lunedì 13 aprile 2015

FAST AND FURIOUS TETTE





Fast & Furious 7
(USA, Giappone 2015)
Titolo originale: Furious 7
Regia: James Wan
Sceneggiatura: Chris Morgan
Cast: Vin Diesel, Paul Walker, Jason Statham, Dwayne Johnson, Michelle Rodriguez, Jordana Brewster, Tyrese Gibson, Ludacris, Nathalie Emmanuel, Kurt Russell, Lucas Black, Elsa Pataky, Djimon Hounsou, Ronda Rousey, Noel Gugliemi, Iggy Azalea, Jocelin Donahue
Genere: fast & fool
Se ti piace guarda anche: tutti gli altri Fast & Furious

Più che un semplice film, Fast & Furious 7 è un bignamino dell'intera serie.
Fast & Furious 7 è quasi uguale a Fast & Furious 6 che era molto simile a Fast & Furious 5 che era proprio come Fast & Furious 4. In più omaggia brevemente il disprezzato e sottovalutato Fast & Furious: Tokyo Drift. Una cosa che non tutti magari ricordano è che Fast & Furious 4, 5 e 6 sono in realtà prequel del terzo episodio. Il capitolo giapponese era quindi ambientato nel futuro, benché ci fossero auto e musica del 2006 e quindi la cosa non ha molto senso, ma è meglio non farsi troppe domande sulla verosimilità, quando si parla di Fast & Furious.
Inoltre, il settimo episodio dà un maggiore spazio ai siparietti comici di Ludacris e di uno scatenato Tyrese Gibson, che erano tra i protagonisti della seconda pellicola, e soprattutto va a recuperare almeno in piccola parte le atmosfere del primo leggendario capitolo. Se non altro all'inizio, quando finalmente fanno ritorno le sfide in auto, che poi erano l'elemento centrale della prima pellicola, poi purtroppo messo via via sempre più in un angolino. Con la scena di Michelle Rodriguez che sfida in auto la rapper Iggy Azalea si torna finalmente a correre. Broom broom.

"Iggy, mi piacciono le tue canzoni, eheheh."
"Canzoni... certo, adesso si dice così."

Fine della corsa. Il resto del film prosegue infatti sui territori degli ultimi episodi, con meno sfide in auto e più intrecci da action tradizionale. La cosa figa di questa puntata è che viene premuto costantemente il pedale sull'acceleratore delle assurdità. Nessun freno. Qua l'auto del kitsch e della tamarraggine sfreccia ai 100 all'ora...
100 all'ora?
Una volta si diceva così, adesso sarebbe meglio dire ai 300 all'ora.

Il divertimento principale in F&F 7 è allora quello di contare le scene oltre ogni limite della follia e dell'inverosimile. Il lancio delle auto con il paracadute ad esempio è una delle più grandi tamarrate mai viste in vita mia. Pensavo che peggio (o meglio, a seconda dei punti di vista) di così non si potesse fare, invece il film regala un numero impressionante di altre sequenze devastanti, che fanno apparire ogni pellicola con Will Smith finora realizzata come puro neorealismo al confronto.
Il primato delle scene più assurde se lo gioca il compianto Paul Walker che riesce a salvarsi da un camion sul precipizio. Oppure c'è qualcosa di più pazzesco?
Il top dei top è forse il doppio (perché uno solo sarebbe stato troppo poco) salto dei grattacieli in auto ad Abu Dhabi.
Anzi no, mi correggo ancora: probabilmente meno credibile in assoluto è quella della sgnacchera Nathalie Emmanuel che salta tra due macchine in corsa. Questo perché, se Dom Toretto e compagni da bravi stunt sono soliti fare numeri del genere per passare le loro tranquille giornate, lei in teoria è una hacker che queste robe non le aveva mai fatte prima. Lo stesso Ludacris commenta dicendo: “Ce l'ha fatta. Come, non lo so” a dimostrazione di quanto se non altro la serie stessa si renda conto in maniera ironica di quali follie sempre più folli riesce a tirare fuori ogni volta.

Un altro momento clou del film è Ronda Rousey che sfida Michelle Rodriguez. A colpi di botte?
Non solo. Soprattutto a chi recita peggio e anche a chi è meno femminile.

"Sarò io la peggior attrice dell'anno su Pensieri Cannibali!"
"No io, stronzetta!"

Se le due muscolose fanciulle non sono proprio il mio genere di uom... ehm, di donna preferito, la rivelazione gnocchesca della pellicola è invece la citata Nathalie Emmanuel. Già l'avevamo vista come mamma l'ha fatta in Game of Thrones, una serie in cui d'altra parte non puoi essere ingaggiato se non firmi una clausola in cui dai la disponibilità a spogliarti, ma qui nel ruolo della sexy hacker poco hacker e molto sexy è ancora meglio.


"Complimenti Nathalie, sei riuscita a scovare dei tipi più tamarri di Khal Drogo.
Quand'è che me li presenti?"

Sul piano delle sfide, se a livello di figosità Nathalie Emmanuel non conosce rivali, in quanto a chi è più tamarr... volevo dire più action hero ci sono vari scontri. Jason Statham ha il ruolo di un cattivone che più stereotipato non si potrebbe, ma va beh chiudiamo un occhio, e se la prende per prima cosa con The Rock. In seguito a un'esplosione, quest'ultimo cade da un grattacielo sopra il cofano di un'auto ed è ancora vivo. Si chiama mica The Rock per niente.

"Sono io il più tamarro!"
"No, ueeeee, sono io."

"Dilettanti.
Il re degli zarri resto sempre io."

In ospedale, quando si sveglia, la prima cosa che The Rock chiede sono dei pesi per tenersi in allenamento e poi domanda di incontrare Dom Toretto. Dom Toretto/Vin Diesel che pure lui se la dovrà vedere con quel bruto di Jason Statham, addirittura in un doppio combattimento di strada. Come andrà a finire ve lo potete già immaginare.

Una delle scene più sobrie della pellicola.

Se il film dà il tutto e per tutto sul versante action, c'è però spazio anche per qualche momento più riflessivo, per una celebrazione della famigghia come d'altra parte accadeva già nei capitoli precedenti, e pure per qualche sentimentalismo. Vin Diesel per esempio a inizio film viene scaricato da Michelle Rodriguez con la stessa scusa con cui Joey mollava Dawson: “Devo trovare me stessa.” E così anche uno come Vin Diesel finisce nella friend zone, chi l'avrebbe mai detto?


Il momento più forte a livello emotivo è in ogni caso riservato alla fine e riguarda naturalmente il compianto Paul Walker. Se si è disposti a stare al gioco, le due ore di pellicola passano in maniera piuttosto divertente e godibile, grazie anche alla regia di James Wan, quello di Saw - L'enigmista, Insidious e L'evocazione - The Conjuring, che riesce a ridare un po' di brillantezza alla serie dopo la spenta sesta puntata, nonostante io almeno una mezz'ora di inseguimenti e combattimenti vari l'avrei tranquillamente tagliata in sede di montaggio. Alla fine, dopo tanta tamarraggine, tanta azione, tante assurdità, tante tette, tanto tutto, Fast & Furious 7 riesce perfino a commuovere.
Hey, un momento, cooosa???
Ebbene sì. Anche i tamarri hanno un cuore e sanno come far venire gli occhi lucidi.
(voto 6/10)

19 commenti:

  1. Giù il capello di fronte al titolo della recensione, complimenti :-D

    RispondiElimina
  2. FF7 non lo vedrei neanche se mi incollassero alla poltrona
    ma noto la sua ascesa nelle classifiche
    in 10 giorni ha superato il traguardo dei 2 milioni di biglietti staccati (più di quanto prenderebbe ForzaItalia se si votasse oggi)
    prevedo che in un mese sarà incoronato Re della stagione, alla faccia di Mr. Grey, di American Sparaspara e di Cinderella (che non è velocissima con quella zucca-carrozza)

    RispondiElimina
  3. FF7 mi sta sorprendendo... Chi se lo aspettava!

    RispondiElimina
  4. Ho in programma una super maratona, i primi due capitoli li ho visti troppo tempo fa, non che serva una ripassata visto che la trama non mi pare così intricata. :)

    RispondiElimina
  5. Imperdibile tamarrata,lo guarderemo sicuramente!!!riguardo ai salti da un edificio all'altro(anche se non erano grattacieli),se non sbaglio l'avevo già visto in un film proprio con Statham :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A noi è piaciuto tantissimo,unplug the brain e via!Ci ha dato tutto quello che ci aspettavamo da un film del franchise,e più assurde le scene,più ci sono piaciute XD

      Elimina
  6. Il tuo sei vale decisamente più della mia esaltatissima recensione.
    Per una volta, purtroppo non possiamo neanche litigare, dato che sei stato insolitamente sensato nella recensione. ;)

    RispondiElimina
  7. Tamarraggine allo stato puro, ma cosa sarebbe il mondo senza Nutella e tamarraggine?

    RispondiElimina
  8. ...che i tamarri abbiano un cuore non ne dubitiamo: con le canotte che indossano è semplice individuarlo mentre batte nei petti gonfiati!
    mi spiacque per il bel Paul, ma fast & furious non è mai stato il mio genere...

    RispondiElimina
  9. ..m'è bastato uno dei trailers così tamarro difficilmente superabile .. oscurato in tre minuti anche il celeberrimo Mission Impossible che in quanto a caXXate era ai vertici da anni ormai...

    RispondiElimina
  10. "io almeno una mezz'ora di inseguimenti e combattimenti vari l'avrei tranquillamente tagliata in sede di montaggio"
    stiamo parlano di una saga di film il cui simbolo è un tamarro palestrato che impenna con una charger... se vado a vedere un F&F pretendo inseguimenti, tamarraggine e combattimenti a volontà, trama e realismo sono a voler essere gentili superflui per non dire proprio dannosi in un film del genere

    RispondiElimina
  11. Mai visto uno e non credo che comincerò...anche se il tuo titolo invoglia :)

    RispondiElimina
  12. Ti ho appena fatto pubblicità su FB con la tua rece. Meglio di un Boomstick award, no?

    RispondiElimina
  13. Potrei vederlo, per il bene che voglio a Paul e per Wan (bravo forte) alla regia.
    Felice di vedere il buon Leopardi tra i film della settimana ;)

    RispondiElimina
  14. chanel handbags, http://www.chanelhandbags-outlet.us.com/
    replica handbags, http://www.replicahandbag.us.com/
    north face outlet, http://www.thenorthface.me/
    ray ban, http://www.occhiali-rayban.it/
    cheap nike shoes, http://www.cheap-nikeshoes.cc/
    ugg uk, http://www.cheapuggboots.me.uk/
    michael kors outlet, http://www.michaelkors-outlets.us.com/
    cheap nfl jerseys, http://www.cheapnfljerseys.org/
    true religion jeans, http://www.truereligionjeansoutlets.us.com/
    true religion jeans, http://www.truereligionjeansoutlet.com/
    oakley sunglasses, http://www.oakleysunglassesdiscount.us.com/
    pandora jewelry, http://www.pandora.eu.com/
    ray ban sunglasses, http://www.raybansunglassesonline.us.com/
    chanel handbags, http://www.chanelhandbags-outlet.co.uk/
    nike huarache, http://www.nike-airhuarache.co.uk/
    hollister, http://www.hollistercanada.com/
    true religion jeans, http://www.truereligionjean.in.net/
    ray ban sunglasses, http://www.rayban-sunglassess.us.com/
    adidas outlet store, http://www.adidasoutletstore.us.com/
    michael kors factory outlet, http://www.michaelkorsfactoryoutletonline.com/
    hermes bags, http://www.hermesbags.co.uk/
    cheap ugg boots, http://www.cheapuggboots.net.co/
    coach outlet, http://www.coachoutletstoreonline.in.net/
    kobe 9, http://www.kobe9elite.us.com/
    the north face outlet, http://www.northface-outlet.cc/
    2015921caihuali

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com