giovedì 5 marzo 2015

THE DEVIL ON WHEELS, AL VIA LA CAMPAGNA KICKSTARTER




Il vostro sogno è sempre stato quello di produrre un film? Adesso è arrivata la vostra grande occasione, se non proprio di produrlo, almeno di finanziarlo. Grazie al sito Kickstarter è infatti possibile finanziare progetti di varia natura, tra cui anche i film. La pellicola di Veronica Mars o l'ultimo di Zach Braff, Wish I Was Here, hanno contato ad esempio proprio su raccolte fondi organizzate su Kickstarter.


Vi segnalo allora che è appena iniziata la campagna crowd funding su Kickstarter per finanziare The Devil on Wheels, un documentario diretto dagli Stifani Bros dedicato al culto che circonda Duel, il primo film di successo di Steven Spielberg, nonché uno dei suoi lavori migliori in assoluto. La campagna si svolgerà nell'arco di 30 giorni con la formula di "all-or-nothing" (tutto-o-niente).

L'obiettivo del progetto è quello di raggiungere un minimo di £ 60,000 (82,500 €, 92,000 $) che permetterà di girare il film durante la prossima estate negli Stati Uniti. In cambio del sostegno finanziario, la società di produzione offre ai sostenitori un'ampia varietà di premi: copie del film, libri, nuovi poster, film e persino la possibilità di fare una comparsa nel film vero e proprio.

Tutto è iniziato due anni fa, quando un gruppo internazionale di appassionati di Duel ha unito le forze per dare vita a questo documentario. Il progetto The Devil on Wheels ha l'approvazione degli Universal Studios e dalla comunità dei fedeli fan dei film di Spielberg. La troupe di DOW proviene dall'Italia, Cina, Spagna e Inghilterra, e ha in programma di visitare gli Stati Uniti per esplorare il fenomeno di Duel.


Se volete dare una mano agli Stifani Bros nella realizzazione di questo loro ambizioso progetto, potete finanziarli sulla apposita pagina Kickstarter, dove potete vedere anche il video sottotitolato in italiano.
Eddai, cacciate fuori i soldi!



2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com