voi francesi...”
PAUSA A EFFETTO
“No, non mi riferisco ai french kiss. Parlo del fatto che dicono che voi francesi siete tutti gay.”
RISATE DEL PUBBLICO
“Ciao Mila, bella maiala, quanto mi ti farei pure te...”
PAUSA A EFFETTO
“Oops, mi sa che mi ti sono già fatta. E pure alla grande.”
RISATE DEL PUBBLICO E STANDING OVATION


E se avesse vinto...
The Social Network
"Hey tu, mi ricordi qualcuno..."
"Ah sì? Anche tu."

Ritira l'Oscar Mark Zuckerberg:
“Grazie per questo Oscar. Adesso mi faccio un Selfie in cui sono qui sul palco, la posto subito sul mio fichissimo profilo Facebook e voglio che tutti clickiate su “mi piace” immediatamente.”
APPLAUSI DEL PUBBLICO
“No, non applaudite, stupidi attorucoli senza cervello. Usate le vostre mani per clickare like sui vostri cellulari, forza! Ce la fate, oppure senza un copione davanti non siete in grado di combinare nulla?”


E se avesse vinto....
Inception

Ritira l'Oscar Christopher Nolan:
“Vorrei ringraziare la mia mente geniale che mi ha fatto venire in mente l'idea geniale per questo film geniale, ovvero quella che un'idea installata nella mia mente geniale possa dare vita a un film ancora più geniale che voi umani non riuscireste mai a immaginare nemmeno nei vostri sogni più fantasiosi. Avete capito? O per voi stupide menti semplici i miei discorsi geniali sono troppo complicati proprio come i miei film geniali?

Hey, perché nessuno mi applaude? Dove state andando tutti?”


E se avesse vinto...
Un gelido inverno

Ritira l'Oscar Jennifer Lawrence

Jennifer?

Jeeennifer???


Oh no, Jennifer Lawrence è caduta sulle scale e non ce l'ha fatta ad arrivare sul palco. La stanno portando via in barella. Al suo posto ritira il premio...
No, Colin Firth, tu pussa via!

"Alla fine ha vinto Il discorso del re...
Mi viene da piangere!"

14 commenti:

  1. Parlare male di Colin Firth è lesa maestà.
    E non perché abbia interpretato un re, ma perché è idolo indiscusso.
    Sicuramente il premio oscar che mi ha reso più felice, in assoluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...su Colin stra concordo...
      quell'anno però c'era davvero l'imbarazzo della scelta, ed io avrei premiato Inception!
      ...perché ok Colin, ma... Leo...

      Elimina
  2. Una delle più grandi bestemmie del cinema è Martin Scorsese che ha portato a casa una sola statuetta!

    RispondiElimina
  3. BLACK SWAN è in buona compagnia
    qualche giorno fa mi sono divertito (?) a elencare filmoni snobbati dall'Accademia della Muffa: PSYCHO, DR. STRANGELOVE, MASH, TAXI DRIVER, APOCALYPSE NOW, BLADE RUNNER, SEVEN, THE TRUMAN SHOW, HER, THE WOLF OF WALL STREET (tanto per fare qualche nome)

    RispondiElimina
  4. e non parlo nemmeno (lo hanno già fatto in tanti) del misfatto del 1995, quando un sempliciotto dell'Alabama, tutto patria e famiglia, venne preferito a un'allegra banda di sons of mignoth

    RispondiElimina
  5. Questo sì che è rendere giustizia agli Oscar! Jennifer è sempre la migliore, mi è mancata la sua cadut... ehm la sua presenza quest'anno! XD Il mio rottame di pc mi sta rompendo u'cazz, ce la posso fare a pubblicare il mio post aaaaaaaaaaaargh!!!!

    RispondiElimina
  6. Dei quattro (cinque) film che hai citato, pensa, li ho visti tutti tranne proprio "Il discorso del re"... Però, come te, io odio Colin Firth con tutto me stesso quindi non ce l'ho fatta proprio a propormi di vederlo...

    RispondiElimina
  7. Non ho ancora avuto il coraggio di vedere Il discorso del re, che dici lo faccio :D?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma solo se vuoi farti del male. ;)

      Elimina
  8. In quell'anno gli Oscar non li avevo ancora iniziato a seguire per bene, e l'Oscar al Discorso del re mi era piaciuto. Guardando i vari contendenti ora con mente più lucida, sì, è stato uno scandalo.

    RispondiElimina
  9. Bella iniativa, ma, come diceva Boskov, è rigore quandi l'arbitro l'ha fischiato :)))

    RispondiElimina
  10. Zuckerberg le pensa veramente queste cose (per fortuna non fa l'attore) :D

    RispondiElimina
  11. Quella, forse, fu un'edizione ancora più scandalosa di quella appena passata. ;)

    RispondiElimina
  12. Io ho amato Il discorso del Re quindi non faccio testo U___U


    Pausa a effetto




    E però avrebbe meritato di più il Cigno nero, è vero!!! T__T

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com