martedì 2 gennaio 2018

I peggio film 2017





Ta-dan. Il momento più temuto dai cineasti e pure dagli spettatori cinematografici di tutto il mondo è arrivato. Sono uscite le nomination dei Razzie Awards?
No, mi riferisco ai peggiori film dell'anno secondo il discutibile, quest'anno credo più che mai, giudizio di Pensieri Cannibali. Tra porcatone terrificanti e pellicole che una buona parte di mondo tranne me considera dei Capolavori, tra campioni d'incasso e lavori firmati da alcuni dei più osannati registi sulla faccia della Terra, ecco 10 visioni che io personalmente non ho ancora digerito.


Flop 10 2017 di Pensieri Cannibali


10. Vi presento Toni Erdmann
"Ahahah, questa classifica è ancora più ridicola...
volevo dire comica del nostro film."

Una delle commedie più acclamate dalla critica e dai premi cinematografici degli ultimi anni. Sarò io che non capisco l'umorismo tedesco, ma dentro non c'ho trovato proprio niente da ridere. Vogliamo allora considerarlo come un film drammatico? Anche presa come amara riflessione esistenziale, non ci siamo proprio. Vi presento una pellicola eccentrica e originale che ero già pronto a esaltare, peccato che non mi sia arrivata per nulla.


9. Song to Song
"Un film di Terrence Malick con noi tre più Natalie tra i peggiori di Pensieri Cannibali?"
"Adesso possiamo dire di averle viste proprio tutte."

Ho sempre preso le difese di Terrence Malick, persino con To the Wonder e parzialmente con Knight of Cups. Adesso però basta, ha stufato anche me. Song to Song vanta uno dei cast cinematografici e musicali più incredibili di sempre e sarebbe potuta essere una delle più grandi figate mai prodotte, e invece si è rivelato il solito delirio esistenzialista di Malick tutto apparenza e niente sostanza che sembra la versione allungata di uno spot dei profumi. Anzi no, la pubblicità Miss Dior con Natalie Portman è mille volte meglio!


8. Silence
"Avevo pregato tanto per non finire in questa lista e invece...
DIOOO, DOVE SEI?"

Nel 2014, The Wolf of Wall Street si era aggiudicato il premio di miglior film dell'anno qui su Pensieri Cannibali. Con il successivo Silence, Martin Scorsese è invece finito ora giù negli inferi dei flop. Com'è possibile?
The Wolf era un film rock. Silence suona più come un greatest hits di canti sacri. È stato quindi un po' come passare da un tour mondiale con i Rolling Stones a un pellegrinaggio a Međugorje in compagnia di Paolo Brosio. Non proprio la stessa cosa.


7. Bright

Bright parte come un incrocio tra Training Day e Il Signore degli Anelli. Spunto che può portare a una genialata, oppure a una trashata clamorosa. Indovinate un po' quale delle due finisce per essere?
La visione non inizia nemmeno troppo male e sembra simpatica, ma col passare dei minuti si prende sempre più sul serio e si trasforma in una porcheria di dimensioni letteralmente apocalittiche.
Willy, invece di vergognarti del mitico Principe di Bel-Air, faresti meglio a vergognarti dei filmacci che giri adesso.

"Willy, ti rendi conto che stai parlando con un orco e poi osi pure criticare il Principe di Bel-Air?"

"Ok, dopo questa scena forse è meglio se torno a girare le sitcom..."


6. Power Rangers

Come Bright, anche Power Rangers non parte malaccio, in questo caso come un mix tra Chronicle e Breakfast Club. Peccato che nella seconda parte scada nel solito tripudio di effetti speciali, combattimenti inverosimili e proponga pure una delle villain più ridicole di sempre, interpretata da Elizabeth Banks. Ma ve la vedete voi Elizabeth Banks nei panni della cattivona?
Ecco no, non vedetela che è meglio!

"Cannibal, sto venendo a prenderti.
Poi vediamo se non ti sembro convincente come cattivona!"


5. Death Note – Il quaderno della morte
"Solo quinti?"
"Che delusione!"

Netflix ha dominato la mia classifica delle migliori serie tv e nel 2017 ha anche tirato fuori qualche film valido come Okja, Mudbound e Fino all'osso - To the Bone. Non tutto ciò che tocca però è oro e alcune pellicole, come il pessimo iBoy, il sopra menzionato Bright e Death Note ne sono la prova più evidente. Questo film in particolare ha fatto incazzare i fan del manga e dell'anime a cui si ispira, ha fatto incazzare per la questione del whitewashing, e ha fatto incazzare anche chi, come me, si aspettava soltanto una pellicoletta teen-thriller-dark vagamente decente e invece si è trovato di fronte a una roba mal realizzata, con attori pur promettenti del tutto fuori parte e una sceneggiatura che fa acqua da tutte le parti. Ha fatto incazzare così tanta gente che i nomi degli autori quest'anno mi sa che sono stati segnati su numerosi quaderni della morte...


4. Bedevil – Non installarla
"Stiamo per morire tutti, ma io mi faccio un selfie."

In un elenco pieno di grandi nomi e di pellicole altrove celebrate, ci sta bene anche una porcatona riconosciuta all'unanimità, che sfido chiunque a difendere. Persino un amante dei teen-horror come me si deve arrendere di fronte alla pochezza e all'idiozia di una pellicola come questa: Bedevil – Non installarla e soprattutto non guardarla.


3. La battaglia di Hacksaw Ridge
"Dio, ti avevo chiesto di non finire in questo elenco e invece ci sono con ben due film. Perché, peeerché?

Mel Gibson, il regista più guerrafondaio del mondo, alle prese con la storia di Desmond Doss, il soldato più buonista nella storia dell'esercito degli Stati Uniti. Poteva uscirne qualcosa di ridicolo, e infatti...


2. La Bella e la Bestia
"Cannibal, se prima c'era una remota possibilità che te la dessi, adesso te la puoi proprio scordare ahahah!"

Emma Watson, questa volta non mi hai fregato. Sarai anche la Bella del paese, ma in versione principessa Disney canterina sei parecchio insopportabile. In un'annata che ci ha regalato La La Land, La La Bella e la Bestia mi ha ricordato che c'è anche un lato (oscuro) dei musical che proprio non reggo. Considerando che questo è stato il film di maggiore incasso nel mondo nel corso del 2017, io e il grande pubblico quest'anno possiamo considerarci più che mai distanti.


1. Dunkirk
"A Studio Aperto han detto che doveva piovere, ma io non vedo manco una nuvola."

"Oddio, ho sentito una goccia. Tutti giù!"

Per molti è il film dell'anno e ai prossimi Oscar parte come uno dei massimi favoriti. Per me è solo il film più sopravvalutato e inconsistente del 2017. Christopher Nolan conferma di essere un regista dal talento indiscutibile, per carità, però come sceneggiatore credo dovrebbe prendere ripetizioni. Da uno come Peter Morgan, ad esempio, che a ogni puntata di The Crown dà una lezione di sceneggiatura e allo stesso tempo di Storia, anche a chi non ha mai fregato una mazza dei reali inglesi come me. In Dunkirk manca invece una vera ricostruzione del contesto politico, manca un'interpretazione personale della vicenda che vada oltre quello che si può apprendere da una paginetta di Wikipedia, manca l'orrore della guerra, mancano i dialoghi e quei pochi che ci sono sono di una banalità sconcertante, mancano i personaggi e manca il cuore. L'unica cosa presente è Nolan che fa il figo con la macchina da presa. Per quanto mi riguarda, un po' troppo poco anche perché, se andiamo a vedere, pure da un da un punto di vista puramente tecnico ed estetico registi come Chazelle, Villeneuve e Iñárritu viaggiano oggi a un livello ben superiore rispetto al suo.
Okay, Dunkirk non sarà la porcata peggiore uscita nei cinema quest'anno, però è il lavoro (per niente Capolavoro) che mi ha irritato di più e quindi si becca il primo posto. Tanto so che Chris Nolan sopravviverà benissimo lo stesso.
E poi è (abbastanza) in buona compagnia. Ecco l'elenco dei peggiori film secondo Pensieri Cannibali degli scorsi anni, in cui figurano anche pellicole di colleghi illustri come Steven Spielberg, sorelle Wachowski, Ridley Scott e Clint Eastwood.

2010 – The American
2011 – Transformers 3
2012 – War Horse
2013 – Cloud Atlas
2015 – American Sniper


I premi

VANZINA AWARD (PEGGIOR REGISTA)

Mel Gibson (La battaglia di Hacksaw Ridge)

"Cosa state aspettando? Lanciate subito una bomba di Maradona contro quel Cannibal Kid, è un ordine!"


SCEMEGGIATURA AWARD (PEGGIOR SCENEGGIATURA)

1. Death Note – Il quaderno della morte
2. iBoy
3. Fallen
4. The Bad Batch
5. Free Fire

"Ecco la sceneggiatura di Death Note. Se la brucio dite che qualcuno si offende, o divento un eroe?"


STEVEN MEZZA SEAGAL AWARD (PEGGIOR ATTORE)

1. Liam Neeson (Silence)
2. Ben Kingsley (Autobahn – Fuori controllo)
3. Warren Beatty (L'eccezione alla regola)
4. Brad Pitt (Allied – Un'ombra nascosta)
5. Michael Fassbender (un film a caso di quest'anno, su tutti L'uomo di neve)

Mi spiace inserire Michael Fassbender in cinquina, ma quest'anno l'unica cosa furba che ha fatto è stata sposare Alicia Vikander.



BAU BAU AWARD (PEGGIOR ATTRICE)

1. Elizabeth Banks (Power Rangers)
2. Saxon Sharbino (Bedevil – Non installarla)
3. Maisie Williams (iBoy)
4. Sigourney Weaver (Nemesi)
5. Emma Watson (La Bella e la Bestia, The Circle)

In questa categoria mi spiace per Emmina Watson ma, ora che il mio amore nei suoi confronti sta cominciando a evaporare, inizio a rendermi conto che come attrice ha ancora mooolto da migliorare...



MERDONAGGIO AWARD (PERSONAGGIO SCULT)

1. Toni Erdmann/Peter Simonischek (Vi presento Toni Erdmann)
2. Guy Lapointe/Johnny Depp (Yoga Hosers - Guerriere per sbaglio)
3. Desmond Doss/Andrew Garfield (La battaglia di Hacksaw Ridge)
4. La Bestia/James McAvoy (Split)
5. Walter Padick/Matthew McConaughey (La torre nera)



VALIUM AWARD (FILM PIÙ NOIOSO)

1. Silence
2. Allied – Un'ombra nascosta
3. L'uomo di neve
4. Free Fire
5. Civiltà perduta



CRITICI, SMETTETELA DI DROGARVI AWARD (FILM PIÙ SOPRAVVALUTATO)

1. Dunkirk
2. Wonder Woman
3. Vi presento Toni Erdmann
4. A Ciambra
5. Sette minuti dopo la mezzanotte



MA COSA MI DICI MAI? AWARD (FRASE SCULT)

“Non so qual è la differenza tra una tag face e un buco di culo. Vi ucciderò tutti!” (Bedevil – Non installarla)



MA CHE MUSICA DI MERDA MAESTRO AWARD (PEGGIOR COLONNA SONORA)

Oceania e La Bella e La Bestia




TAPPI PER LE ORECCHIE AWARD (PEGGIOR CANZONE IN UN FILM)

Vasco Rossi “Vivere” (Fortunata)

"Non solo nelle classifiche del peggio musicale. Ora quel maledetto Cannibale mi infila pure nelle classifiche del peggio cinematografico?"


FABIO FAZIO AWARD (FILM PIÙ BUONISTA)

1. Lion – La strada verso casa
2. Oceania
3. La battaglia di Hacksaw Ridge
4. Emoji – Accendi le emozioni
5. La Bella e la Bestia



CORAZZATA POTEMKIN AWARD (CAGATA PAZZESCA D'AUTORE DELL'ANNO)

1. Vi presento Toni Erdmann
2. Dunkirk
3. Song to Song
4. Split
5. Planetarium



DILUDENDO AWARD (FILM PIÙ DELUDENTE)

1. T2: Trainspotting e in generale qualsiasi cosa con Ewan McGregor
2. L'inganno
3. Song to Song
4. The Founder
5. Detroit



SO BAD IT'S GOOD AWARD (FILM CHE PIÙ MI VERGOGNO MI SIA PIACIUTO)

1. Poveri ma ricchi
2. Collateral Beauty
3. Cinquanta sfumature di nero
4. Noi siamo tutto
5. xXx – Il ritorno di Xander Cage

Sì, Poveri ma ricchi m'ha fatto proprio ridere di gusto (il sequel non so, non l'ho ancora visto).
Sì, intendo proprio il film diretto dal discusso Fausto Brizzi.
No, non mettetemi in galera per questo. Per aver disprezzato Dunkirk, magari, ma non per questo.



16 commenti:

  1. Primo posto meritatissimo.
    (S)parlerò di Nolan presto.

    RispondiElimina
  2. Power Rangers non è malaccio, ovviamente ricco di difetti, ma per gli appassionati della vecchia serie è una buona visione, così come per i ragazzini di oggi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah be ovvio, con tutti I film acclamati e oggwttivamente belli che questo ha messo nella lists tu ti fossilizzi su Power Rangers. Lol

      Elimina
    2. In effetti Andrea non ha tutti i torti... ahahah

      Elimina
  3. Stai alla critica cinematografica e al buon gusto come la merda sta al cioccolato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se proprio vuoi insultare, almeno dimmi qualcosa che non so già, per favore. :)

      Elimina
  4. Ti diverti a provocare, vero?
    Ma a chi ha apprezzato UN PONTE PER TERABITHIA, AMABILI RESTI e THE TREE OF LIFE io perdono tutto
    P.S. Dunkirk vincerà il Goldenglobo; l'Oscar no, per i motivi che ho già esposto

    RispondiElimina
  5. Noooo Silence, tra i peggiori film dell'anno? Io l'avrei messo tra i migliori, Scorsese sorprende sempre e a me sinceramente è piaciuto molto ^_^

    RispondiElimina
  6. Molti, molti titoli in comune, anche se il tanto osannato Dunkirk capace di emozionarmi in sala ma di essere presto dimenticato, ho preferito nemmeno inserirlo nelle varie classifiche, uscito di mente com'è stato.
    Avrei da ridire solo su 7 minuti dopo la mezzanotte (cuore di pietra!) e sulle musiche di Oceania, per quanto Frozen-style capaci di entrarmi in testa.

    Quanto a Fassbender, sì, quest'anno c'ha visto bene solo nella sfera privata.

    RispondiElimina
  7. Ahahah quanto sei simpa. Ah ma non é in post troll? Ok

    RispondiElimina
  8. Noooooo, Dunkirk no :(
    Per me il peggiore è stato Death Note, superpasso falso di Netflix che, però, ha quasi superato se stessa rilasciando, a un paio di giorni da Natale, quell'orrore di Bright.
    Il mio amato Fassbender, quest'anno, deludente per tutto doppio ":("

    RispondiElimina
  9. Se fossi nei panni di Emma Watson non piacere piú ad uno con gusti discutibili come I tuoi sarebbe un enorme complimento

    RispondiElimina
  10. ma nooo... per me il tuo 1 &2 sono tra i migliori film dell'anno

    RispondiElimina
  11. Adoro sempre la classifica del peggio del peggio. Mi strappi sempre molti sorrisi :D

    RispondiElimina
  12. Classifica interessante, se non altro perchè forse è quella in cui siamo stati più in disaccordo.
    Mi consola, però, vedere Malick in questa lista, una cosa impensabile fino a qualche anno fa. ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione all'indirizzo marcogoi82@gmail.com