lunedì 28 aprile 2014

NYMPHOMANIAC – L'APPUNTAMENTO SADOMASO




Allora, Lars, cominciamo?

Come, hai già iniziato da solo?

Uffa. Te lo concedo, ma solo perché è il secondo capitolo della tua personale sega cinematografica.

Tutto bene, comunque, Lars?
Che ti succede? Mi sembri un pochino diverso rispetto all’altro appuntamento. Rispetto al Volume 1 dei nostri incontri. Lì eri più ironico, brillante, leggero, direi quasi. Adesso mi sembri più riflessivo e cattivo.

Cattivo ragazzo, che ci fai con quella divisa da SS addosso?
Ah, ok, ho capito: oggi ti va di fare giochi di ruolo.

Hey, ma quella frusta è proprio necessaria? Stai cominciando a farmi paura, Lars.

No, fermo, che fai?

Nooooooo.

Non voglio.

NOOOOOOO!


Ahia. Che dolore!


AAAHI, heeey che diavolo combini?


Però… non è così male come pensavo...

A dire il vero è piacevole. Chi l'avrebbe detto?
Sadomaso è bello.
E allora sì, Lars.


Sììì

Sììììì

Sììììììì, Lars!!!


Oh, Lars. Anche questa volta sei riuscito a stupirmi. È un piacere differente rispetto a quello dell’altro volume, però è pur sempre un piacere.
Un piacere notevole.
Dai allora, vai avanti che ormai c'ho preso gusto.


Sììììì.


Ahi.


Sììììììììììììì.


AAAAAAAAAAAAHIAAAAAAAA!


Fai di me il tuo schiavo.
Fai di me il tuo 12 anni schiavo.

Bello violento, porcellone di un Lars, bravo!
Lo sapevo che eri un animale, a letto. L’altra volta sei stato persino troppo romantico e teneroso, adesso sì che ci vai giù pesante.
Non smetti proprio mai di sorprendermi, tu. Sei riuscito persino a far passare Christian Slater per un vero attore. E dico Christian Slater, uno che sono almeno vent’anni che non fa un film decente e negli ultimi tempi ha collezionato solo una lunga serie di serie tv subito cancellate. Come una versione per il piccolo schermo del Jep Gambardella de La grande bellezza, Christian Slater non vuole solo partecipare alle serie televisive. Lui vuole avere il potere di farle fallire.
Ma dimentichiamoci di Slater e pensiamo solo a noi, Lars.
Al nostro rapporto malato.

Vai, non ti fermare!

Aaah, sì, ahia.

Dai, continua a farmi del male, Lars, che mi piace.

Sì, daaai.

Una frustata contro il cinema edificante.
Sììì!

Una frustata contro il buonismo.
Sìììììì, così!

Una frustata contro la dittatura dell’amore.
Aaaaaaah, sììììì Lars, sto
VENENDOOOOOOOOO!!!


Nymphomaniac – Volume 2
(Danimarca, Belgio, Francia, Germania, UK, 2013)
Titolo originale: Nymphomaniac: Vol. II
Regia: Lars von Trier
Sceneggiatura: Lars von Trier
Cast: Charlotte Gainsbourg, Stellan Skarsgård, Stacy Martin, Shia LaBeouf, Jamie Bell, Christian Slater, Willem Dafoe, Mia Goth, Udo Kier, Jean-Marc Barr, Ananya Berg
Genere: sadomaso
Se ti piace guarda anche: La vita di Adele, Antichrist, Dogville, Kill Bill
(voto 9/10)

32 commenti:

  1. la seconda parte mi ha convinto molto meno.
    anzi, diciamo che mi ha annoiata parecchio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non mi sono annoiato manco un istante.

      Elimina
  2. Anche a me la seconda parte è piaciuta di meno della prima, ma un di meno relativo. Avercene di robe così. L'ho giusto visto ieri tra l'altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la prima parte è più accattivante, ma anche la seconda ha notevoli punti a suo favore.
      pur formando un tutt'uno, sono due pellicole piuttosto differenti...

      Elimina
  3. Molto, molto, molto inferiore la seconda... Salvo la scena del sandwich... :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse un pochino inferiore come coinvolgimento, però la seconda parte è più riflessiva e non è così da meno rispetto alla prima.

      Elimina
  4. Ahahah dopo questo stimolante affaccio sul bdsm lo guardo :)

    RispondiElimina
  5. non posso fare a meno di pensare all'antica storiella di quel tale che trova per strada una rana mezzamorta di freddo; la porta a casa, la bacia e quella diventa una granfiga che gli vuol dimostrare riconoscenza per aver spezzato l'incantesimo...
    e la moglie, che arriva sul più bello, NON CI VUOL MICA CREDERE all'incantesimo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah, tu sei più fuori di lars von trier ;D

      Elimina
    2. lo prendo per un complimento

      Elimina
  6. Ho visto la prima, dunque per curiosità vedrò anche questo secondo tempo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una volta visto il volume 1, piaciuto o meno, non si può fare a meno anche del 2.
      un'operazione diabolicamente riuscita :)

      Elimina
  7. per me è e resta un film imperfetto...Lars stavolta ha toppato hahaha :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un film perfetto nella sua imperfezione

      Elimina
    2. sono molto imparziale nel mio essere di parte :)

      Elimina
  8. Seconda parte decisamente inferiore alla prima. Che pur non facendomi schifo come le solite proposte di Von Trier, comunque non mi aveva convinto. Fai tu. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e lars e io non possiamo che essere contenti di ciò!

      Elimina
  9. Voglio assolutamente vedere la versione hard!
    Ci sarà da divertirsi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la versione hard, se esiste davvero e non è solo una leggenda metropolitana, rischia di essere epica!

      Elimina
    2. Leggenda? Oh bella, mica lo sapevo...

      Elimina
    3. finché non la vedo, non ci credo che esista :)

      Elimina
  10. ma come fai a dare 9 a questa roba e voti piú bassi a film molto piú notevoli????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e quali sarebbero, questi film molto più notevoli?
      le robette della marvel?
      o mary pompins? :)

      Elimina
  11. Mi accodo a quelli che lo hanno bocciato.
    Però il tuo post mi ha fatta ridere!

    RispondiElimina
  12. Ti dirò, il finale (la dichiarazione di Joe, senza fare spoiler) mi stava convincendo di aver visto un filmone. Poi è venuto il finale vero e proprio, e mi son cascate le braccia. Così come alla scena del pedofilo e l'autocitazione.
    Dannazione, perché Lars non riesce più a stupirmi come ai tempi di "Dogville"?

    RispondiElimina
  13. Ma la versione che c'è online sottotitolata in italiano non è integrale?

    RispondiElimina
  14. 'Sto film ha diviso il mondo. O lo si odia o lo si ama, evidentemente, e mi sa che noi due stiamo ai lati opposti del muro di Berl- ehm, Von Trier. ;)
    Devo ancora vederlo il Vol.II, a dire il vero, ma a quanto ho letto in giro temo non mi impressionerà più del primo. So vedrà. Devo ricordarmi di vederlo da sobria però, questo.

    RispondiElimina
  15. Se i suoi film devono essere scomodi "come un sasso nella scarpa", devo dire che io non ho avvertito neanche un granello di polvere.
    Film esteticamente interessante ma contenutisticamente e iconograficamente sorpassato.
    Una delusione.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com