venerdì 15 dicembre 2017

Cotta adolescenziale 2017 – Edizione politically correct






Com'è ormai tradizione, la classifiche di fine anno di Pensieri Cannibali partono dalla chart dedicata alla bellezza femminile. Solo che quest'anno, considerata l'aria che tira, non si può più parlare liberamente di f**a, che se no poi sei considerato maschilista. In questo 2017 parliamo di donne. Di femmine. Di membri del sesso debol...
NOOO! Che cosa ho detto?
Volevo dire del gentil sesso... o è un'espressione sessista pure questa?

La classifica delle celebrità più amate dell'anno su questo sito – anzi, su questo blog che poi i siti veri si offendono – va quindi in onda quest'anno in versione censurata e molto politically correct.

Prima della Top 10 comunque ancora una cosa, l'elenco delle vincitrici delle passate edizioni:



E adesso beccatevi 'sti gran bei pezzi di freg*a e non ca*ate tanto il ca**o!




10. Mary Elizabeth Winstead
(USA 1984)
Nel 2017 vista: nella serie Fargo

La terza stagione di Fargo è stata discontinua, incasinata, piena di cose belle e di cose meno belle. Tra quelle indubbiamente belle c'è Mary Elizabeth Winstead, capace di rubare sul piccolo schermo la scena al suo boyfriend Ewan McGregor, che pure per l'occasione si è letteralmente sdoppiato, e nella vita reale di rubare Ewan alla moglie con cui stava da tipo tutta la vita.
Grandioso il suo personaggio in Fargo, ma soprattutto grandiosa lei. E poi la sua è una bella storia di vendetta, sia nella serie, che in questa classifica, visto che l'anno scorso era rimasta fuori dalla Top 10 giusto per un soffio.



9. Samara Weaving
(Australia 1992)
Nel 2017 vista: nel film La babysitter, nella serie SMILF e nel video di "Attention" di Charlie Puth


La babysitter più richiesta dell'anno, da tutti i bambini e soprattutto dai loro padri. E poco importa che sia una pazza psicopatica.
Anzi, ancora meglio!

Il suo bacio con Bella Thorne poi è già Storia del Cinema.



A post shared by samara weaving (@samweaving) on





8. Bella Hadid
(USA, Palestina, Olanda 1996)
Nel 2017 vista: in varie campagne pubblicitarie e sfilate, tra cui il Victoria's Secret Fashion Show


Nel 2015 in classifica c'era sua sorella Gigi Hadid.
La più bella in famiglia però è lei, almeno di nome.
Se vi state chiedendo in quale film o serie tv potreste averla vista vi dico che no, non ne ha ancora fatti. Per ora è solo una modella, anche se all'ultimo Festival di Cannes, per come era (s)vestita, sul red carpet ha rubato la scena un po' a tutte e a tutti.




7. Selena Gomez
(USA, Messico, Italia 1992)
Nel 2017 vista: nel film In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi, nei video della canzoni "Bad Liar", "Fetish" e "Wolves"

Non è stato il suo anno. Non ha pubblicato un nuovo album. La sua unica apparizione cinematografica è stata in un ruolo minore nel film di James Franco In Dubious Battle che non ha visto praticamente nessuno, manco io. A livello di salute ha poi avuto vari problemi, tra attacchi di panico, lupus e un trapianto di rene donatole dalla collega e amica Francia Raisa.

Eppure è stato anche il suo anno. Ha pubblicato 4 singoli ("Bad Liar", "Fetish", "Wolves" feat. Marshmello e "It Ain't Me" feat. Kygo), è stata la regina del gossip per via della sua storia con il cantante R&B The Weeknd, poi mollato per tornare insieme al suo ex storico, Justin Bieber. Ha prodotto la serie tv Tredici - 13 Reasons Why. E' sempre la persona più seguita del mondo su Instagram. E' stata nominata donna dell'anno dal magazine Billboard. Insomma, per essere stato un anno "minore" nella sua carriera e un anno difficile nella sua vita, non è poi nemmeno andato così male.



A post shared by Selena Gomez (@selenagomez) on


6. Il cast femminile di Baywatch
Nel 2017 viste in: Baywatch

Alexandra Daddario
(USA 1986)


Kelly Rohrbach
(USA 1990)


Priyanka Chopra
(India 1982)


Ilfenesh Hadera
(USA 1985)

Baywatch is back!
E nel salto dal piccolo al grande schermo non ha perso niente. Al contrario...



5. Il cast femminile di Riverdale
Nel 2017 viste: nella serie Riverdale

Lili Reinhart
(USA 1996)
Camila Mendes
(USA, Brasile 1994)


A post shared by Camila Mendes (@camimendes) on


Madelaine Petsch
(USA 1994)


A post shared by Madelaine Petsch (@madelame) on


La bionda, la mora e la rossa.
Potevo scegliere solo una delle star femminili della serie teen-mystery Riverdale, però perché scegliere quando è meglio non farlo?
Il libero arbitrio a volte è troppo sopravvalutato!


4. Inbar Lavi
(Israele 1986)
Nel 2017 vista nelle serie tv: Imposters e Prison Break

Lo so che mettere un'attrice israeliana in classifica potrebbe creare delle tensioni in Medio Oriente, e nel mondo intero, un po' come ha fatto la decisione di Trump di riconoscere Gerusalemme capitale di Israele, però per lei è un rischio che vale la pena correre. Chi è lei?
Inbar Lavi ha cominciato a farsi notare nella serie di MTV Underemployed e nel film The Last Witch Hunter, e quest'anno è esplosa con la stagione revival di Prison Break e in Imposters, serie molto simpatica e accattivante che vi consiglio di recuperare. Soprattutto per lei, che ha un ruolo da trasformista con cui fa impazzire tutti e tutte, ma non solo.

A post shared by Inbar Lavi (@inbarlavi) on


3. Emma Stone
(USA 1988)
Nel 2017 vista in: La La Land, La battaglia dei sessi

Tanti cu💓ricini per Emmina St💓ne, la "f💓lle che s💓gna" che quest'ann💓 più ci ha fatt💓 s💓gnare.



2. Grace Van Patten
(USA 1996)
Nel 2017 vista in: The Meyerowitz Stories, Tramps

La rivelazione dell'anno. Folgorante nel singolare film boy meets girl Tramps e capace di rubare la scena ai vari Adam Sandler, Ben Stiller e Dustin Hoffman in The Meyerowitz Stories, l'ultima epopea famigliar-esistenziale firmata Noah Baumbach.
Grace Van Patten. Segnatevi il suo nome. È nata una stella.

A post shared by ☀️🌊GVP🌊⚡️ (@gracevanpatten) on


1. Ana de Armas
(Cuba 1988)
Nel 2017 vista in: Blade Runner 2049, Overdrive

Direttamente dal 2049, la fanciulla più gnocc... ehm, più sex... ehm, più bella del 2017. Ana. De. Armas.


Direttamente dal 2049 e direttamente da Cuba. Ebbene sì, quest'anno la prima classifica di Pensieri Cannibali vede il trionfo del genere latino-americano. Che ciò anticipi per caso la vittoria di Despacito tra le canzoni dell'anno?
Yo no lo creo.
E comunque, hasta los Pensamientos Caníbales siempre!


A post shared by Ana de Armas (@ana_d_armas) on


"Ci vediamo il prossimo anno.
O forse nel 2049..."

21 commenti:

  1. Grande Ana de Armas, veramente veramente bellissima. Quest'anno però mi è piaciuta tanto anche la Weaving, un po' più "grezza" ma simpatica :)

    RispondiElimina
  2. Il cast di “Beiboch” ha dei dumeri, due in particolare. Samara Weaving è la rivelazione dell’anno anche perché, Mary Elizabeth Winstead invece la conferma, in “Fargo 3” è stata ancora una volta bravissima, perché tanto splendida lo è sempre. In ogni caso concordo con la tua scelta, è l’anno di Ana de Armas che è davvero da capogiro. Cheers!

    RispondiElimina
  3. LA Stone é oggettivamente brutta come poche e il fatto che piaccia ad altri maschietti é per me un mistero incredibile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh no, mi sa che hai qualche problema con il termine "oggettivamente".
      Se a piace a tanti non può essere oggettivamente brutta, al massimo può essere brutta per te.

      Comunque tranquillo, siamo estremamente contenti di avere dei gusti di merda, se questo significa farsi piacere Emma Stone.

      Elimina
    2. Ancora, avere gli occhi a palle e le labbra da pesce sono difetti oggettivi.

      Elimina
    3. Oggettivamente ci si può prendere una cotta anche per una tipa brutta.
      E comunque ad averne di tipe oggettivamente brutte quanto Emma... ;)

      Elimina
  4. Ah, qui già sono più informato...
    Metterei Inbar al primo posto: che bella scoperta, oh.

    RispondiElimina
  5. Samara, perché sei tu Samara? Cambia il tuo nome... o almeno cambia il cognome!
    Se mi viene in mente tuo zio Hugo non mi eccito più!!!!

    RispondiElimina
  6. In effetti tutte grandi patate.
    La Gomez in bici in quella posa zoccolesca top del top :)
    Oh, ma niente da Twin Peaks? :)

    Moz-

    RispondiElimina
  7. Tutte davvero splendide. Ana de Armas disarmante,ma non so se potrebbe essere anche la mia prima, ci devo pensare.

    Poi all'anonimo che dice che Emma Stone é brutta vorrei chiedere in quale universo parallelo abita, per andarci a vivere e conoscere ragazze brutte come Emma Stone.

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se devo scegliere, scelgo anche io la n.1. Bellissima in quel filmetto di Eli Roth :D (dove c'è anche l'altra attrice che è l'unica cosa positiva di Green Inferno)

      Elimina
    2. Lorenza Izzo <3
      In effetti anche lei avrebbe meritato una menzione speciale.

      Elimina
  9. Ana bellissima e capace di rubare la scena perfino a Gosling quando c'è, ma la classifica in generale, non so: gran bellezze ma poca personalità per i miei gusti. Stone a parte, a cui invidio tutto, e Winstead pure, a cui semplicemente invidio Ewan ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, diciamo che nello stilare questa classifica alla fine altri valori hanno preso il sopravvento sulla personalità... :)

      Elimina
  10. La rossa di Riverdale per me è bellissima, ogni volta che appare in scena mi ritrovo sempre a invidiarla un po' xD

    RispondiElimina
  11. Non mi aspettavo il primo posto di Ana de Armas, bella sorpresa!

    RispondiElimina
  12. Inbar Lavi da primo posto insieme ad Ana :)
    Camila Mendes è la mia preferita delle Riverdale|Girls, e ha un qualcosa che mi ricorda un po' Michelle Dockery xD
    fighissimo il tuo nuovo header! :D

    RispondiElimina
  13. Per me la Winstead vince, tallonata dalla Babysitter e dalle bagnine.
    Ad ogni modo, fatta eccezione per i primi tre posti, direi che sono molto d'accordo: meno male che hai rovinato tutto alla fine! ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com