lunedì 23 febbraio 2015

OSCAR 2015: IL VOLO DI BIRDMAN





Per la prima volta nella storia di questo blog, posso dire che l'Academy ha fatto delle scelte giuste!
Quest'anno agli Oscar ha davvero vinto il film dell'anno. O se non altro il mio preferito, cosa che non capitava dal lontano 2000 con American Beauty, solo che allora Pensieri Cannibali non esisteva ancora.
Birdman ha vinto 4 Oscar: miglior pellicola dell'anno, miglior regia, miglior sceneggiatura e miglior fotografia. Quattro premi sacrosanti che non mi sarei mai aspettato. Per una volta non ha vinto il film evento o il caso mediatico o il lavoro di impegno politico, sociale o storico. Ha vinto una pellicola girata da Dio che non è solo un mero sfoggio di tecnica cinematografica sopraffina, ma anche un film pieno di cuore e con dentro tutta la magia del cinema. Basta vedere l'ultima scena.
Sono allora contento di aver sbagliato le mie predizioni riguardanti Birdman, mentre le altre bene o male le ho azzeccate abbastanza. Alla fine ho preso 13 pronostici su 21, un po' meno rispetto al mio solito. Io comunque ieri l'avevo detto che avrebbe vinto Il Volo e chi è che vola se non un uomo uccello?
Se il trionfo di Birdman è stato per me inaspettato quanto gradito, devo dire che anche gli altri premi sono stati piuttosto azzeccati, o comunque non ci sono state scelte troppo scandalose.
Quella robetta di American Sniper se n'è tornato a casuccia sua con le pive nel sacco e un solo Oscar vinto, quello per il montaggio sonoro, ovvero un premio minore persino all'interno dei premi minori, mentre Grand Budapest Hotel ha giustamente vinto nelle categorie tecniche, tra cui l'Oscar per i migliori costumi andato alla nostra fenomena Milena Canonero. Molto bene anche i tre premi finiti al film rivelazione dell'anno Whiplash, che conferma il dominio del cinema indie su quello mainstream, e quello per il miglior attore al sorprendente Eddie Redmayne di La teoria del tutto.
Qualcosina qua e là ovviamente l'avrei cambiata, ma va bene, va benissimo così.
Quest'anno non mi posso davvero lamentare. E nemmeno questo signore genio qui sotto, che ieri notte ha davvero uccellato tutti.


I vincitori degli Oscar 2015

MIGLIOR FILM
"American Sniper" (Clint Eastwood)
"Boyhood" (Richard Linklater)
"Birdman" (Alejandro González Iñárritu)
"The Grand Budapest Hotel" (Wes Anderson)
"The Imitation Game" (Morten Tyldum)
"Selma" (Ava DuVernay)
"The Theory of Everything" (James Marsh)
"Whiplash" (Damien Chazelle)

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Birdman
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: American Sniper
L'Oscar è andato a: Birdman

Ancora non ci posso credere. Ha vinto il film migliore. Troppo bello per essere vero.
Beccati questo, cecchino folle americano!

"Questa sera sono rimasto in mutande.
Proprio come Clint Eastwood."

vola più in alto di tutti. L'Academy quest'anno c'ha preso alla grande. IN-CRE-DI-BI-LE!

MIGLIOR REGISTA
Alejandro González Iñárritu, "Birdman"
Richard Linklater, "Boyhood"
Bennett Miller, "Foxcatcher"
Wes Anderson, "The Grand Budapest Hotel"
Morten Tydlum, "The Imitation Game"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Alejandro González Iñárritu
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: Richard Linklater
L'Oscar è andato a: Alejandro González Iñárritu

Premiata la regia più pazzesca non solo del 2015, ma pure degli ultimi anni. Alejandro González Iñárritu vola 3 metri sopra il cielo e sopra su tutti gli altri registi. Credevo che il premio a Richard Linklater per il suo impegno di 12 anni sarebbe stato scontato, felice di essermi sbagliato.

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Steve Carell, "Foxcatcher"
Bradley Cooper, "American Sniper"
Benedict Cumberbatch, "The Imitation Game"
Michael Keaton, "Birdman"
Eddie Redmayne, "The Theory of Everything"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Eddie Redmayne
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: Michael Keaton
L'Oscar è andato a: Eddie Redmayne

Eddie è un ragazzino inglese che è apparso molto emozionato e sinceramente toccato mentre riceveva l'Oscar. Oltre ad aver fornito una prova di recitazione grandiosa nel portare Stephen Hawking sul grande schermo, ha anche fornito una prova di genuinità che a Hollywood non si vede certo tutti i giorni.
Well done, boy.

"Miii, ora l'unico premio importante che mi manca è il Cannibal Award!"

Credo che in questo momento anche Stephen Hawking sia in piedi ad applaudire.

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
Marion Cotillard, "Two Days, One Night"
Felicity Jones, "The Theory of Everything"
Julianne Moore, "Still Alice"
Rosamund Pike, "Gone Girl"
Reese Witherspoon, "Wild"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Rosamund Pike
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: Julianne Moore
L'Oscar è andato a: Julianne Moore

L'Oscar più telefonato della serata. Julianne Moore è un'ottima attrice e con Still Alice mi ha fatto versare cascate di lacrime però, per quanto sia apparsa emozionata, mi aspettavo un discorso di ringraziamento più toccante. E comunque io l'Oscar l'avrei dato a Rosamund, o a Felicity, o anche a Marion.

"Sono ancora così calata nella parte che mi sono dimenticata il discorso di ringraziamento che avevo preparato."

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Robert Duvall, "The Judge"
Ethan Hawke, "Boyhood"
Edward Norton, "Birdman"
Mark Ruffalo, "Foxcatcher"
J.K. Simmons, "Whiplash"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: J.K. Simmons
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: J.K. Simmons
L'Oscar è andato a: J.K. Simmons

Non c'erano dubbi. Se J.K. Simmons non vinceva, sarebbero iniziate le marce come in Selma, quindi Hollywood non ha potuto fare altro che inchinarsi al cospetto di questo ottimo caratterista. Questa volta l'Academy ha tenuto il mio tempo.

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Patricia Arquette, "Boyhood"
Laura Dern, "Wild"
Keira Knightley, "The Imitation Game"
Emma Stone, "Birdman"
Meryl Streep, "Into the Woods"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Emma Stone
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: Patricia Arquette
L'Oscar è andato a: Patricia Arquette

Per quanto mi riguarda, l'Oscar più ingiusto della serata perché Emma Stone in Birdman è qualcosa di clamoroso. Però il premio è andato a Patricia Arquette, attrice cui ho sempre voluto bene, quindi va bene anche così.

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
"Birdman," Alejandro G. Iñárritu, Nicolás Giacobone, Alexander Dinelaris, Jr. & Armando Bo
"Boyhood," Richard Linklater
"Foxcatcher," E. Max Frye and Dan Futterman
"The Grand Budapest Hotel," Wes Anderson; Story by Wes Anderson & Hugo Guinness
"Nightcrawler," Dan Gilroy

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Lo sciacallo - Nightcrawler
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: Grand Budapest Hotel
L'Oscar è andato a: Birdman

Altro premio a Birdman, altro premio che non mi sarei aspettato, altro premio per cui sono assolutamente contento.

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
"American Sniper," Jason Hall
"The Imitation Game," Graham Moore
"Inherent Vice," Paul Thomas Anderson
"The Theory of Everything," Anthony McCarten
"Whiplash," Damien Chazelle

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Inherent Vice
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: The Imitation Game
L'Oscar è andato a: The Imitation Game

The Imitation Game non è tra i miei film preferiti tra quelli nominati quest'anno, però se c'è un premio che meritava era quello per la sua impeccabile sceneggiatura. Il giovane vincitore Graham Moore ha poi regalato il discorso di ringraziamento migliore della serata: “Siate strani, siate diversi”,
Il suo “Stay weird, stay different” è il nuovo “Stay hungry, stay foolish.”


MIGLIOR PELLICOLA D'ANIMAZIONE
"Big Hero 6"
"The Boxtrolls"
"How to Train Your Dragon 2"
"Song of the Sea"
"The Tale of the Princess Kaguya"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: The Tale of the Princess Kaguya
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: Dragon Trainer 2
L'Oscar è andato a: Big Hero 6

Un'altra sorpresa in una serata che non ha rispettato del tutto i pronostici, o almeno i miei pronostici. La Disney si è confermata una corazzata sempre potente, ma l'Oscar andato al modesto Big Hero 6 conferma che questa è stata un'annata parecchio debole per il cinema d'animazione.

MIGLIOR FILM STRANIERO
"Ida"
"Leviathan"
"Tangerines"
"Timbuktu"
"Wild Tales"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Ida
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: Ida
L'Oscar è andato a: Ida

Sarà che mi è piaciuto un sacco, sarà anche che è l'unico della cinquina che ho visto, ma sono parecchio contento della vittoria di Ida, piccolo grande film polacco.

MIGLIOR DOCUMENTARIO
"Citizenfour"
"Finding Vivian Maier"
"Last Days in Vietnam"
"Virunga"
"The Salt of the Earth"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Citizenfour
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: Citizenfour
L'Oscar è andato a: Citizenfour

Il film docu su Edward Snowden ha battutto Il sale della terra di Wim Wenders e sale sempre più la curiosità di vederlo.

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE
"Everything Is Awesome" from "The Lego Movie"; Music and Lyric by Shawn Patterson
"Glory" from "Selma"; Music and Lyric by John Stephens and Lonnie Lynn
"Grateful" from "Beyond the Lights"; Music and Lyric by Diane Warren
"I’m Not Gonna Miss You" from "Glen Campbell…I’ll Be Me"; Music and Lyric by Glen Campbell and Julian Raymond
"Lost Stars" from "Begin Again"; Music and Lyric by Gregg Alexander and Danielle Brisebois

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Lost Stars
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: Glory
L'Oscar è andato a: Glory

Per quanto un premio a Lost Stars dal film Tutto può cambiare non mi sarebbe certo spiaciuta, sono felicissimo per la vittoria di “Glory” dalla pellicola Selma, portata sul palco da John Legend e Common in una versione live che ha fatto andare giù il Dolby Theatre di Los Angeles per gli applausi e per le lacrime.
Visto?
Non solo io piango. Lo fanno pure David Oyelowo e Chris Pine.

MIGLIOR COLONNA SONORA
"The Grand Budapest Hotel," Alexandre Desplat
"The Imitation Game," Alexandre Desplat
"Interstellar," Hans Zimmer
"Mr. Turner," Gary Yershon
"The Theory of Everything," Jóhann Jóhannsson

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: La teoria del tutto
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: Grand Budapest Hotel
L'Oscar è andato a: Grand Budapest Hotel

Peccato per la colonna sonora davvero splendida de La teoria del tutto, ma la vittoria del francese Alexandre Desplat ci sta per la sua straordinaria carriera, sebbene quello di Grand Budapest Hotel non sia uno dei suoi lavori che preferisco.

MIGLIOR FOTOGRAFIA
"Birdman," Emmanuel Lubezki
"The Grand Budapest Hotel," Robert Yeoman
"Ida," Lukasz Zal and Ryszard Lenczewski
"Mr. Turner," Dick Pope
"Unbroken," Roger Deakins

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Ida
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: Turner
L'Oscar è andato a: Birdman

Jessica Chastain sul palco chiama “Chivo” e tutti pensano che sia ubriaca e che quindi ai post-party ci sarà da divertirsi e invece...
Invece non era ubriaca, o almeno non ancora, e si riferiva al grande direttore della fotografia messicano Emmanuel Lubezki Morgenstern, per gli amici “Chivo”. Un premio che ci sta tutto.

MIGLIOR MONTAGGIO
"American Sniper"
"Boyhood"
"The Grand Budapest Hotel"
"The Imitation Game"
"Whiplash"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Whiplash
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: Whiplash
L'Oscar è andato a: Whiplash

Il montaggio clamoroso di Whiplash non aveva rivali. Oscar giustissimo.

MIGLIOR SCENOGRAFIA
"The Grand Budapest Hotel"
"The Imitation Game"
"Interstellar"
"Into the Woods"
"Mr. Turner"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Grand Budapest Hotel
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: Grand Budapest Hotel
L'Oscar è andato a: Grand Budapest Hotel

Oscar ovvio.

MIGLIORI COSTUMI
"The Grand Budapest Hotel"
"Inherent Vice"
"Into the Woods"
"Maleficent"
"Mr. Turner"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Grand Budapest Hotel
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: Grand Budapest Hotel
L'Oscar è andato a: Grand Budapest Hotel

Milena Canonero tiene alto il nome dell'Italia. L'autrice degli abiti di Arancia Meccanica, Barry Lyndon, Shining e Marie Antoinette con Grand Budapest Hotel ha confermato ancora una volta di essere una fuoriclasse assoluta. Oscar strameritato.

OSCAR AL MIGLIOR TRUCCO E HAIRSTYLING
"Foxcatcher"
"The Grand Budapest Hotel"
"Guardians of the Galaxy"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Grand Budapest Hotel
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: Foxcatcher
L'Oscar è andato a: Grand Budapest Hotel

Bella lì.

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI
"Captain America: The Winter Soldier"
"Dawn of the Planet of the Apes"
"Guardians of the Galaxy"
"Interstellar"
"X-Men: Days of Future Past"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Interstellar
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: Intersteller
L'Oscar è andato a: Interstellar

Ecco il premio contentino a Interstellar, che se non altro lascia il Dolby Theatre con qualcosa in mano.

MIGLIOR SONORO
"American Sniper"
"Birdman"
"Interstellar"
"Unbroken"
"Whiplash"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Whiplash
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: American Sniper
L'Oscar è andato a: Whiplash

Grande Whiplash!

MIGLIOR MONTAGGIO SONORO
"American Sniper"
"Birdman"
"The Hobbit: The Battle of the Five Armies"
"Interstellar"
"Unbroken"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: Birdman
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: American Sniper
L'Oscar è andato a: American Sniper

Fosse stato per me, American Sniper non avrebbe avuto un Oscar e manco una nomination. Soltanto una valanga di Razzie Awards. Visto però che questo è stato l'unico premio che si è portato a casa, mentre temevo avrebbe vinto una statuetta ben più importante, e questo pare un award-pernacchia più che un contentino, posso farmene una ragione senza troppi problemi.

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO LIVE-ACTION
"Aya"
"Boogaloo and Graham"
"Butter Lamp"
"Parvaneh"
"The Phone Call"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: non ne ho idea
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: non ne ho idea
L'Oscar è andato a: The Phone Call

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO ANIMATO
"The Bigger Picture"
"The Dam Keeper"
"Feast"
"Me and My Moulton"
"A Single Life"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: non ne ho idea
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: non ne ho idea
L'Oscar è andato a: Feast

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO DOCUMENTARIO
"Crisis Hotline: Veterans Press"
"Joanna"
"Our Curse"
"The Reaper"
"White Earth"

Secondo Pensieri Cannibali merita di vincere: non ne ho idea
Secondo Pensieri Cannibali vincerà: non ne ho idea
L'Oscar è andato a: Crisis Hotline: Veterans Press

Visti tutti gli stranamente ottimi premi consegnati dall'Academy, passiamo ora a vedere gli awards assegnati da Pensieri Cannibali agli attori e soprattutto alle attrici presenti sul red carpet.


Red porchet degli Oscar 2015

Premio gattara
Patricia Arquette

La cosa bella di Patricia Arquette è che è unica delle poche lì in mezzo a non comportarsi da diva, o ad aver cominciato una dieta settimane prima dell'inizio della cerimonia. Lei se n'è fregata e ha magnato alla grande pure mentre arrivava sul red carpet probabilmente non in limousine ma in Panda.
(voto 6-/10)

Premio facciamoci del male
Marion Cotillard

Tanto è bella lei, quanto è brutto il suo abito.
Va però riconosciuto che come porta la carta da regali avanzata da Natale lei, nessuna mai.
(voto 5/10)

Bellissima vestita da Lines Seta Ultra tecnologia strati attivi con molecola N3 antiodore.

Premio prima comunione
Eddie Redmayne

Emozionato e impacciato come un bimbetto alla prima comunione.
Quanta tenerezza fa?
(voto 7+/10)

Premio Cresima
Ansel Elgort

Colpa delle stelle di Hollywood se sembra vestito più da Prom o da Cresima che da notte degli Oscar?
(voto 6/10)

Premio coppia più tenerosa
Neil Patrick Harris + David Burtka

Non per fare quello che appena vede una coppia gay esclama: "Che teeeeeeneri", però che teeeeeeneri!
(voto 8/10)

Premio coppia più tenerosa - Parte II
David Oyelowo + Michael Keaton

Che teeeeeeneri!
Hey, un momento, loro non sono una coppia. Oppure sì?
Michael Keaton tra l'altro si porta a casa anche il Coke Award per essersi presentato sul red carpet strafatto.
Di Coca-Cola, intendo naturalmente.
(voto 7/10)

Premio Runaway Bride
Felicity Jones

Sposa bagnata, sposa fortunata?
Non proprio. L'Oscar se l'è portato a casa comunque Julianne Moore, ma lei è apparsa una delle più eleganti della serata.
(voto 7,5/10)

Premio che classe, gente!
Emma Stone

Bella, brava & pure elegante.
Grande Big Eyes!
(voto 8/10)

A piacciono davvero tanto i gatti. S'è persino messa con Garfield.

Premio ciuff ciuff
will.i.am
"Prossima fermata: Hollywood.
Si scende, signori."

Non sapevo che il look da capostazione fosse tornato di moda.
Anzi, non sapevo fosse mai diventato di moda.
Bella anche la maglia rubata ai commessi di Foot Locker.
(voto 5/10)

Premio scazzo, raga
Josh Hutcherson

Josh Hutcherson sembrava più felice agli Hunger Games.
Ma d'altra parte lì, oltre a una serie di torture assortite, si faceva Jennifer Lawrence, quindi come dargli torto?
(voto 5/10)

Premio Gesù Cristo è risorto di nuovo
Jared Leto

Sei Gesù, fai smettere di piovere!
(voto 7+/10)

Ogni volta che vedo mi viene da farmi il segno della croce.

Premio ex CBCR
Chloe Grace Moretz

Chlor Grace Moretz lo scorso 10 febbraio ha compiuto 18 anni e quindi posso finalmente dire cosa ne penso di lei senza rischiare di essere arrestato: è proprio una bella porcellina maialina cresciuta a pane & Peppa Pig!
Hey, perché sento le sirene fuori da casa mia?
(voto 7+/10)

Premio Girlhood
Lorelei Linklater

Caro Richard Linklater, se invece di Boyhood con protagonista Ellar Coltrane giravi Girlhood con protagonista assoluta tua figlia Lorelei, a quest'ora l'Oscar te lo saresti portato a casa tu. Dai ascolto a un cretino.
(voto 7/10)

Premio #TeamJenniferForeva
Jennifer Aniston

Sempre fighissima. Alla faccia di Angelina Jolie.
(voto 7,5/10)

Premio burina foreva
Jennifer Lopez

Sono sempre felice di cambiare idea sulle persone. Su J.Lo attack the block però non ce la faccio. Per me burina cafona era, burina cafona rimane. A mandara, tornatene a casa!
(voto 4/10)

hai sbagliato serata. I erano ieri.

Premio Anna Tatangelo
Reese Witherspoon

38 anni e dimostrarne quasi il doppio.
Comunque come GILF ha il suo fascino.
(voto 5,5/10)

Premio della maniglia
Melanie Griffith + Dakota Johnson

50 sfumature di botox una, 50 sfumature di imbarazzo l'altra, perché manco sua mamma ha avuto il coraggio di ammettere di aver visto il suo film.
(voto 6,5/10)

Non ho ancora trovato una persona che ha ammesso di essere andata a vedere . Manco la madre della protagonista.

Premio maggiordomo of the year
Bradley Cooper

American Sniper, apparivi più a tuo agio se ti vestivi da American Apparel.
Agghindato così vorresti sembrare James Bond, ma sembri più che altro un maggiordomo.
Bocciato, come il tuo film.
(voto 5/10)

Premio tua moglie è una leggenda
John Legend + Chrissy Teigen

Glory a te, John Legend, e ancor di più alla tua mogliettina.
(voto 7+/10)

Trash award
Lady Gaga

Lady Gaga è passata dall'essere una popstar trasgressiva a cantantucola da musical buonista alla Tutti insieme appassionatamente. Che tristezza.
Il suo (pessimo) gusto nel vestire vedo però che è rimasto invariato.
Si sarebbe potuta risollevare soltanto cantando Ale-Alejandro in onore di Inarritu.
(voto 3/10)

Premio Breaking Bad
J.K. Simmons

Il cappello fa subito stile.
E poi, non so voi, ma io dopo aver visto Whiplash non oso dire niente di male contro quest'uomo.
(voto 7/10)

Premio red porca
Rosamund Pike
"Hey Ben, perché non mi saluti?
Ancora paura di me?"

Trovate da criticarla pure questa volta, se ci riuscite.
(voto 8/10)

Un rosso da infarto quello di , ci vuole ammazzare così stanotte.

Premio bonazza femme fatale
Margot Robbie

Questo sì che è un abito da bonazza femme fatale.
Non quella robina castigata con cui si è presentata al Festival di Sanremo.
(voto 8/10)

Premio Olivia Poppe
Kerry Washington

Sempre scandalosamente stilosa. Sempre scandalosamente figa. La lovvo troppo.
(voto 7,5/10)

Premio meringa secca
Gwyneth Paltrow

Cara Gwyneth, se vuoi far uscire Jennifer Lawrence dalla testa e dal letto di Chris Martin, mi sa che è meglio se cambi stylist.
(voto 4,5/10)

Premio murales
Keira Knightley

Keira, non so se te ne sei accorta, ma qualcuno ti ha scritto sul vestito sulle tende.
(voto 5,5/10)

Diludendo Award
Scarlett Johansson

Con un look ispirato un po' a Miley Cyrus, un po' a Irene Pivetti e un po' a Skrillex, Scarlett Johansson per me è il diludendo in negativo di una serata per il resto piena di sorprese positive.
(voto 6-/10)

Jessica Chastain Award
Jessica Chastain

Jessica Chastain è sempre splendida e fa categoria a parte. Però se proprio vogliamo fare i pignoli ai Golden Globe sì che aveva dato il suo meglio.
(voto 8/10)

Oscar del red porchet 2015 di Pensieri Cannibali
Anna Kendrick

Con Jennifer Lawrence a casa, con Jessica Chastain leggermente al di sotto delle sue possibilità e con una Scarlett Johansson diludente assai, a sorpresa l'Oscar di gnocca del red porchet degli Oscar 2015 se lo aggiudica una Anna Kendrick mai così sexy.
(voto 8+/10)

Vi lascio ricordandovi una cosa: "Stay weird, stay different" e vi consiglio, se ancora non l'avete fatto, di guardare Birdman.
E' un film che mette le aaali!

41 commenti:

  1. Io sono contentissima che abbia vinto l'attore della Teoria del Tutto. Interpretazione sublime.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel bimbetto inglese ha dato prova di grande recitazione.
      Non so se si ripeterà mai più in futuro, nel trailer di Jupiter ad esempio sembra abbastanza agghiacciante, però questa sua interpretazione resterà negli annali.

      Elimina
  2. Evidentemente sono la sola a non gioire della vittoria di Birdman...vabbè, per fortuna che JK Simmons, Patricia Arquette e Julianne Moore consolano il mio cuore di cinefila. La Pike era meravigliosa, come Emma Stone. Per me Scarlet male non stava, Leto è inquietante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non bestemmiare contro Leto, che è Gesù e poi ti punisce. ;)

      Elimina
  3. Io ne ho azzecate 14 su 21 ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maledizione, mi hai battuto. ;)
      La mia scaramanzia nei confronti di Birdman quest'anno mi ha fregato...

      Elimina
    2. ma non sono 24 le categorie?

      Elimina
    3. Sì, ma nelle 3 dedicate ai cortometraggi non me la sono sentita di fare previsioni, visto che non me ne intendo.
      Come se invece del resto sì.. :)

      Elimina
  4. L'unico premio che non mi è andato giù è quello a The imitation game per la sceneggiatura non originale. Graham Moore così abituato al "non originale" che riadatta anche le frasi famose.
    Eddie Redmayne ed è subito cascata di cuori, così come per Birdman (ma un po' spiace per Boyhood). Nessuna spedizione contro American Sniper, Fletcher tieniti libero per un'altra volta!
    #TeamJennifer Justin Theroux molto più manzo di Brad Pitt.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. graham moore genio della rielaborazione creativa! :)

      Elimina
  5. Siccome tutto quello che avevo da dire sui premi assegnati l'ho già detto sul blog e, sostanzialmente, mi trovo d'accordo con te su tutto tranne che su Redmayne, due parole le spendo per il red porchet, andando in ordine di foto:

    Emma Stone avrà anche classe, soprattutto per la pettinatura, ma l'abito è orrendo, santiddio. Quasi ai livelli dell'oscenità indossata dalla Knightley.

    Di Chloe Moretz mi spezza il cuore dire che poteva crescere meglio visto quant'era carina da jailbait XD

    Melanie Griffith ormai sembra braccio di ferro, inguardabile. E davvero quella sciacquettona è sua figlia? Mi sento male!

    Pike, Robbie e Chastain sono le uniche donne del red porchet che mi farebbero diventare lesbica d'amblé.

    Gli uomini sono abbastanza anonimi, fortunatamente Simmons si distingue anche per stile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. emma stone non si tocca, almeno fino a che ci guarderà tutti dall'header lassù :)

      Elimina
  6. Chlor Grace Moretz bella porca,sono tipo 10 anni che io ed il Khal diciamo che è una CBCR!
    Marion Cotillard O.o meno male che le francesi dovrebbero aver gusto nel vestire :p
    Eddie Redmayne tenerissimo,Emma Stone e felicity Jones meravigliose,e WOW per il vestito rosso di Rosamund Pike!!!!!
    Lady Gaga coi guanti per i piatti dove andava? XD
    Su Jared Leto,meglio che non commento per non diventare indecente.Anche se con quel barbone da Rasputin raccoglipulci di punti ne perde non pochi!

    Sui premi non commento perchè mi manca troppa roba,ma da quel che leggo mi sembra che sìa andato tutto per il verso giusto,o quasi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. attenzione, che sento le sirene anche fuori da casa vostra ;)

      Elimina
    2. se non sono arrivate fino ad ora,con tutta la roba buona che abbiamo nell' accadì,non arrivano più XD

      Elimina
  7. concordo
    quest'anno i giurati hanno giureggiato bene
    visto che non posso criticare le scelte di quest'anno... posterò sulle sentenze scandalose (dal 1961 al 2014)

    RispondiElimina
  8. Post Struttum
    quegli occhioni lassù in alto appartengono a Emma Stone?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, sono proprio i suoi. devo pagarle il copyright?

      Elimina
  9. Io sono molto deluso, invece, per Boyhood. Non si può sentire che un filmone simile si sia portato a casa un solo premio.
    Troppi premi al manieristico Birdman, ma sugli attori non ho davvero niente da dire.
    Tra le belle la Pike, la Moretz, ma invece dissento sulla Chastain, che è sempre un gran vedere ma qui c'ha due spalloni che mi pare un armadio a muro. Bellissimi Patrick Harris e il marito: danno davvero un esempio positivo, bravi e carinissimi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. boyhood parte da un'idea geniale, ma di fronte alla grandezza nella realizzazione di birdman, pieno di idee di sceneggiatura e di regia geniali, laddove boyhood ne ha una sola, non c'è proprio gara.

      Elimina
  10. Hai presente quando una ha la carnagione molto chiara e si mette un rossetto rossissimo? Ecco, Margot Robbie in questo senso mi ha deluso moltissimo. Rimane figa, ma non così. Preferisco ricordarmela come era in The Wolf of etc. etc.

    Rosamunda gnocca da paura.

    Anna Kendrick me la farei finchè morte non ci separi, per come era vestita stanotte.

    Scarlett delusionissima.

    Io ho un gran debole per Gwineth Paltrow. A me piaceva il vestito di stanotte...

    Poi Kerry Washington WOW.

    La mia classifica
    Anna Kendrick
    Rosamunda
    Lupita Nyong'o (sottovalutatissima come gnocca)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me il rossetto alla joker piace parecchio.
      oddio, mi piace il joker? :)

      Elimina
    2. Pelle diafana?rossetto rossissimo?qualcuno mi ha chiamato? XD

      Elimina
  11. Una soddisfazione essere tra i tweet menzionati, almeno ho un magra consolazione per il povero Boyhood così snobbato nella serata :)
    Serata che poi è stata infinita e piatta, forse quei premiati così prevedibili hanno accentuato ancor più la noia... ma vabbè, mi consolo con la Rosamund splendida, con Ethan e con il #teamJennifer!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi? Ho fatto come l'Academy con Boyhood, ti ho dato il premio contentino. ;)

      Elimina
  12. Stamattina, mentre leggevo in internet i vincitori, ho pensato al tuo post. Ma quanto ci hai azzeccato? BRAVISSIMO.
    Vabbè, essendo una nuova vicina di casa, probabile che la mia sorpresa dipenda dal fatto che non conosco i post degli anni passati.
    L'unica cosa che rimpiango e di non averti potuto seguire su twitter, mi sarei divertita.
    Io il parrucchiere della Johansson lo avrei fatto a fette o a strisce pedonali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà quest'anno c'ho preso meno del solito.
      Mi ha fregato la scaramanzia verso il mio amato Birdman. Ma meglio così! :)

      Elimina
  13. Una delle edizioni più prevedibili e poco interessanti degli ultimi anni sopravvalutata come il suo vincitore.
    Ci avrei scommesso che ti sarebbe andata a genio! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prevedibili?
      ford, smettila di dire cagate ahahahah
      è solo la rabbia che ti fa parlare, visto che tu avevi previsto una vittoria di boyhood...
      per non essere prevedibili poi che avrebbero dovuto fare, premiare quella schifezza repubblicana e conservatrice di american sniper???

      Elimina
  14. La Arquette mi ha fatto tenerezza con i capelli scompigliati e gli occhiali da presbite. E' troppo daiva! Peccato per Michael Keaton! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me ha fatto tenerezza. Troppo anti daiva, direi ;)

      Elimina
  15. the imitation game impeccabile sceneggiatura? cannibal, ma che hai bevuto? personaggi stereotipati, dialoghi tutt'altro che brillanti, uso di flashback bruttissimo e per niente originale, storia di Turing trattata superficialmente. booooh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Impeccabile perché io mi aspettavo una pellicola noiosa in stile Il discorso del re, invece mi sono trovato un film che cattura l'interesse, o almeno il mio, dal primo all'ultimo istante. Il mix tra parte storica, vicenda personale e un pizzico di thriller è azzeccato e, per quanto alcuni dialoghi siano banalotti e qualche aspetto sarebbe potuto essere trattato in maniera più approfondita e coraggiosa, la pellicola a suo modo funziona.

      Elimina
  16. Stommale. Sono questi i post per cui ti stimo moltissimo (alla Pina Fantocci).

    RispondiElimina
  17. Jennifer Lopez ed Emma stone le più belle ed eleganti! Tié!

    RispondiElimina
  18. Grazie di questo recap, mi ero persa tutto quest'anno!

    RispondiElimina
  19. Do you love Coca-Cola or Pepsi?
    ANSWER THE POLL and you could get a prepaid VISA gift card!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com